Attaulità e News

Decreto maggio: Ecco tutte le novità che sono state previste e testo

E’ veramente poco il tempo che resta all’emanazione del decreto maggio (ex decreto aprile), provvedimento che al suo interno troviamo aiuti economici ingenti.

Inoltre anche proroghe fiscali e ammortizzatori necessari alla ripresa dell’economia italiana dopo lo stop degli ultimi mesi.

Parlerà di un decreto consistente, ancor più del Cura Italia, nel quale si fa difficoltà a trovare l’accordo su determinati punti. Per prima cosa sul reddito di emergenza recentemente annunciato dalla Ministra Catalfo.

Questi numerosi aspetti del decreto maggio saranno oggetto del Consiglio dei Ministri di oggi che, porterà alla pubblicazione del testo definitivo tra stasera e domani.

Da leggere: Bonus figli fino ai 14 anni nel decreto maggio 2020: I requisiti

Tra le diverse novità, il decreto maggio prevede:

  • Bonus per partite Iva, reddito di emergenza e ampliamento del Rdc;
  • Ampliamento del bonus baby sitter e del congedo straordinario;
  • Conferma e proroga degli ammortizzatori per i lavoratori (ad esempio la Naspi);
  • Incentivi per l’acquisto di bici e monopattini.
Da leggere:  Scadenze fiscali maggio 2021: Quali sono?

Non è ancora definitivo però si tratta di  un piano di aiuti di circa 55 miliardi di euro, in agginta ai 25 miliardi dello scorso decreto economico. La maggior parte del Governo e capi delegazione stanno lavorando per l’imminente pubblicazione del testo definitivo di cui a breve si avrà il pdf.

Bonus partite Iva da 600 a 1000 euro:

Una delle novità con più importanza dell’ex decreto aprile, è l’incremento del bonus per autonomi e partite Iva.

Questo passerà da 600 euro a 1000 euro, per i casi che si trovano più in difficoltà. Un’ottima notizia per quanto riguarda i lavoratori autonomi, molti dei quali sono ancora in attesa dell’erogazione della prima trance.

Per poter ricevere il nuovo bonus è la “comprovata riduzione” di almeno il 33% del reddito nel secondo bimestre 2020, rispetto al medesimo periodo dell’anno precedente ovvero 2019.

Proroga Cassa integrazione e disoccupazione:

Sono stati confermati i vari ammortizzatori sociali per quanto riguarda i lavoratori dipendenti. Ovvero la Cassa integrazione in deroga e la Naspi (disoccupazione) verranno prorogate per altri due mesi.

Da leggere: Cassa integrazione, bloccate migliaia di domande: ecco perché

Decreto maggio: Raddoppia il bonus baby sitter

E’ stato inoltre confermato il bonus per il baby-sitting per i genitori che dovranno tornare a lavorare. Rispetto ai mesi di marzo ed aprile il bonus dovrebbe raddoppiare e quindi passa da 600 a 1200 euro, da poter utilizzare anche per l’iscrizione nei centri estivi e altri servizi per l’infanzia.

Da leggere:  Visite fiscali 2021: orari, reperibilità pubblico e privato, esenzioni, sanzioni.

Per medici e infermieri il beneficio sale fino a 1200 euro.

Raddoppia anche il congedo parentale:

Nel caso i genitori non usufruissero della baby-sitter, potranno utilizzare del congedo parentale straordinario, retribuito al 50%.

Questa misura è stata prevista fino al 30 settembre e potrà essere richiesta se l’età del bambino sarà inferiore ai 12 anni (come il bonus baby sitter). Invece per i bambini fino a 16 anni è possibile ottenere un congedo non retribuito.

Aumenteranno invece fino a 12 giorni per coloro che usufruiranno della legge 104.

Turismo e lavoratori dello spettacolo:

Nell’ex decreto aprile trova spazio un bonus di 1000 euro per i lavoratori stagionali e di 600 euro per quelli impiegati nello spettacolo. Questo per quanto riguarda le varie categorie maggiormente colpite dalla crisi economica ovvero:

  • Il settore del turismo;
  • Dello spettacolo;
  • Dell’intrattenimento.

Da leggere: Bellanova: Regolarizzazione di 600 mila immigrati tra braccianti e colf

Decreto maggio: Ci sarà il reddito di emergenza

Nonostante il complicato accordo, sarà confermato il reddito di emergenza annunciato dalla Ministra Catalfo.

Per coloro che non utilizzano altri sussidi statali e ha un reddito familiare complessivo inferiore a 6.000 euro potrà beneficiare del reddito di emergenza per 3 mesi al massimo.

Questo prevede in un assegno mensile di 400 euro se single e 800 euro a seconda del numero dei figli.

Da leggere:  Reddito di cittadinanza 2020: requisiti ISEE, a chi spetta, domanda

Reddito di cittadinanza e lavoro nei campi:

Si dovrebbe alzare la soglia dell’Isee per poter ottenere il Reddito di cittadinanza. 10.000 euro, con valore del patrimonio immobiliare fino a 50.000 euro e di quello mobiliare fino a 8.000 euro.

Per quelli che usufruiscono del reddito di cittadinanza potrà essere impiegato nel lavoro dei campi per massimo 60 giorni, ciò serve per poter arginare la grave mancanza di manodopera agricola.

Bonus biciclette e monopattini elettrici:

E’ stato inoltre confermato il bonus per comprare le biciclette, monopattini elettrici e alzi mezzi cronologici alternativi ad autobus, tram e metropolitane. La somma varia tra 200 e 300 euro.

I nostri visitatori hanno letto anche:

Seguici su Facebook– Stranieriditalia.comGoogle News Per rimanere aggiornato e ricevere i nostri ultimi articoli e novità ♥

stranieriditalia.com autorizza a copiare contenuto dei nostri articoli in tutto o in parte, a condizione che la fonte sia chiaramente indicata con un link direttamente all'articolo originale. In caso di mancato rispetto di questa condizione, qualsiasi copia dei nostri contenuti sarà considerata una violazione dei diritti di proprietà

Articoli Correlati

Back to top button

Adblock Detected

Se ti piacciono i nostri contenuti, supporta il nostro sito disabilitando il blocco degli annunci.