Pensione

Pensione per le malattie croniche: come poterla richiedere

Le persone che soffrono di una malattia cronica possono ottenere la pensione per le malattie croniche ed un ulteriore aiuto economico.

Gli aiuti possono essere la pensione di invalidità civile o di inabilità e assegno ordinario di invalidità.

Da leggere: Pensione di reversibilità: chi la prende può lavorare? 

Di cosa tratta la pensione per le malattie croniche?

Sono molte per persone affette da malattie croniche che colpiscono il corpo e possono essere più o meno gravi.

Il DPCM, raggruppa in maniera completa ed in un elenco tutte le malattie croniche e il loro grado di invalidità.

Precisiamo che non tutte le malattie cadi tipo cronico possono avere un aiuto economico di tipo pensionistico.

Per poterlo ottenere occorrono delle condizioni che possono limitare la capacità di lavorare e che abbi condizioni economiche di un certo tipo.

In base a questi fattori la pensione può essere assistenziale o previdenziale ed è importante per sapere se la pensione confluisce nel reddito o no.

Da leggere: Pensioni inesportabili all’estero con lista: quali sono?

Come ottenere il riconoscimento dell’invalidità?

Bisogna innanzitutto iniziare con la richiesta per riconoscere l’invalidità e di conseguenza il ridursi delle capacità lavorative a causa della malattia cronica.

Da leggere:  Aumento pensioni invalidità: accade a fine ottobre secondo Anmic

Quando si ottiene il riconoscimento è, poi, possibile fare la richiesta per le seguenti forme:

  • La pensione di invalidità civile;
  • La pensione di inabilità;
  • L’assegno ordinario di invalidità.

Per la prima è opportuno che la pensione di invalidità civile si possa richiedere il certificato di invalidità tra 74% e il 99%.

Il beneficiario non deve avere più di 4.926,35 euro per il 2020 e il sussidio mensile sarà di 286,81 euro nell’anno 2020.

Bisogna a fare una distinzione tra la pensione di inabilità al lavoro alla pensione civile. 

La pensione di inabilità si calcola su base previdenziale e si deve avere almeno 5 anni di contributi di cui 3 anni siano stati versati negli ultimo 5 anni.

Mentre la pensione di inabilità civile, si ottiene avendo l’invalidità al 100% e che si abbia un reddito massimo di 16.982,49 euro nell’anno 2020.

Per quanto riguarda l’assegno ordinario di invalidità occorre che il beneficiario certifichi che abbia una diminuzione della capacità di lavorare da almeno 2 o 3 anni.

Anche in questo caso occorre calcolare gli anni di contributi per poter ottenere il sussidio.

I nostri visitatori hanno letto anche:

Da leggere:  In Aumento le pensioni invalidità: ecco la domanda per l’Inps

Seguici su Facebook– Stranieriditalia.comGoogle News Per rimanere aggiornato e ricevere i nostri ultimi articoli e novità ♥

stranieriditalia.com autorizza a copiare contenuto dei nostri articoli in tutto o in parte, a condizione che la fonte sia chiaramente indicata con un link direttamente all'articolo originale. In caso di mancato rispetto di questa condizione, qualsiasi copia dei nostri contenuti sarà considerata una violazione dei diritti di proprietà

Articoli Correlati

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Back to top button

Adblock Detected

Se ti piacciono i nostri contenuti, supporta il nostro sito disabilitando il blocco degli annunci.