Lavorare in ItaliaPermesso di soggiorno

Lavorare con la ricevuta permesso di soggiorno, è possibile?

Quando si avvicina la data di scadenza del permesso di soggiorno, molti lavoratori si chiedono se è possibile lavorare con la ricevuta del permesso di soggiorno e se  rischiano di perdere il loro lavoro nel lasso di tempo tra l’invio della domanda del rinnovo e l’effettiva data di rilascio del nuovo permesso di soggiorno.

Prima di rispondere a queste domande, vediamo insieme che cosa può fare il lavoratore straniero con la ricevuta permesso di soggiorno.

Che valore ha la ricevuta del permesso?

Con la ricevuta il cittadino straniero può fare tutte le attività che si possono fare con il permesso di soggiorno in corso di validità.

Quindi sostanzialmente, il cittadino può:

  • può firmare un contratto di affitto o di lavoro;
  • richiedere la residenza;
  • farsi curare;
  • iscriversi all’università o ad altri corsi di formazione.
  • in caso di perdita del posto di lavoro, iscriversi alle liste di mobilità dei Centri per l’impiego (Interpello Ministero del lavoro e della Previdenza Sociale 19/200;
  • Muoversi liberamente all’interno del territorio nazionale.

Lavorare con ricevuta

Inoltre con la ricevuta permesso di soggiorno è possibile anche:

  • recarsi all’estero munito di passaporto e transitare nei paesi Schengen
  • ottenere il nulla osta al ricongiungimento familiare;
  • prendere la patente di guida automobilistica italiana e essere ammesso agli esami teorici e pratici di guida, ad ottenere documenti di abilitazione alla guida, a richiedere il rinnovo, l’aggiornamento ed il duplicato dei documenti di abilitazione alla guida e di circolazione (Circolare Direzione generale per la motorizzazione 14 settembre 2007);
  • beneficiare delle prestazioni di disoccupazione.

Direttive ministeriali:

Questa ricevuta ha valore del permesso di soggiorno fino a quando la questura non ha dichiarato di avere rifiutato il permesso di soggiorno a questo cittadino straniero.

Quindi Il mancato rispetto del termine di venti giorni per la conclusione del procedimento di rinnovo del permesso di soggiorno non incide sulla piena legittimità del soggiorno stesso e sul godimento dei diritti ad esso connessi.

Scadenza ricevuta:

La ricevuta permesso di soggiorno non ha una data di scadenza precisa. Perde il suo valore nel momento in cui il nuovo permesso di soggiorno viene consegnato al cittadino straniero. Di conseguenza il lavoratore straniero la utilizza fino all’effettivo rilascio di quest’ultimo.

Lavorare con la ricevuta è possibile?

Sì, è possibile lavorare ed anche essere assunti a condizione che il lavoratore sia in possesso del permesso di soggiorno scaduto e della ricevuta del rinnovo.

I nostri visitatori hanno letto anche:

Tags

Seguici su Facebook– Stranieriditalia.comInstagram per ulteriori aggiornamenti ♥

stranieriditalia.com autorizza a copiare contenuto dei nostri articoli in tutto o in parte, a condizione che la fonte sia chiaramente indicata con un link direttamente all'articolo originale. In caso di mancato rispetto di questa condizione, qualsiasi copia dei nostri contenuti sarà considerata una violazione dei diritti di proprietà

KM

Attraverso questo sito, vogliamo mantenervi aggiornati sul tema dell'immigrazione, della cittadinanza italiana e dell'integrazione degli stranieri all'interno della nostra società.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Moderazione dei commenti attiva. Il tuo commento non apparirà immediatamente.

Back to top button
Close
Close

Adblock Detected

Please consider supporting us by disabling your ad blocker