Turismo

Come entrare in canada? – Guida completa 2019

Qualunque sia il motivo per cui gli italiani e in generale i turisti si recano in Canada, è importante ricordare che per entrare in canada sono necessari degli specifici documenti.

Questi documenti sono diventati obbligatori a partire dal 15 marzo 2016.

Il Canada, universalmente conosciuto come il “paese della foglia d’acero“, per via della presenza di quest’ultima sulla bandiera,

è diventato negli anni una delle mete turistiche e lavorative più ambite dal popolo italiano.

In questo articolo capiremo le varie sfumature del visto Canada per gli italiani che intendono visitare, studiare o addirittura lavorare nel paese nordamericano.

 Come pianificare un viaggio per il Canada?

Chiunque sia in procinto di organizzare il proprio viaggio nella terra della foglia d’acero deve prestare molta attenzione a questi consigli.

Un primo suggerimento che si può dare a chi vuole recarsi in Canada è: mettere a punto un programma di viaggio diversi mesi prima di partire.

Questo consente di avere un notevole risparmio economico, soprattutto per voli e hotel, che in Canada nei periodi di alta stagione sono molto dispendiosi.

Inoltre, il programma di viaggio serve ad essere sicuri di non incappare in problemi burocratici una volta arrivati nel territorio canadese.

Organizzare il viaggio almeno sei mesi prima e munirsi dei documenti necessari diventa dunque indispensabile per un soggiorno all’insegna della tranquillità.

Tornando al lato turistico del paese, è possibile fornire ulteriori consigli di viaggio.

Ad esempio, quello di scegliere una stagione precisa in base a ciò che il paese in tale stagione ha da offrire.

Per ottenere il meglio da un viaggio in Canada quindi è importante considerare tutti questi aspetti ed evitare così ogni possibile problema con la propria permanenza.

Tutto ciò che si deve sapere prima dell’arrivo si può leggere in questa pagina dedicata al tuo arrivo in Canada.

Working Holiday Visa Canada:

Visto molto popolare concesso ad alcune nazioni europee per ragazzi tra i 18 e 35 anni (inclusi).

Il Working Holiday Visa è pensato per giovani che vogliono viaggiare, lavorare e studiare in Canada. E’ quindi il visto ideale per godersi la libertà e la varietà del paese.

Questo visto ha una durata massima di 6 mesi ed è pensato più come scambio culturale che altro. E’ a concessione limitata: all’Italia ne vengono concessi solo 1000 ogni anno.

I documenti per avere Working Holiday Visa Canada:

  1. Fototessera: dovrete inviare una fototessera in cui vi si vede bene il viso è dovrà essere obbligatoriamente delle dimensioni richieste;
  2. informazioni famigliari: dovrete scaricare e compilare un foglio con le informazioni riguardanti la vostra famiglia, i vostri genitori, fratelli, sorelle o eventuali mariti/mogli o figli a carico (che comunque non potranno venire con voi);
  3. passaporto: dovrete scansionare e inviare, in un unico documento, tutte le pagine del vostro passaporto timbrate, compresa quella iniziale con i vostri dati;
  4. certificati della Polizia: ovvero il Casellario Giudiziale e il Certificato dei carichi pendenti, tradotti in inglese ed asseverati in tribunale da un traduttore certificato. Questi documenti sono facili da ottenere ma non gratuiti, perché sia la versione originale che quella tradotta deve essere accompagnata da marche da bollo. Informatevi bene sul sito della polizia della vostra zona, lì troverete tutte le istruzioni per ottenerli. 
  5. il vostro CV: aggiornato secondo il formato Canadese
  6. certificato medico: è obbligatorio solamente se siete state più di 6 mesi in zone considerate a rischio (troverete l’elenco sul sito del Governo Canadese).

Study Permit / Visto Studente per il Canada:

Requisiti: con questo tipo di visto è importante ricordare che il motivo principale dell’immigrazione deve rimanere lo Studio.

I diritti lavorativi che si acquisicono con questo permesso, e il lavoro stesso, sono da considerarsi benefici supplementari.

In ogni caso, moilti studenti decidono di lavorare mentre studiano per arrotondare un pò e/o fare esperienze all’estero.

Nel caso si arrivi in Canada con un Permesso di Studio e si voglia lavorare.

