Attaulità e NewsCoronavirus (COVID-19) News

Stato di Emergenza fino al 31 ottobre: Ecco le variazioni!

Il 31 gennaio 2020 il governo ha dovuto dichiarare, per ben 6 mesi, di conseguenza fino al 31 luglio, lo stato di emergenza. Questo dato il rischio sanitario rappresentato da parte del virus Covid-19.

La deliberazione da parte del governo è di prorogarlo fino al 31 ottobre. Lo Stato d’emergenza attribuisce al governo e alla Protezione civile dei “poteri straordinari” o “speciali”.

Proprio per questa ragione Pd e Iv hanno richiesto al premier di dare garanzie al Parlamento con determinati “paletti”.

Nello specifico la domanda è di associare l’atto di proroga con un decreto che fissi il perimetro in cui si muoverà il governo.

Da leggere: Stato di emergenza: proroghe fino al 31 dicembre 2020

Proprio per questa ragione Stefano Ceccanti, capogruppo Pd in commissione Affari costituzionali, ha dettato al governo cinque punti per essere in grado di delimitare i poteri che il premier avrebbe per effetto della proroga.

La contraddizione resta comunque molto contraria per quanto riguarda la proroga in quanto, sostengono con sfumature abbastanza diverse:

  • Fi;
  • Fdi;
  • Lega.

E’ utile solo ad ampliare i poteri del premier.

Vediamo con maggior attenzione ciò che cambierà con lo Stato di Emergenza.

Da leggere: Imu, Tari, Tasi: come ottenere gli sconti sulle imposte del 45%

Nuove zone rosse:

La proroga permette di istituire, nel caso ci fossero dei gravi focolai, nuove “zone rosse”, ovvero completamente confinate e chiuse agli scambi con l’esterno.

Scuola:

Il provvedimento sarà in grado di permettere di comprare tutto il materiale necessario a poter far ripartire in sicurezza la scuola:

  • Mascherine;
  • Gel;
  • Banchi;
  • Distanziatori di plexiglass;

Saltando determinati passaggi per l’affidamento degli appalti che seguono percorsi agevolati.

Posti letto in caserme e alberghi:

Nel caso ci fosse sfortunatamente una seconda ondata riguardante il Covid-19, la proroga acconsente di ritrovare posti letto all’interno di strutture diverse dagli ospedali, come per esempio le caserme o gli alberghi.

Da leggere: Reddito di cittadinanza: taglio del 20% sull’importo ad agosto

Blocco dei voli:

Lo stato di emergenza accorda anche nel bloccare i voli da e per gli Stati che sono ritenuti a rischio, o di rintracciare le nazionalità che non sono ammesse in Italia.

Smartworking

Per tutto il periodo dello stato di emergenza i dipendenti pubblici e quelli privati possono rimanere con lo smartworking secondo le modalità che vengono concordate con l’azienda.

All’interno della pubblica amministrazione, per una norma all’interno del decreto Rilancio, i dipendenti rimarranno in smartworking fino al 31 dicembre.

I nostri visitatori hanno letto anche:

Tags

Seguici su Facebook– Stranieriditalia.comGoogle News Per rimanere aggiornato e ricevere i nostri ultimi articoli e novità ♥

stranieriditalia.com autorizza a copiare contenuto dei nostri articoli in tutto o in parte, a condizione che la fonte sia chiaramente indicata con un link direttamente all'articolo originale. In caso di mancato rispetto di questa condizione, qualsiasi copia dei nostri contenuti sarà considerata una violazione dei diritti di proprietà

Lina F.

Tutti i cittadini hanno pari dignità sociale e sono eguali davanti alla legge, senza distinzione di sesso, di razza, di lingua, di religione, di opinioni politiche, di condizioni personali e sociali. Art 3

Articoli Correlati

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Moderazione dei commenti attiva. Il tuo commento non apparirà immediatamente.

Back to top button
Close

Adblock Detected

Please consider supporting us by disabling your ad blocker