Coronavirus (COVID-19) News

Come fare il Tampone per coronavirus: ecco dove farlo gratis e quanto costa

Molti si chiedono, in questo periodo, come fare il tampone per coronavirus. Attualmente lo si può fare in ospedale, ai drive-in e nei laboratori privati o presso il medico di famiglia.

Precisiamo, però, che le regole per effettuare il tampone cambiano da regione a regione.

Vediamo a chi ci si può rivolgere per poter fare il test del tampone e quanto sia il prezzo in caso non lo si potesse fare gratuitamente.

Dove si fa il tampone? Come farlo gratis?

A causa dell’aumento dell’onda dei contagi, si vede aumentare anche la richiesta dei tamponi.

Come fare il Tampone per coronavirusNon a tutti è ben chiara come si possa effettuare la procedura per effettuare il tampone.

Vengono fatte più richieste ed poter effettuare il tampone, non è ancora chiaro come sia la procedura o quanto possa costare il test.

Teniamo a specificare, che ogni Regione ha previsto delle procedure tramite un apposito portale per poter prenotare il tampone.

Resta sempre possibile effettuare il tampone presso una struttura privata oltre che a quello pubblico.

Infatti, la regione Lazio ha dato il consenso anche alle strutture private di effettuare il tampone nasofaringei.

Ricordiamo che si possono effettuare unicamente quelli antigenici o quelli rapidi, occorre unicamente prenotare l’appuntamento e effettuare il pagamento.

Precedentemente, per poterlo fare, l’unico modo per farlo era con il drive-in preso le strutture che sono convenzionate con il SSN.

Da leggere:  Effetti del Vaccino coronavirus: ecco tutte le notizie

Ciò permetteva, grazie ad una prescrizione medica, di ricondurre chi sono coloro che possono essere a contatto con persone che risultino positive.

Oltre a questo, si può effettuare il tampone anche presso il medico di base.

Come e dove fare il Tampone Covid-19?

Per poter rilevare se una persona sia o meno positiva al virus, occorre effettuare un tampone faringeo.

È un esame che viene fatto in pochi secondi grazie ad una specie di lungo cotton-fiocco.

Come fare il Tampone per coronavirusQuest’ultimo, può essere inserito nella bocca o in alcuni casi anche nel naso.

Se il tampone viene effettuato tramite bocca, viene strofinato sulla mucosa della faringe posteriore.

Per via nasale invece, il tampone viene inserito nel naso fino alla parete posteriore del rinofaringe.

Ricordiamo che questo procedimento non reca alcun dolore, può portare ad un leggero fastidio.

Ricordiamo che per poter fare il test, lo si può eseguire unicamente se il personale sia protetto con mascherina, guanti , camice e occhiali protettivi.

Una volta che si fa il tampone, il test viene chiuso ermeticamente e messo a disposizione per effettuare le analisi.

Grazie all’analisi biochimica, si potrà verificare se ci fosse o meno la presenza di Covid-19.

Dove e come fare il tampone?

Il tampone per il coronavirus lo si può fare sia in ospedale che nei laboratori privati.

Ciò cambia in base alle Regioni.

Ricordiamo che il tampone non è obbligatorio, occorre infatti la prescrizione medica se non viene richiesto dall’ASL.

Da leggere:  Proposta di togliere la priorità ai pazienti con coronavirus di età superiore agli 80 anni!

Come fare il Tampone per coronavirusIn molti ospedali delle regioni sono stati messi a disposizione punti drive-in per eseguire il tampone.

In molti casi sono previsti anche percorsi per le persone a piedi.

Il test per può essere eseguito anche dagli operatori sanitari a domicilio, effettuando una chiamata del paziente.

Si può anche avvisare il proprio medico curante in caso si abbiano i sintomi collegati al Covid-19.

Ricordiamo che per effettuare il tampone nei centri privati, vi è un costo in base alle strutture in cui si effettua.

Chi deve fare il tampone?

Diventa obbligatorio effettuare il tampone per chi arriva nello stato italiano da paesi come Belgio, Grand Bretagna, Francia, Spagna e Repubblica Ceca.

Per coloro che rientra in Italia e che provengano da questo paesi, lo deve comunicare all’Asl.

In questo caso si deve effettuare il tampone nei paese da cui di arriva prima delle 72 ore prima dell’ingresso in Italia.

Ecco come si esegue il tampone per la diagnosi del nuovo coronavirus

Ricordiamo che è possibile effettuare il tampone direttamente  in aeroporto, basta che si prenoti con il portale di riferimento.

Precisiamo che anche chi dovesse entrare in ospedale per ricoveri o terapie deve effettuare il tampone.

Resta comunque obbligatorio l’autoisolamento e non incontrare persone fino all’arrivo del risultato.

L’ultimo aggiornamento riguarda la regione Lazio che ha deciso che il tampone è da effettuarsi per i cittadini over 65 almeno una volta al mese.

Quanto costa fare il tampone?

Il tampone ha un costo da sostenere che è a carico del Servizio Sanitario Nazionale, per cui è gratuito.

Da leggere:  Assegno universale straordinario: 160 euro per figlio!

Come fare il Tampone per coronavirusSe si dovesse scegliere di fare il tampone in istituti privati, il costo può variare da 60 a 120 euro.

Ci sono alcuni casi dove il costo può giungere fino a 200 euro.

La regione Lazio ha previsto un progetto per i tamponi rapidi, che sono stati utilizzati nelle scuole.

Sono test antigenici affidabili e che danno il risultato in giornata. Lo si può fare anche nei laboratori privati accreditati per un costo di 22 euro.

Tampone dal medico di base o dal pediatra:

I medici di base e pediatri possono effettuare gratuitamente i tamponi, ma unicamente quelli rapidi.

Il costo del test varia dai 12 ai 18 euro, cambia in base a dove viene effettuato il tampone.

Sarà possibile per i pazienti effettuare il tampone anche dal medico di famiglia a costo zero.

Per il tampone nel proprio domicilio, bisogna prima fare una prenotazione.

Si può fare il tampone rapido dal proprio medico solo se ci sono:

  • Contatti stretti con asintomatici individuati dal medico di medicina generale;
  • Caso di un sospetto contatto che il medico si trova a dover visitare e che decide di sottoporre a test rapido;
  • Contatti stretti con asintomatici al termine dei 10 giorni di isolamento.

I nostri visitatori hanno letto anche:

Seguici su Facebook– Stranieriditalia.comGoogle News Per rimanere aggiornato e ricevere i nostri ultimi articoli e novità ♥

stranieriditalia.com autorizza a copiare contenuto dei nostri articoli in tutto o in parte, a condizione che la fonte sia chiaramente indicata con un link direttamente all'articolo originale. In caso di mancato rispetto di questa condizione, qualsiasi copia dei nostri contenuti sarà considerata una violazione dei diritti di proprietà

Articoli Correlati

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Back to top button

Adblock Detected

Se ti piacciono i nostri contenuti, supporta il nostro sito disabilitando il blocco degli annunci.