I requisiti per aver il visto di studio per il Canada:

er ottenere uno study permit, oltre a dimostrare la propria identità, presentando il passaporto e/o altri documenti idonei in corso di validità, è necessario dimostrare di rispettare determinati requisiti:

  • essere stati ammessi ad una scuola che può accogliere studenti provenienti da altri Paesi;
  • avere soldi sufficienti per mantenersi durante il periodo di permanenza in Canada, presentando apposita documentazione;
  • essere in buona salute (per dimostrarlo potrebbe essere necessario sottoporsi ad una visita medica);
  • dimostrare di non avere carichi pendenti con la giustizia (certificato di Casellario Giudiziale).

Tempi di attesa

Solitamente, i tempi di attesa per i cittadini italiani che richiedono il visto canadese per motivi di studio si aggirano intorno ad una settimana, senza contare il tempo di trasferimento della documentazione tra il

Visto Turistico per il Canada che cos’è?

Dal punto di vista turistico il Canada rappresenta tutto ciò che un turista può desiderare da una meta di vacanza: arte e cultura, shopping, vita notturna, attività sportive e soprattutto natura.

Dal punto di vista della natura, il paese offre uno degli spettacoli naturali più belli di tutto il mondo: il Banff National Park.

Racchiuso tra le Montagne Rocciose nella provincia di Alberta e le Great Plains, le grandi pianure canadesi, il Banff National Park è un vero e proprio simbolo del Canada che riceve visitatori praticamente in ogni stagione:

in inverno, quando lo spettacolo più interessante è offerto dai numerosi ghiacciai, o in primavera ed estate quando è possibile ammirare le numerose specie animali che popolano la riserva.

Non bisogna però pensare che il Banff National Park sia l’unica riserva naturale del paese. In Canada, infatti, sono presenti oltre trenta parchi nazionali e svariati parchi storici.

Secondo paese al mondo per estensione, il Canada è caratterizzato dalla più estesa superficie di laghi e specchi d’acqua in genere del globo ed è diviso, dal punto di vista territoriale, in dieci province e tre territori.

Entrare in Canada da turista. E’ possibile studiare fino ad un massimo di 6 mesi senza richiedere un Permesso di Studio, ma con il Visto Turistico non si ha diritto a lavorare.

Nel caso si entri in Canada per studiare ma con un visto turistico, il Governo suggerisce di richiedere comunque un permesso di studio per fare in modo che l’eventuale estensione della propria permanenza non comporti problemi burocratici.

Il visto turistico per il Canada è un documento che viene rilasciato dal Governo canadese e che consente ai cittadini provenienti da un paese diverso dal Canada o gli Stati Uniti di recarvisi per divertimento, studio o lavoro.

Il visto turistico, denominato visitor visa, generalmente (dipende anche dallo scopo del viaggio) non è necessario per i cittadini italiani che intendano fermarsi in Canada per un periodo di tempo limitato (in questo caso è sufficiente richiedere l’eTA).

Documenti necessari per visitare il Canada: il visto turistico:

Prima di scegliere il Canada come meta di una vacanza è importante considerare i documenti necessari per varcare i confini, visto turistico su tutti.

Anche chi si trova solamente a volare sul suo territorio, senza poggiare piede sul suolo, deve essere in possesso dell’eTA Canadal’autorizzazione elettronica di viaggio.

Per fare maggiore chiarezza sui documenti di viaggio necessari per entrare in Canada è possibile esaminare il funzionamento del visto turistico(chiamato “Visitor Visa”).

Questo documento, rilasciato dal governo canadese, permette a chi proviene dagli Stati Uniti o da altri Paesi, di avere l’opportunità di visitare, studiare e lavorare in qualunque parte del territorio.

cittadini Italiani che hanno intenzione di soggiornare in Canada per un periodo di tempo non superiore ai 6 mesi, non devono possedere alcun visto.

In questi casi, infatti, sarà sufficiente esibire un passaporto in corso di validità (dovrà coprire l’intero soggiorno).

Se normalmente il visitor visa estende la sua validità per 6 mesi, può anche essere concesso per un periodo inferiore; in tal caso, la sua durata verrà specificata direttamente sul documento.

Tipologie di visto turistico per entrare in Canada:

Esistono due tipologie di visto per turismo:

Con il single entry visa, alla scadenza dello stesso chi desidera entrare in Canada dovrà compilare nuovamente domanda.

