ALTRO!

Legge 104, Quanto dura? | Stranieri d’Italia

Quanto dura la Legge 104 e si potrà richiedere il rinnovo all’INPS.

Le richieste riguardanti la normativa sulla Legge 104/92 arrivano in Redazione dai dipendenti privati ma anche pubblici.

Questo in quanto tutte e due le categorie dei lavoratori, hanno il diritto di richiedere i congedi di lavoro, anche con il riconoscimento di regolare retribuzione.

Da leggere: Legge 104: Ecco di cosa si tratta! | Stranieri d’Italia

Cos’è la Legge 104?

A disciplinare la normativa relativa al congedo straordinario retributivo è proprio il Decreto legislativo n. 151/2001 che, nello specifico con l’articolo 42.

Sono varie e molto poco conosciute le misure assistenziali e di conseguenza i benefici che l’inps consegna ai contribuenti che godono del giovamento della Legge 104/92.

Coloro che ne godranno, chiaramente si domanda di quanto sarà la durata della Legge 104, e nel caso se abbia anche una scadenza naturale.

Ed anche se sia possibile avviare la richiesta all’Ente previdenziale della richiesta riguardante un rinnovo.

Questo in quanto si pensa che il familiare per cui si prestano le dovute cure ed assistenza possa andare incontro ad un aggravamento della patologia di invalidità, più che al recupero del benessere.

Per le persone che hanno il diritto di assentarsi dal lavoro, senza dover di conseguenza patire tagli o diminuzioni sul totale mensile.

E chiaramente si spera di essere in grado di fruire dei permessi con una durata molto lunga.

Da leggere: Coronavirus ultime notizie: Legge 104, in aumento i permessi!

Quanto dura la Legge 104?

Inoltre l’Inps è in grado di riconoscere il diritto a 2 anni di congedo straordinario retributivo.

Però non godere di questi permessi retributivi, per quanto riguarda gli impiegati part-time verticale con periodi in cui non percepiscono stipendio.

Avranno diritto alla durata di due anno di assenza dal lavoro solamente i parenti e i famigliari delle persone che l’Inps riconosce come gravi disabili,secondo il dettaglio dell’articolo 3 della Legge 104.

La durata dei 2 anni di congedo cui si ha diritto, si potranno richiedere anche in maniera frazionaria.

Si potrà di conseguenza anche richiedere una sola giornata di permesso dal lavoro e poi cumularla con le prossime oppure precedenti.

In aggiunta non sono incluse nel calcolo dei 2 anni i giorni:

  • Di ferie;
  • Di malattia;
  • I sabati;
  • Le festività

I nostri visitatori hanno letto anche:

Seguici su Facebook– Stranieriditalia.comGoogle News Per rimanere aggiornato e ricevere i nostri ultimi articoli e novità ♥

stranieriditalia.com autorizza a copiare contenuto dei nostri articoli in tutto o in parte, a condizione che la fonte sia chiaramente indicata con un link direttamente all'articolo originale. In caso di mancato rispetto di questa condizione, qualsiasi copia dei nostri contenuti sarà considerata una violazione dei diritti di proprietà

Articoli Correlati

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Back to top button

Adblock Detected

Se ti piacciono i nostri contenuti, supporta il nostro sito disabilitando il blocco degli annunci.