Attaulità e News

Canada riprende il trattamento visti per i visitatori! | Stranieri d’Italia

A partire dal 1º luglio, il ministero dell’Immigrazione del Canada riprende il trattamento delle domande di visitatori e le autorizzazioni di viaggio elettroniche (AVE) presentate in maniera telematica.

Con la pandemia globale il paese ha chiuso i suoi confini a metà marzo scorso, i visitatori internazionali interessati al Canada non potevano più richiedere un visto per i visitatori.

Inoltre, i visitatori devono anche richiedere un permesso di viaggio elettronico (AVE) via internet prima di volare in Canada.

Da leggere: Miglior modo per trasferire soldi all’estero online

Come poter andare in Canada?

Però bisogna fare attenzione! Questo non significa che i visitatori possono finalmente venire in Canada immediatamente.

Il 30 giugno il paese ha annunciato che rinvierà al 31 luglio prossimo il divieto per gli stranieri di entrare in Canada.

Anche se ottenete un AVE e un visto turistico, non potrete necessariamente recarvi nel paese per il momento.

Di conseguenza, se volete andare in Canada quest’estate, dovete soddisfare alcuni criteri che abbiamo menzionato in questo articolo.

Le persone attualmente autorizzate a recarsi, devono avere un piano di quarantena di 14 giorni al loro arrivo nel paese.

In caso contrario, il Canada continua a trattare, per quanto possibile, le domande di permesso di studio, di permesso di lavoro e di residenza permanente presentate online.

Da leggere: Bonus vacanza: i codici Ateco e l’adesione delle strutture alberghiere

Come fare con la quarantena?

Permane, ormai dal 18 marzo, il divieto di ingresso in Canada per i cittadini stranieri. Questo fino al 31 luglio 2020 con possibilità di proroga, con l’eccezione di:

  • Residenti permanenti;
  • Equipaggi aerei;
  • Diplomatici;
  • Nonché congiunti di cittadini canadesi.

La frontiera con gli Stati Uniti rimarrà chiusa fino almeno al 21 luglio.

L’ingresso sarà consentito solamente per motivi essenziali. E c’è ancora l’obbligo della quarantena per le persone alle quali vengono fatti eccezionalmente entrare (obbligo esteso attualmente fino al 30 agosto).

Ormai dal 30 marzo, è consentita dalla legge l’applicazione del “Quarantine Act”, che impone l’auto isolamento obbligatorio per chi dovesse entrare nel Paese.

Con una multa fino a 750.000 dollari canadesi e/o l’arresto fino a 6 mesi per chi viola tale obbligo.

Tutti i viaggiatori che vengono dall’estero dovranno sottoporsi ad una quarantena domiciliare di 14 giorni e comunicare alle autorità sanitarie il loro rientro entro 24 ore.

I nostri visitatori hanno letto anche:

Tags

Seguici su Facebook– Stranieriditalia.comGoogle News Per rimanere aggiornato e ricevere i nostri ultimi articoli e novità ♥

stranieriditalia.com autorizza a copiare contenuto dei nostri articoli in tutto o in parte, a condizione che la fonte sia chiaramente indicata con un link direttamente all'articolo originale. In caso di mancato rispetto di questa condizione, qualsiasi copia dei nostri contenuti sarà considerata una violazione dei diritti di proprietà

Lina F.

Tutti i cittadini hanno pari dignità sociale e sono eguali davanti alla legge, senza distinzione di sesso, di razza, di lingua, di religione, di opinioni politiche, di condizioni personali e sociali. Art 3

Articoli Correlati

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Moderazione dei commenti attiva. Il tuo commento non apparirà immediatamente.

Back to top button
Close

Adblock Detected

Please consider supporting us by disabling your ad blocker