Chi siamo?

Siamo un gruppo di giovani di origini e nazionalità diverse nati o cresciuti in Italia. Una nazione, mille realtà.

Sin dall’antichità, grazie alla sua posizione geografica, l’italia ha ricoperto un ruolo fondamentale per quanto riguarda lo scambio di culture tra oriente ed occidente.

Questo gli ha permesso a sua volta di sviluppare un patrimonio culturale che è il frutto della mescolanza di tante realtà diverse tra di loro.

Nonostante ciò, oggi l’Italia è considerata uno dei paesi più razzisti al mondo. Un affermazione che contraddice l’intera storia di questo paese.

L’immigrazione è una delle attività umane più antiche al mondo; l’essere umano da sempre ha sentito il bisogno di spostarsi per rispondere alle sue esigenze di mutamento e compiere nuove esperienze.

Come è ben risaputo oggi la libertà di movimento è condizione indispensabile per il libero sviluppo della persona. Il “movimento”, evidentemente, non è inteso soltanto in funzione di turismo o di studi e ricerca scientifica…

Gli italiani stessi sono stati una popolazione che ha migrato molto per esempio verso l’America contribuendo allo sviluppo economico/sociale/culturale di questo continente.

Attraverso questo sito (Stranieriditalia) vogliamo favorire la circolazione di tutta una serie di informazioni utili tramite cui promuovere il processo di integrazione di noi stranieri all’interno della società italiana contribuendo, perché no, anche allo sviluppo economico, sociale e culturale di questa nazione dal potenziale immenso.

La fonte a cui ci ispiriamo e facciamo riferimento è la Dichiarazione Universale dei Diritti dell’Uomo. In particolare :

Articolo 1 :

Tutti gli esseri umani nascono liberi ed eguali in dignità e diritti. Essi sono dotati di ragione e di coscienza e devono agire gli uni verso gli altri in spirito di fratellanza.

Articolo 13:

1. Ogni individuo ha diritto alla libertà di movimento e di residenza entro i confini di ogni Stato.

2. Ogni individuo ha diritto di lasciare qualsiasi paese, incluso il proprio, e di ritornare nel proprio paese”.

Articolo 14:

In caso di persecuzione, o negazione dei diritti fondamentali ogni individuo può richiedere il diritto d’asilo a un paese estero diverso da quello in cui risiede.

Questo diritto non potrà essere invocato qualora l’individuo sia realmente ricercato per reati non politici o per azioni contrarie ai fini e ai principi delle Nazioni Unite.

Articolo 15:

Ogni individuo ha diritto ad una cittadinanza.

Nessun individuo potrà essere arbitrariamente privato della sua cittadinanza o del diritto di mutare cittadinanza.

Per maggiori informazioni non esitate a contattarci da questa pagina QUI

Seguici su Facebook– Stranieriditalia.comInstagram per ulteriori aggiornamenti ♥

stranieriditalia.com autorizza a copiare contenuto dei nostri articoli in tutto o in parte, a condizione che la fonte sia chiaramente indicata con un link direttamente all'articolo originale. In caso di mancato rispetto di questa condizione, qualsiasi copia dei nostri contenuti sarà considerata una violazione dei diritti di proprietà
Back to top button
Close

Adblock Detected

Please consider supporting us by disabling your ad blocker