Attaulità e NewsBonus

Bonus 1.000 euro per i professionisti: ecco in arrivo le novità

Grazie al Decreto Agosto, i cittadini potranno richiedere il bonus 1.000 euro per i professionisti che era del mese di maggio.

Il bonus sarà dedicato ai notai, architetti, ingegneri, dentisti e avvocati e tutti i professionisti che vogliono richiedere il bonus relativo a maggio più i mesi di ritardo aggiuntivi.

Tutte le modalità per poter ottenere il sussidio di 1.000 euro sono pubblicati nella Gazzetta ufficiale del Decreto agosto.

Il Governo chiarisce anche chi saranno coloro che accederanno al sussidio e come vorrebbero utilizzarlo.

Non ci dovessero essere nuovamente modifiche durante l’approvazione alla Camera dei Deputati e al Senato.

Il bonus di 1.000 euro dovrà essere versato direttamente sul conto corrente dal 1 settembre 2020.

Leggi anche: Bonus 1000 euro nel decreto Agosto e Reddito Emergenza

Bonus 1.000 euro per i professionisti: che cosa cambierà?

Dopo molto tempo di attesa, pure i professionisti possono richiedere il bonus 1.000 euro che è riconosciuto dallo Stato per chi possiede la parita Iva.

Nel decreto agosto, l’articolo 13 prevede come si deve fare la richiesta del reddito di ultima istanza e a quali professionisti sará concesso il sussidio.

Per poter presentare la domanda, si deve seguire le stesse procedure che si utilizzano per il bonus 600 euro erogato nei mesi precedenti, ovvero marzo e aprile.

Da leggere:  Proroga naspi 2020: quando verrà fatto il pagamento?

Per quanto riguarda i requitisi, invece, vengono aggiunte alcune modifiche per poter ampliare i futuri richiedenti del bonus.

Leggi anche: Bonus 1.000 euro per professionisti: incluso nel decreto Agosto

Chi possono richiedere il bonus?

Il decreto agosto spiega anche chi sarebbero le categorie di professinisti che possono richiedere il bonus.

Prima peró bisogna essere iscritti alle casse previdenziali e il reddito deve essere sotto i 35 mila euro, inoltre l’attività deve aver subito una riduzione per via dell’emergenza covid-19.

Per coloro che hanno già fatto domanda per il bonus e hanno ottenuto il sostegno nei mesi di marzo e aprile, avranno l’accredito automatico dei 1.000 euro.

Per chi, invece, ha cessato la propria impresa fra aprile e maggio dovrà presentare una nuova domanda.

Deve essere fatta prima dei 30 giorni dalla pubblicazione in Gazzetta del Decreto, per cui prima del 15 settembre.

I nostri visitatori hanno letto anche:

Seguici su Facebook– Stranieriditalia.comGoogle News Per rimanere aggiornato e ricevere i nostri ultimi articoli e novità ♥

stranieriditalia.com autorizza a copiare contenuto dei nostri articoli in tutto o in parte, a condizione che la fonte sia chiaramente indicata con un link direttamente all'articolo originale. In caso di mancato rispetto di questa condizione, qualsiasi copia dei nostri contenuti sarà considerata una violazione dei diritti di proprietà

Articoli Correlati

Back to top button

Adblock Detected

Se ti piacciono i nostri contenuti, supporta il nostro sito disabilitando il blocco degli annunci.