Lavorare in Italia

Tredicesima e quattordicesima: Come funzionano? | Stranieri d’italia

In quali casi viene erogata la famosa tredicesima e quattordicesima? e a chi spettano queste due mensilità aggiuntive? Scopriamolo insieme!

Di che cosa si tratta?

La tredicesima e la quattordicesima sono due mensilità aggiunte che vanno a sommarsi alle 12 mensilità che un lavoratore guadagna in un anno. Ma quali sono le differenze?

Tredicesima:

La tredicesima è stata introdotta come elargizione volontaria per poi diventare obbligatoria durante il periodo fascista per i lavoratori delle imprese industriali e infine nel 1960 il d.p.r 1070 ha stabilito che ad essa possono accedere tutti i lavoratori subordinati, pubblici, assunti a tempo determinato o indeterminato.

Attenzione. La tredicesima non spetta ai parasubbordinati.

Quando viene erogata?

La tredicesima viene erogata al lavoratore a dicembre ed è spesso soprannominata “Gratifica natalizzia”

Tredicesima e quattordicesimaQuattordicesima:

Diversamente dalla prima mensilità aggiunta, la quattordicesima ha un origine più recente e contrariamente dalla tredicesima, è riconosciuta solo ad alcune categorie di lavoratori.

Ciò significa che ha un origini puramente contrattuale. E’ infatti il contratto collettivo di riferimento che ne definisce le regole di maturazione e di corresponsione. Sarà proprio la contrattazione collettiva che ne determinerà il computo o meno

Quando viene erogata?

La quattordicesima viene corrisposta ai lavoratori che ne hanno diritto nel periodo estivo, precisamente tra giugno e luglio

Da leggere:  Proroga permessi 104 e congedi Covid: Istruzioni INPS

Calcolo tredicesima e quattordicesima:

Fattori presi in considerazione:

Prima di effettuare il calcolo della tredicesima e della quattordicesima mensilità è necessario conoscere gli importi delle seguenti voci:

  • Retribuzione lorda mensile;
  • Retribuzione lorda annuale;
  • Indennità di contingenza;
  • Scatti di anzianità;
  • EDR (Elemento Distinto della Retribuzione);
  • Trattamento di vacanza Contrattuale;
  • Terzi elementi;
  • Indennità mansione svolta.

È necessario sapere infine che quali sono gli importi che vengono detratti dal calcolo:

  • Ritenute Fiscali (bisogna detrarre sulla base delle aliquote del mese);
  • Contributi Sociali (gli apprendisti devono versare il contributo sociale per il 5,54% dello stipendio);
  • anticipazioni di ratei versati per l’Inail.

Come avviene il calcolo della tredicesima e quattordicesima?

Per quanto riguarda la tredicesima essa si calcola:

moltiplicando il numero di mesi lavorati dal dipendente per lo stipendio lordo ricevuto in busta paga, diviso 12, ovvero i 12 mesi che compongono l’anno solare.

Per quanto riguarda la quattordicesima essa si calcola:

Stipendio lordo mensile x numero di mesi lavorati / 12 mesi = Quattordicesima.

Una differenza sostanziale rispetto alla tredicesima consiste nel fatto che il calcolo dei 12 mesi non viene effettuato sul normale anno solare, quindi 1 gennaio/ 31 dicembre, ma sul periodo che intercorre tra il 1 luglio e il 30 giugno. 

Anche in questo caso, l’importo subisce una brusca riduzione a causa di detrazioni fiscali e contributive e del mancato inserimento di eventuali detrazioni per figli a carico e assegni familiari.

Da leggere:  Visto lavoro Australia: Tipologie di visti, documenti e costi!
I nostri visitatori hanno letto anche:

Seguici su Facebook– Stranieriditalia.comGoogle News Per rimanere aggiornato e ricevere i nostri ultimi articoli e novità ♥

stranieriditalia.com autorizza a copiare contenuto dei nostri articoli in tutto o in parte, a condizione che la fonte sia chiaramente indicata con un link direttamente all'articolo originale. In caso di mancato rispetto di questa condizione, qualsiasi copia dei nostri contenuti sarà considerata una violazione dei diritti di proprietà

Articoli Correlati

Back to top button

Adblock Detected

Se ti piacciono i nostri contenuti, supporta il nostro sito disabilitando il blocco degli annunci.