Permesso di soggiornoStudiare in Italia

Laurea in Italia: A quali permessi di soggiorno ho diritto?

Quesito:

Ho conseguito una Laurea in Italia, si può lavorare extra quote?

Vediamo insieme che cosa stabilisce la legge italiana in materia!

Conseguimento laurea in Italia: A quali permessi di soggiorno ho diritto?

La legge italiana è molto chiara in materia: In caso di conseguimento in Italia del diploma di laurea o di laurea specialistica, a seguito della frequenza dei relativi corsi di studio, è ammessa:

  • La conversione del permesso di soggiorno per studio in permesso di soggiorno per motivi di lavoro, al di fuori delle quote di ingresso;
  • La richiesta del permesso di soggiorno per attesa occupazione, nel caso non abbiate un contratto.

Laurea in Italia: Convertire il permesso di studio in permesso di lavoro:

Si può richiedere la conversione tramite la richiesta con il modello V2. Per poter fare la richiesta è necessario aver conseguito in Italia un titolo di studio:

  • Laurea (3 anni, 180 crediti formativi universitari);
  • Laurea specialistica/magistrale (300 crediti, comprensivi dei 180 crediti universitari della Laurea o 180 CFU della laurea oltre ai 120 CFU per la laurea magistrale);
  • Diploma di Specializzazione (minimo 2 anni);
  •  Dottorato di ricerca (minimo 3 anni);
  • Master Universitario di I livello (durata minimo un anno – 60 crediti), cui si accede con la laurea;
  •  Master Universitario di II livello (minimo 60 crediti universitari), cui si accede con il diploma di laurea, ex legge 341/90 o con laurea specialistica o con laurea magistrale;
  • Attestato o diploma di perfezionamento (durata annuale – 60 crediti) cui si accede con il Diploma di laurea ex. L.341/90 o con la laurea specialistica magistrale.
Da leggere:  Rilascio permesso di soggiorno : Domande/risposte

Ricordiamo che in questo caso, non c’è bisogno di aspettare il decreto flussi. La conversione dei permessi di soggiorno per studio di coloro che hanno conseguito una laurea in Italia sono esenti dalle quote flussi.

Laurea in Italia: Convertire il permesso di studio in attesa occupazione:

Per effettuare la Conversione permesso di soggiorno per studio in attesa occupazione,  il richiedente deve andare al Centro per l’Impiego della città in cui dimora per iscriversi alle liste di collocamento. Con la documentazione che gli rilascia il Centro per l’Impiego, coloro che hanno conseguito una laurea in Italia possono presentare la richiesta per il rilascio del permesso di soggiorno per attesa occupazione. La richiesta va presentata allo Sportello Amico dell’Ufficio postale, compilando entrambi i modelli 1 e 2 presenti nel kit postale.

Documenti per rilascio permesso di soggiorno per attesa occupazione:

Per quanto riguarda il rinnovo; sono le questure che si pronunciano in materia. I documenti che si devono presentare per la richiesta sono:

  • Fotocopia delle pagine del passaporto riportanti i dati anagrafici, i timbri di rinnovo, i visti;
  • Copia dell’iscrizione nelle liste di collocamento o nell’elenco anagrafico finalizzata al collocamento del lavoratore licenziato, dimesso o invalido, istituiti presso il Centro per l’Impiego;
  • Copia del permesso di soggiorno in scadenza;
  • Copia codice fiscale; Saranno poi necessari: Il pagamento di un contributo di 80,00 euro (dal 30 gennaio 2012);
  • Una marca da bollo da euro 14,62;
  •  La ricevuta del versamento di euro 27,50 per il rilascio dei titoli di soggiorno in formato elettronico;
  • Il pagamento di euro 30,00 allo sportello postale per le spese di spedizione.
Da leggere:  Permesso di soggiorno smarrito o rubato: Cosa fare in Italia e all'estero?

Quali diritti attribuisce il permesso di soggiorno per attesa occupazione:

I titolari di permesso di soggiorno per attesa occupazione hanno diritto a:

  • Stipulare: contratti di affitto e contratti di assicurazione;
  • Accedere all’assistenza sanitaria a parità di trattamento con i lavoratori (anche medico di base);
  • Mantenere l’iscrizione anagrafica;
  • Presentare domanda di rilascio del Permesso ce di Lungo periodo nel caso in cui stipulino un contratto di lavoro e siano in possesso dei requisiti richiesti previsti dall’art 9 del Testo Unico.

Costo permesso per attesa occupazione:

I costi da sostenere sono:

  • Marca da bollo di €16,00;
  • Contributo per il rilascio del permesso di soggiorno elettronico pari a €30,46 (contributo che si paga mediante il bollettino postale reperibile all’interno del kit);
  • 30,00 per la spedizione del kit.

Durata permesso di soggiorno per attesa occupazione:

Il permesso di soggiorno per attesa occupazione viene rilasciato per la durata di 12 mesi (1 anno), periodo entro il quale lo straniero deve trovare una occupazione, perché questo tipo di permesso di soggiorno non è rinnovabile ma può essere convertito in uno per motivi di lavoro autonomo oppure subordinato nonché in uno per motivi familiari, se ci sono i requisiti previsti per ogni caso.  

nostri visitatori hanno letto anche:

Da leggere:  Bonus scarpe vestiti e arredi: Ecco come funziona!

Seguici su Facebook– Stranieriditalia.comGoogle News Per rimanere aggiornato e ricevere i nostri ultimi articoli e novità ♥

stranieriditalia.com autorizza a copiare contenuto dei nostri articoli in tutto o in parte, a condizione che la fonte sia chiaramente indicata con un link direttamente all'articolo originale. In caso di mancato rispetto di questa condizione, qualsiasi copia dei nostri contenuti sarà considerata una violazione dei diritti di proprietà

Articoli Correlati

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Back to top button

Adblock Detected

Se ti piacciono i nostri contenuti, supporta il nostro sito disabilitando il blocco degli annunci.