Al contrario, il multiple entry visa ha una validità che, dalla data di emissione, può anche raggiungere i 10 anni.

Il multiple entry visa è consigliato a chi ha in programma di effettuare più viaggi (quindi più soggiorni) in territorio canadese.

Ognuno di essi, tuttavia, non potrà avere una durata superiore ai 6 mesi.

La polizia di frontiera ha la possibilità di rifiutare l’ingresso anche a chi è in possesso del visto turistico.

Questo può accadere, ad esempio, quando la motivazione effettiva del soggiorno non corrisponde a quanto dichiarato all’atto della domanda.

Esistono due tipi di visitor visa: il single entry visa e il multiple entry visa.

Quanto dura il visto per entrare in Canada?

Normalmente il visitor visa ha una durata di sei mesi (se viene concesso per un tempo inferiore, la durata verrà specificata sul documento).

Il single entry visa consente di entrare in Canada una volta sola. Una volta scaduto, si dovrà presentare una nuova domanda per poter rientrare in Canada.

Il multiple entry visa, che è valido dalla data di emissione fino a un massimo di 10 anni (o alla scadenza del passaporto), consente di effettuare più soggiorni in Canada, della durata massima di 6 mesi ciascuno, per tutto il suo periodo di validità. Di norma, tutte le domande per il visto vengono automaticamente trattate come richieste per il multiple entry visa.

E’ possibile richiedere un’estensione del visto presentando domanda almeno 30 giorni prima della scadenza.

Come ottenere un visto per motivi di lavoro per il Canada?

Se si ha il sogno di trasferirsi in Canada per lavorare e si desidera realizzarlo concretamente, allora è bene sapere che non è così facile come si potrebbe credere.

Trovare un lavoro in Canada e restare nel paese nordamericano resta comunque il nodo da sciogliere.

Una volta risolto il problema del come lavorare in Canada, il sogno diventa veramente alla portata di mano.

Di solito, chi si deve recare in Canada per lavoro deve richiedere un visto per motivi di lavoro (work permit); per saperlo con certezza, è possibile consultare questa pagina del sito web dell’IRCC canadese.

Requisiti per ottenere un visto lavorativo:

Per ottenere il visto per motivi si lavoro, si deve dimostrare di possedere una serie di requisiti che ci rendono idonei per vivere temporaneamente in Canada. In linea generale, si deve dimostrare di:

  • Poter provare la propria intenzione di lasciare il Canada una volta terminata l’esperienza lavorativa;
  • Dimostrare di avere abbastanza soldi per finanziare il proprio soggiorno in Canada e le spese di rientro nel Paese d’origine;
  • Dimostrare di non avere carichi pendenti con la giustizia (potrebbe essere necessario presentare il certificato di Casellario Giudiziale) e di non essere un pericolo per la sicurezza dei cittadini canadesi;
  • Essere in buona salute (potrebbe essere richiesto di sottoporsi ad un esame medico);
  • Non andare a lavorare per qualcuno inserito nella lista dei datori di lavoro non idonei all’assunzione di lavoratori stranieri;
  • Non progettare di lavorare per qualcuno che offre spogliarelli, danze di natura erotica, servizi di escort o massaggi erotici;
  • Fornire agli ufficiali i documenti necessari a dimostrare che si è idonei ad entrare in Canada.

Per maggiori informazioni visitare il sito del governo canades

Leggi anche:

Tags

Seguici su Facebook– Stranieriditalia.comInstagram per ulteriori aggiornamenti ♥

stranieriditalia.com autorizza a copiare contenuto dei nostri articoli in tutto o in parte, a condizione che la fonte sia chiaramente indicata con un link direttamente all'articolo originale. In caso di mancato rispetto di questa condizione, qualsiasi copia dei nostri contenuti sarà considerata una violazione dei diritti di proprietà

Stranieriditalia

Siamo un gruppo di giovani di diverse nazionalità che credono che l'immigrazione sia un diritto per tutti. Crediamo che la terra sia comune a tutti e che chiunque abbia il diritto di vivere dove vuole.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Moderazione dei commenti attiva. Il tuo commento non apparirà immediatamente.

Back to top button
Close
Close

Adblock Detected

Please consider supporting us by disabling your ad blocker