Voglia di viaggiare

Il visto turistico per l’italia (guida breve)

Come invitare un parente o amico in italia?

Una guida breve  per  aiutare il tuo ospite a chiedere il Visto Turistico per l’Italia. In questa guida spiegheremo in una maniera semplice come e cosa fare­

Inviti  un amico o un parente dall’estero per un periodo massimo  di 90 giorni come indicato dalla legge

La prima cosa da fare per avere il visto turistico per l’Italia

  • Il primo documento che ti serve è la Lettera d’Invito, bisogna  indicare tutti i tuoi dati personali e quelli del tuo ospite e le date esatte di arrivo e partenza dall’Italia del tuo ospite, che ti suggerisco di organizzarti in questo modo:
  • Chiedere al tuo ospite di fissare  la data per l’ appuntamento all’ ambasciata italiana per il colloquio e la consegna dei documenti.

La documentazione necessaria per avere un visto turistico per l’Italia

  1. La polizza sanitaria
  2. La fideiussione bancaria
  3. Lettera d’invito
  4. Il tuo documento d’identità
  5. Il tuo codice Fiscale
  6. Il permesso di soggiorno se non sei cittadino italiano
  7. La tua ultima denuncia dei redditi (modello Cud o modello Unico)
  8. Ultima busta paga
  9. Copia del passaporto della persona straniera che deve entrare in Italia

Cosa fare dopo aver preparato tutta la documentazione?

  • Trattieni una copia per te, una copia la invii al tuo ospite
  • Prepara una busta con i documenti da inviare al tuo ospite e metti dentro:
  • La lettera d’invito originale firmata e completata
  •   La fotocopia di un tuo documento di identitàla fideiussione
  • La polizza sanitaria
  • La prenotazione del viaggio di andata e ritorno.

Cosa devi fare il tuo ospite quando riceve la documentazione

Una volta che  il tuo ospite ha ricevuto i documenti completi per la domanda di Visto, li consegnare  all’ambasciata italiana nella data precedentemente concordata.

Cosa fare qundo il tuo ospite arriva in italia?

Appena il tuo ospite arriva in Italia verifica che, se arriva da Stati non Shengen, il timbro che la polizia di frontiera appone sul passaporto/visto vale come dichiarazione di presenza.
Se la persona è ospitata in una casa privata, entro 48 ore deve essere data comunicazione alla Polizia (legge antiterrorismo).
Mentre se la persona viene ospitata in hotel, nessun problema perché l’hotel procede a segnalare alla polizia.

Seguici su Facebook– Stranieriditalia.comInstagram per ulteriori aggiornamenti ♥

Stranieriditalia

Siamo un gruppo di giovani di diverse nazionalità che credono che l'immigrazione sia un diritto per tutti. Crediamo che la terra sia comune a tutti e che chiunque abbia il diritto di vivere dove vuole.

Related Articles

Leave a Reply

Your email address will not be published. Required fields are marked *

Back to top button
Close

Adblock Detected

Please consider supporting us by disabling your ad blocker