Economia

Modello domanda contributi a fondo perduto: Come presentarlo?

Ecco i tempi, le modalità di presentazione e la compilazione del modello domanda contributi a fondo perduto.

L’Agenzia delle Entrate ha finito e pronto il modello per la richiesta del contributo a fondo perduto per aziende:

  • Piccole;
  • Medie;
  • Micro imprese;
  • I lavoratori autonomi.

Ecco una guida breve per la presentazione della domanda, le cifre che si potranno recuperare e come funziona la misura.

Da leggere: Gazzetta Ufficiale Decreto Rilancio: Modello PDF

Modello contributi a fondo perduto, ecco cosa contiene:

Come precedentemente riportato da “ItaliaOggi”, l’agenzia delle Entrate ha pronto il modello di richiesta del contributo a fondo perduto.

In seguito ad un paio di bonus da 600 euro percepiti per marzo e aprile dai lavoratori autonomi, è finalmente in arrivo un nuovo aiuto economico anche per quanto riguarda i commercianti e gli artigiani.

I giorni a disposizione sono 60, per essere in grado di presentare la domanda e da quello che l’Agenzia delle Entrate anticipa, sembra che nello stretto giro di una settimana dalla presentazione della domanda.

Nei sette giorni di attesa, sempre in base a quanto anticipato dalle Entrate, il richiedente potrà rinunciare oppure  sostituire la domanda annullando quella precedente.

Da leggere:  Assegno unico famiglia 2020: cos’è e come funziona?

Da leggere: Modello 730/2020 Novità: Ecco cosa c’è da sapere!

Domanda contributi fondo perduto, ecco la guida:

Questo modello è composto da ben 3 pagine e viene diffuso dall’Istituto nazionale dei tributaristi, tramite i consueti canali social.

Invece per ora è l’Agenzia delle Entrate che ufficializza e conferma il modello, e da ufficialmente il via alle istanze.

Il modulo è composto da tre pagine e di sette riquadri ed è abbastanza semplice nei contenuti. Verranno inoltre richiesti dei dati del soggetto che è il richiedente del contributo

Quando avrete presentato l’istanza, il sito delle Entrate si occuperà di rilasciare, al richiedente, una prima ricevuta di presa in carico della domanda.

Entro una settimana, come detto, si sarà in gradi di ottenere una risposta, cioè un’altra ricevuta, con l’accoglimento o la bocciatura della domanda.

Tutta questa procedura sarà online e le relative ricevute si troveranno nell’area riservata.

Da leggere: Mancato pagamento contributi pensione? Ecco cosa fare

Modello di domanda e requisiti contributo a fondo perduto:

Questo fattore è molto importante dal momento che il contributo a fondo perduto viene dato sulle differenze dei ricavi tra aprile 2019 e aprile 2020.

Il decreto Rilancio stabilisce che il contributo a fondo perduto venga assegnato a ciascun richiedente che sia pari al 20% della differenza tra i ricavi dei mesi di aprile prima citati.

Da leggere:  Bonus bici 2020, posticipati i bonifici di rimborso ecco a quando!

Ovviamente va a svantaggio di aprile 2020, per aziende che hanno fatturato fino a 400 mila euro nell’anno 2019.

Il contributo diminuisce del 15% della differenza per aziende con fatturato compreso tra 400 mila e un milione.Ed il 10% per fatturati oltre il milione e fino al tetto massimo di 5 milioni di euro.

Nello spazio del modello che viene destinato ai requisiti, hanno scelto la strada da indicare dei ricavi ma l’appartenenza a una delle tre fasce prima citate.

Invece per gli altri dati che andranno indicati sono la data di avvio della attività. Se prima o dopo al 31 dicembre 2018 ed anche se il domicilio fiscale rientra nelle zone colpite maggiormente dall’epidemia di Covid-19.

Dunque bisognerà indicare se l’attività è ancora aperta, se è stata cessata o se si è ottenuto il bonus 600 euro.

Infine nel modello bisognerà indicare il vostro codice Iban della banca dove si vorrà farsi accreditare il contributo.

I nostri visitatori hanno letto anche:

Seguici su Facebook– Stranieriditalia.comGoogle News Per rimanere aggiornato e ricevere i nostri ultimi articoli e novità ♥

stranieriditalia.com autorizza a copiare contenuto dei nostri articoli in tutto o in parte, a condizione che la fonte sia chiaramente indicata con un link direttamente all'articolo originale. In caso di mancato rispetto di questa condizione, qualsiasi copia dei nostri contenuti sarà considerata una violazione dei diritti di proprietà

Articoli Correlati

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Back to top button

Adblock Detected

Se ti piacciono i nostri contenuti, supporta il nostro sito disabilitando il blocco degli annunci.