Permesso di soggiorno

Permesso di soggiorno per motivi di protezione sociale

Il rilascio del Permesso di soggiorno per motivi di protezione sociale ha come principale fine quello di tutelare i cittadini stranieri che hanno subito o che si trovano in una determinata situazione di violenza.

Cos’è la protezione sociale?

La protezione sociale consiste in una forma di protezione volta a difendere lo straniero vittima di violenza sociale o di grave sfruttamento.

Nei confronti di questi individui, viene rilasciato un permesso di soggiorno per protezione sociale che abilita alla partecipazione a un progetto di assistenza e di integrazione sociale.

Motivi di rilascio del permesso di soggiorno per motivi di protezione sociale:

Come già detto nel paragrafo precedente il beneficiario di questo tipo di titolo dii soggiorno è stato vittima di violenza o vittima dei reati di sfruttamento della prostituzione, sul lavoro o mirato all’accattonaggio o per i quali è previsto l’arresto in fragranza.

Enti che dichiarano la necessità di rilasciare il permesso di soggiorno per motivi di protezione sociale?

I canali riconosciuti dal Ministero dell’Interno alla fine del rilascio del permesso di soggiorno per protezione sociale, sono stati indicati nella circolare del Ministero dell’Interno del 28 maggio 2007.

In particolare questi enti sono:

  • I servizi sociali degli enti locali o associazioni;
  • Gli enti ed altri organismi privati abilitati alla realizzazione dei programmi di assistenza e protezione sociale degli stranieri;
  • Il Procuratore della Repubblica quando lo straniero abbia reso dichiarazioni nell’ambito di un procedimento penale relativo a fatti di violenza o di grave sfruttamento.

Una volta ricevuta la proposta da parte di questi enti, la Questura provvede alla verifica dei requisiti e in seguito al rilascio del titolo di soggiorno.

Quali sono i requisiti per il rilascio?

Il richiedente deve soddisfare alcuni requisiti necessari per l’ottenimento del seguente permesso di soggiorno. In particolare:

  • Ci deve essere il parere del Procuratore della Repubblica, nei casi in cui il Procuratore dia indicazioni circa la gravità ed attualità del pericolo;
  • Il richiedente deve partecipare ad un programma di assistenza ed integrazione sociale relativo allo straniero;
  • L’adesione dello straniero al medesimo programma è obbligatoria.

Quali sono diritti riconosciuti ai richiedenti protezione internazionale?

Ai richiedenti protezione internazionale vengono riconosciuti i seguenti diritti:

  • L’accesso ai servizi assistenziali;
  • L’accesso allo studio;
  • L’iscrizione alle liste di collocamento;
  • Lo svolgimento di lavoro subordinato, fatti salvi i requisiti minimi di età.

Validità e conversione permesso di soggiorno per motivi di protezione sociale:

Il permesso di soggiorno per motivi di protezione sociale ha una durata di 6 mesi e una volta scaduto può essere rinnovato per un anno o per il maggior periodo occorrente per motivi di giustizia.

Requisito fondamentale per il rinnovo è quello di continuare ad aderire ai programma sociale che è stato proposto al richiedente.

Viene revocato quando il richiedente non ha più bisogno di protezione sociale-

Il permesso di soggiorno motivi di per protezione sociale può essere convertito nei seguenti permessi di soggiorno:

I nostri visitatori hanno letto anche:

Seguici su Facebook– Stranieriditalia.comGoogle News Per rimanere aggiornato e ricevere i nostri ultimi articoli e novità ♥

stranieriditalia.com autorizza a copiare contenuto dei nostri articoli in tutto o in parte, a condizione che la fonte sia chiaramente indicata con un link direttamente all'articolo originale. In caso di mancato rispetto di questa condizione, qualsiasi copia dei nostri contenuti sarà considerata una violazione dei diritti di proprietà

Articoli Correlati

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Back to top button

Adblock Detected

Se ti piacciono i nostri contenuti, supporta il nostro sito disabilitando il blocco degli annunci.