Permesso di soggiorno

Carta di soggiorno: requisiti, quanto costa? e come ottenerla?

La carta di soggiorno o il permesso di soggiorno ue per cittadini stranieri.

Questo tipo permesso di soggiorno ha una scadenza illimitata, a tempo indeterminato e può essere richiesto solo da chi possiede un permesso di soggiorno da almeno 5 anni.

Requisiti per avere la carta di soggiorno :

Per ottenere il permesso di soggiorno UE per soggiornanti di lungo periodo (ex carta di soggiorno) devi possedere questi requisiti:

  • Almeno 5 anni di soggiorno regolare in Italia, dunque devi già possedere il permesso di soggiorno ordinario da almeno 5 anni;
  • Devi avere un reddito minimo non minore all’importo del’assegno sociale annuo, fissato a euro 5.824,91 per il 2017 (ogni anno il sito INPS pubblica l’importo esatto);
  • La conoscenza della lingua italiana

I documenti necessari per chiedere la carta di soggiorno:

chiedere il permesso di soggiorno UE per soggiornanti di lungo periodo occorrono i seguenti documenti:

  • Marca da bollo da 16 euro;
  • Fotocopia del passaporto (bastano soltanto le facciate con i tuoi dati anagrafici);
  • Fotocopia del permesso di soggiorno;
  • Una Fotocopia del certificato fiscale;
  • Fotocopia del certificato di residenza e dello stato di famiglia (le puoi chiedere in Comune);
  • 4 fototessere.
  • Deve avere passato il test d’italiano

Il giorno dell’impronte , oltre alle fotocopie devi portare tutti i documenti anche in originale, per esibirli all’addetto.

Posso chiedere la carta di soggiorno per un familiare?

Se possiedi i suddetti requisiti (ossia permesso da almeno 5 anni e reddito minimo), puoi chiedere un permesso di soggiorno UE anche per un tuo familiare tra i seguenti:

  • Coniuge;
  • Figlio minorenne a tuo carico;
  • Figlio maggiorenne a tuo carico poiché a causa di impedimenti permanenti non può provvedere alle sue esigenze;
  • Genitori a tuo carico e che non hanno alcun sostegno nel loro Paese.

Se richiedi un permesso  di soggiorno a Longo periodo per un tuo familiare devi dimostrare di possedere un alloggio idoneo e dotato di tutti i requisiti previsti dall’ASL della tua zona.

La conoscenza della lingua italiana o il test d’italiano A2:

Per ottenere il permesso di soggiorno UE per soggiornanti di lungo periodo (ex carta di soggiorno) devi comprovare di saper parlare e scrivere bene in italiano, nello specifico di avere un livello A2. Puoi dare prova del livello di conoscenza A2 presentando uno dei seguenti documenti:

  1. Certificato rilasciato da uno dei quattro enti autorizzati (Università per gli stranieri – Perugia, Università Roma 3, Ladante Milano, Università per gli stranieri – Siena);
  2. Certificato rilasciato da un CTP (Centro Territoriale Permanente);
  3. Titolo di studio italiano (licenza media, diploma di maturità o laurea);
  4. Certificato di frequenza di un corso di laurea, dottorato o master italiano;
  5. Attestazione che dimostra l’ingresso in Italia per svolgere attività di dirigente o personale di notevoli qualifiche in un’impresa, traduttore, dipendente di giornali o case editrici, docente universitario;
  6. Frequentando un corso nell’ambito del progetto “Accordo per l’integrazione” (puoi chiedere maggiori info allo Sportello Immigrazione della Prefettura della tua zona);
  7. Superando un apposito test di lingua italiana.

Il costo del permesso di soggiorno a Longo periodo :

euro 130,46, per richiedere il permesso di soggiorno di lungo periodo CE e per il rilascio del permesso di soggiorno per i dirigenti ed i lavoratori specializzati.

Più L’importo di 30,46 euro è l’importo per richiedere il permesso elettronico.

La carta di soggiorno non può essere richiesta  per:

  • motivi di studio o formazione professionale e ricerca scientifica;
  • Per soggiorni di protezione temporanea o per motivi umanitari;
  • Chi ha un permesso per asilo o in attesa del riconoscimento dello status di rifugiato;
  • Se in  possesso di un permesso di soggiorno di breve durata;
  • A diplomatici, consoli e membri di rappresentanze accreditate presso organizzazioni internazionali di carattere universale.

Chi non lo deve fare il test d’italiano per la carta di soggiorno?

Cittadini che non sono obbligate a sostenere il test d’italiano per la carta di soggiorno:

  • Stranieri titolari di protezione internazionale;
  • Cittadini stranieri che hanno ottenuto, nell’ambito dei crediti maturati per l’accordo di integrazione, il riconoscimento di un livello A2 di conoscenza della lingua;
  • Minori sotto i 14 anni di età;
  • Persone affette da gravi limitazioni alla capacità di apprendimento linguistico derivanti dall’età, da patologie o da handicap, attestate mediante certificazione rilasciata dalla struttura sanitaria pubblica;
  • Stranieri in possesso di un attestato di conoscenza della lingua italiana (livello minimo richiesto A2), rilasciato dall’Università degli Studi Roma Tre, dall’Università per stranieri di Perugia, dall’Università per stranieri di Siena e dalla Società Dante Alighieri;
  • Stranieri che hanno frequentato un corso di lingua italiana presso i Centri provinciali per l’istruzione degli adulti e conseguito, al termine del corso, un attestato di conoscenza della lingua italiana non inferiore al livello A2.
  • Persone che fanno parte dei Centri provinciali per l’istruzione degli adulti i Centri Territoriali permanenti per l’educazione degli adulti e i corsi serali funzionanti presso le istituzioni scolastiche di ogni ordine e grado;
  • Stranieri che hanno frequentato e concluso una scuola italiana secondaria di primo o secondo grado, conseguendo il diploma in Italia oppure lo ha conseguito perché frequentava i centri provinciali per l’istruzione degli adulti;
  • Stranieri che frequentano un corso di studio presso una Università italiana statale o non statale legalmente riconosciuta oppure frequenta un dottorato o un master universitario in Italia;
  • Stranieri che hanno fatto l’ingresso in Italia come dirigente o personale altamente specializzato di società in posizione di distacco.
  • Professori universitari che svolgono un incarico accademico in Italia
  • traduttori e interpreti e i giornalisti corrispondenti ufficialmente accreditati in Italia.
Per ulteriori informazioni consulta questo articolo: Test d’italiano per la carta di soggiorno – Chi non lo deve fare?

 

Leggi anche :

Tags

Seguici su Facebook– Stranieriditalia.comInstagram per ulteriori aggiornamenti ♥

stranieriditalia.com autorizza a copiare contenuto dei nostri articoli in tutto o in parte, a condizione che la fonte sia chiaramente indicata con un link direttamente all'articolo originale. In caso di mancato rispetto di questa condizione, qualsiasi copia dei nostri contenuti sarà considerata una violazione dei diritti di proprietà

Portale immigrazione

Attraverso questo sito e questo profilo "Portale Immigrazione", vogliamo mantenervi aggiornati sul tema dell'immigrazione, della cittadinanza italiana e dell'integrazione degli stranieri all'interno della nostra società italiana ♥.

Articoli Correlati

One Comment

  1. Salve ion e la Mia figlia abbiamo carta di soggiorno invece mio marito ha normale permesso di soggiorno con durata di 1 anno lui può chiedere carta di soggiorno tramite noi?

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Back to top button
Close
Close

Adblock Detected

Please consider supporting us by disabling your ad blocker