Permesso di soggiorno

Permesso di soggiorno smarrito o rubato: Cosa fare in Italia e all’estero?

Permesso di soggiorno smarrito o rubato | Come bisogna comportarsi in questi casi? Il permesso di soggiorno è uno dei documenti più importanti che lo straniero residente deve aver sempre a portata di mano per non essere considerato un immigrato irregolare.

In questo articolo vi spiegheremo in breve che cosa comportarsi nel caso il vostro permesso vanga smarrito o rubato.

Permesso di soggiorno smarrito o rubato in Italia:

1. Passaggio: Denuncia

La prima cosa da fare nel momento in cui si smarrisce o vi viene rubato il permesso di soggiorno è quella di effettuare una denuncia presso le autorità competenti, ossia presso gli uffici di polizia.

2. Passaggio: Richiesta duplicato del permesso di soggiorno.

Questo passaggio è fondamentale per evitare che qualcuno usi in modo illecito il vostro permesso di soggiorno. Bisogna, in particolare, dopo aver effettuato la denuncia, è necessario recarsi presso gli uffici postali per inoltrare la richiesta per un duplicato del vostro permesso di soggiorno.

3. Passaggio : Raccogliere la documentazione necessaria.

La documentazione per richiedere un duplicato è la seguente:

  • Compilare il Modulo 209 in tutte le sue parti ( SOLO IN STAMPATELLO E CON PENNA NERA)
  • Utilizzare una busta aperta perché l’identificazione avverrà tramite il passaporto.
  • Marca da bollo da 16 euro
  • Fotocopia del passaporto
  • Fotocopia denuncia.
  • 4 fototessere che ti serviranno quando andrai in questura.

Per spedire il kit dovrai pagare altri 30 euro circa.

4. Passaggio: Consegna ricevuta e controllo pratica

Una volta raccolta la documentazione presentarsi agli uffici postali (sportello amico), consegnare la documentazione e inseguito l’operatore vi rilascerà una ricevuta 

La ricevuta è un documento che devi assolutamente conservare perché in esso sono riportate le tue credenziali per accedere al portale dell’immigrazione e vedere lo stato della tua pratica.  Per saperne di più su come consultare la tua pratica online guarda :

Consulto pratica permesso di soggiorno

In più l’operatore ti comunicherà anche il giorno dell’appuntamento nel quale dovrai recarti in questura affinché vengano prese le vostre impronte.

5. passaggio : Recarsi in questura e consegna del nuovo permesso di soggiorno

Il giorno dell’appuntamento bisogna recarsi in questura dove verranno prese le vostre impronte e in seguito vi verrà comunicata la data di rilascio del permesso.

Nel momento in cui vi fermano le forze dell’ordine potete esibire tranquillamente il foglio della denuncia e la ricevuta.

Permesso di soggiorno smarrito o rubato all’estero

1. Passaggio: Sporgere denuncia

La prima cosa che devi fare se perdi o ti rubano il permesso di soggiorno all’estero è recarti presso gli uffici delle forze di polizia del Paese in cui ti trovi e sporgere denuncia per furto o smarrimento.

2. Passaggio: Fai richiesta di visto di reingresso

Successivamente devi presentarti presso il Consolato italiano o l’Ambasciata italiana del Paese in cui ti trovi e portare con te la copia della denuncia di smarrimento o furto del permesso di soggiorno.

L’Ambasciata o il Consolato si metteranno in contatto con la Questura italiana per richiedere autorizzazione a rilasciarti un visto di reingresso.

Ricorda che quando rientrerai in Italia avrai 8 giorni di tempo per presentare la richiesta di duplicato del permesso di soggiorno.

Ricorda! Fai sempre una fotocopia dei tuoi documenti (es. carta di identità, passaporto, permesso di soggiorno…) e custodiscila in un posto sicuro diverso da quello dove tieni i documenti originali; in questo modo, in caso di furto o smarrimento dell’originale, potrai presentarne una copia e facilitare così le procedure di aiuto e assistenza da parte delle autorità.

Leggi di più: 

Tags

Seguici su Facebook– Stranieriditalia.comInstagram per ulteriori aggiornamenti ♥

stranieriditalia.com autorizza a copiare contenuto dei nostri articoli in tutto o in parte, a condizione che la fonte sia chiaramente indicata con un link direttamente all'articolo originale. In caso di mancato rispetto di questa condizione, qualsiasi copia dei nostri contenuti sarà considerata una violazione dei diritti di proprietà

KM

Attraverso questo sito, vogliamo mantenervi aggiornati sul tema dell'immigrazione, della cittadinanza italiana e dell'integrazione degli stranieri all'interno della nostra società.

Articoli Correlati

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Back to top button
Close
Close

Adblock Detected

Please consider supporting us by disabling your ad blocker