Decreto Flussi 2020Attaulità e NewsLavorare in Italia

Decreto flussi 2020 (Regolarizzazione lavoratori stranieri) | Stranieri d’Italia

Il Decreto Flussi 2020 come ogni anno, è un decreto legge annuale rivolto a tutti i lavoratori extracomunitari che vogliono lavorare in Italia o convertire i permessi di soggiorno già posseduti.

Decreto flussi 2020 cosa prevederà il governo Giallo-Rosso?

Il governo cambierà, cambia inoltre la possibilità per tantissimi lavoratori stranieri di ottenere il permesso di soggiorno per motivi lavorativi.

Sono soprattutto le lavoratrici domestiche colf e badanti, che svolgono la propria attività in casa, senza essere formalmente regolarizzate.

Il Decreto flussi del Ministero dell’Interno dello scorso anno ha previsto 30850 ingressi, per motivi di lavoro subordinato stagionale, di lavoro autonomo e non stagionale, solamente in determinati casi.

Cos’è il Governo Giallo-Rosso?

Significato:
Dopo le dimissioni di Giuseppe Conte e la caduta del Governo, è partita la difficile fase delle consultazioni al Quirinale attraverso le quali il Presidente della Repubblica Sergio Mattarella dovrà trovare una soluzione alla crisi politica italiana.

In questi giorni si sta lavorando alla creazione di una nuova maggioranza per evitare lo scioglimento delle Camere ed un conseguente ritorno alle urne in autunno.

Le quotazioni più alte ad oggi fanno riferimento ad un Governo Giallo-Rosso che andrebbe a sostituire quello Giallo-Verde sostenuto per oltre un anno dal Movimento 5 Stelle e e dalla Lega.

Partiti:
Ad oggi pare ci siano tutte le condizioni per creare un esecutivo Giallo-Rosso. In questo caso la nuova maggioranza dovrebbe basarsi su un’alleanza o un accordo programmatico tra il Movimento 5 Stelle e il Partito Democratico.

Mentre il colore giallo contraddistingue ovviamente i Pentastellati, il colore rosso è stato attribuito al Partito Democratico in memoria delle sue radici di sinistra (una scelta non condivisa da tutti ma necessaria per schematizzare la delicata situazione odierna).

Tale esecutivo andrebbe a sostituire quello Giallo-Verde nato dall’alleanza del Movimento 5 Stelle e della Lega.

Da leggere: Il decreto flussi 2019 per lavoratori stranieri

Quando esce il decreto flussi 2020?

Il decreto flussi 2020, come tutti gli anni, dovrebbe uscire verso la metà del mese di Marzo, per poi essere completamente operativo dalla metà del mese di Aprile 2020.

Successivamente all’approvazione dell’ordine del giorno del 23 Dicembre 2019, durante l’approvazione della legge di bilancio 2020, il 15 gennaio 2020, il nuovo Ministro dell’Interno, Luciana Lamorgese, ha dichiarato l’intenzione del Governo di valutare una legge che:

“Riordini le disposizioni delle politiche migratorie,che dia il via, a nuova regolarizzazione dei tantissimi cittadini stranieri senza permesso di soggiorno, già presenti sul territorio dello Stato italiano.”

Il decreto flussi 2020 prevederà anche degli ingressi per:

  • I lavoratori subordinati (dipendenti) non stagionali, che hanno completato programmi di formazione nel Paese di provenienza;
  • I lavoratori subordinati non stagionali di origine italiana, residenti in Argentina, Venezuela, Uruguay, Brasile, sino al terzo grado di ascendenza in linea retta.

Inoltre sono previste quote per la conversione del:

  • Permesso di soggiorno stagionale, in permesso di soggiorno subordinato per motivi lavorativi;
  • Permesso per formazione, studio o tirocinio, in permesso di soggiorno per lavoro subordinato;
  • Permessi per la formazione, tirocinio e studio in permesso di soggiorno per lavoro autonomo;
  • Permessi di soggiorno di lungo periodo CE rilasciato da un altro Paese dell’Unione Europea, in permesso di soggiorno di lavoro subordinato italiano;
  • E per trasformare il permesso di soggiorno di lungo periodo Ce, in permesso di soggiorno italiano di lavoro autonomo.

Da leggere: Sanatoria degli irregolari in arrivo! | Stranieri d’Italia

Decreto flussi 2020 Sanatoria stranieri

Decreto flussi 2020: Sanatoria stranieri

Cosa devono fare gli stranieri irregolari per prepararsi alla sanatoria?

Gli stranieri residenti irregolarmente in Italia, devono attrezzarsi, per essere pronti ad un’eventuale regolarizzazione da Marzo/Aprile 2020.

Infatti come abbiamo detto, il nuovo governo giallo-rosso, ha in agenda una serie di disposizioni per:

  • Modificare i decreti sicurezza del Governo precedente;
  • Riordinare le disposizioni sulle politiche migratorie;
  • Regolarizzare i cittadini stranieri che già lavorano in Italia senza permesso regolare.

Per essere pronti alla nuova sanatoria, i cittadini stranieri devono:

  • Avere un passaporto in corso di validità, non in scadenza;
  • Avere un datore di lavoro disposto a presentare la pratica di regolarizzazione;
  • Disporre di una somma tra i 500 e i 1000 euro.
I nostri visitatori hanno letto anche:

Seguici su Facebook– Stranieriditalia.comGoogle News Per rimanere aggiornato e ricevere i nostri ultimi articoli e novità ♥

stranieriditalia.com autorizza a copiare contenuto dei nostri articoli in tutto o in parte, a condizione che la fonte sia chiaramente indicata con un link direttamente all'articolo originale. In caso di mancato rispetto di questa condizione, qualsiasi copia dei nostri contenuti sarà considerata una violazione dei diritti di proprietà

Articoli Correlati

One Comment

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Back to top button

Adblock Detected

Se ti piacciono i nostri contenuti, supporta il nostro sito disabilitando il blocco degli annunci.