Documenti e moduliGuida ai visti

Validità residua carta d’identità e passaporto

Cosa i intende per validità residua carta d’identità e passaporto? In questo articolo vediamo insieme di rispondere al seguente quesito!

Validità residua carta d’identità e passaporto:

Quando si parla di validità residua si intende la validità stessa del documento fino alla sua scadenza.

Prima di partire per un viaggio è sempre bene verificare la validità residua carta d’identità e passaporto perché potreste trovare una cattiva sorpresa alla dogana!

Vediamo nei prossimi paragrafi la validità residua di questi due documenti necessaria per poter partire all’estero!

Validità residua carta d’identità:

Se siete cittadini italiani ci sono paese in cui è possibile viaggiare semplicemente con la carta d’identità valida per l’espatrio.

Quindi prima cosa da verificare è se la vostra carta d’identità è valida o meno per l’espatrio!

Nel caso avessi la carta d’identità cartacea, devi solo girarla sul retro e controllare che non ci sia scritto “non valida per l’espatrio”.

Se non c’è questa dicitura allora potrà essere utilizzata per viaggi all’estero ma solo in determinati Paesi.

Invece se hai la carta d’identità elettronica dovrai girarla sul retro e controllare che al punto 16 non ci sia scritto nulla.

Da leggere:  Espulsioni e condanne bloccano la sanatoria

Se per caso troverai la scritta “non valida per l’espatrio” bisognerà di conseguenza andare a richiederne una nuova senza questa limitazione.

Oltre alla validità per l’espatrio, dovete verificare anche se il paese verso il quale siete diretti richiede una validità residua della carta d’identità.

Questo perché alcuni paesi la richiedono e solitamente la validità non deve essere inferiore a 6 mesi perché in caso contrario ti potrebbe essere negato l’ingresso ala frontiera.

Quanto dura la carta d’identità elettronica?

La carta d’identità elettronica, ha una durata diversa a seconda che si tratti di un soggetto neonato, minorenne o maggiorenne.

In particolar ha la validità di:

  • 3 anni per i minori con meno di 3 anni;
  • 5 anni per i minori tra i 3 e i 18 anni;
  • 10 anni per i maggiorenni.

In quali Paesi viene accettata?

Una volta accertato che la tua carta d’identità sia valida per l’espatrio, potrai utilizzarla per viaggiare nei seguenti Paesi:

  • Albania;
  • Austria;
  • Belgio;
  • Bosnia-Erzegovina;
  • Bulgaria;
  • Cipro;
  • Croazia;
  • Danimarca;
  • Egitto (dovrai però portare con te una fototessera per il visto);
  • Estonia;
  • Finlandia;
  • Francia;
  • Germania;
  • Gibilterra;
  • Grecia;
  • Irlanda;
  • Islanda;
  • Lettonia (deve però avere una validità residua di almeno tre mesi);
  • Liechtenstein;
  • Lituania;
  • Lussemburgo;
  • Malta;
  • Marocco (solo se si viaggia con un gruppo organizzato);
  • Monaco;
  • Norvegia;
  • Olanda;
  • Polonia;
  • Portogallo;
  • Regno Unito;
  • Repubblica Ceca;
  • Repubblica di Montenegro (solo per chi si ferma massimo 30 giorni);
  • Romania;
  • Repubblica Slovacca;
  • Slovenia;
  • Spagna;
  • Svezia;
  • Svizzera;
  • Tunisia (se si entra nel Paese con un viaggio organizzato);
  • Turchia (solo se si entra in territorio turco con un viaggio organizzato);
  • Ungheria.
Da leggere:  Posso studiare in Europa con ETIAS?

Validità residua passaporto: Cosa significa?

Cosi come per la validità della carta d’identità anche per il passaporto è sempre meglio prima di intraprendere un viaggio di verificare la data di scadenza di quest’ultimo.

“Meglio prevenire che curare” come dice un vecchio proverbio!

Nel caso infatti in cui il tuo passaporto non rispetta questi requisiti ti potrebbe essere rifiutato l’ingresso nel paese di destinazione.

Ti consigliamo quindi a seconda della tua destinazione di verificare sul sito della Farnesina la seguente informazione.

Validità passaporto italiano per stranieri in Italia:

Il passaporto italiano per stranieri maggiorenni equivale a 10 anni. Mentre per quanto riguarda i minori, a seconda dell’età la durata del passaporto italiano per minorenni cambia:

  • Validità triennale passaporto per bambini: per i neonati da 0 anni ai minori di 3 anni;
  • Validità quinquennale passaporto per bambini: per i Minore dai 3 ai 18 anni.

Viaggio senza visto solo con passaporto italiano

Grazie agli accordi di Schengen. è possibile spostarsi in tutta Europa senza richiedere alcun visto e anche senza passaporto!

Basta infatti essere in possesso di una carta d’identità valida per l’espatrio.

Con il passaporto italiano per stranieri in Italia possiamo entrare:

  • Albania;
  • Andorra;
  • Austria;
  • Belgio;
  • Bosnia;
  • Erzegovina;
  • Bulgaria;
  • Cipro;
  • Croazia;
  • Danimarca;
  • Estonia;
  • Finlandia;
  • Francia;
  • Germania;
  • Georgia;
  • Gibilterra;
  • Grecia;
  • Irlanda;
  • Islanda;
  • Kosovo;
  • Lettonia;
  • Liechtenstein;
  • Lussemburgo;
  • Malta;
  • Macedonia;
  • Moldova,
  • Montenegro,
  • Norvegia;
  • Paesi Bassi;
  • Polonia;
  • Portogallo;
  • Principato di Monaco;
  • Regno Unito;
  • Repubblica Ceca;
  • Romania,
  • Serbia;
  • Slovacchia;
  • Slovenia;
  • Spagna;
  • Svezia,
  • Svizzera;
  • Turchia;
  • Ucraina;
  • Ungheria.

Viaggio sena visto Medio Oriente:

Si può entrare facilmente:

Da leggere:  Dichiarazione di ospitalità 2022 per stranieri (cos'è e come funziona)
  • in Armenia;
  • in Bahrein;
  • negli Emirati Arabi Uniti;
  • in Iran;
  • in Israele;
  • in Giordania;
  • in Kuwait;
  • in Libano;
  • in Oman;
  • in Qatar;
  • in Turchia.

Viaggio senza visto Asia:

Non richiedono il visto:

  • Bangladesh;
  • Brunei;
  • Cambogia;
  • Corea del Sud;
  • Filippine;
  • Giappone;
  • Hong Kong;
  • Indonesia;
  • Kazakistan;
  • Kyrgyzstan;
  • Laos;
  • Macao;
  • Malaysia;
  • Maldive;
  • Nepal;
  • Singapore;
  • Sri Lanka;
  • Taiwan;
  • Tajikistan;
  • Thailandia;
  • Timor-Est;
  • Vietnam.

Viaggio senza visto America:

Si può viaggiare senza visto in:

  • Argentina;
  • Belize;
  • Bermuda;
  • Bolivia;
  • Brasile;
  • Canada (ma qui serve l’ETA, la Electronic Travel Authorization);
  • Chile;
  • Colombia;
  • Costa Rica;
  • Ecuador;
  • El Salvador;
  • Isole Falkland;
  • Guyana Francese;
  • Guatemala;
  • Guyana;
  • Honduras;
  • Mexico;
  • Nicaragua;
  • Panamá;
  • Paraguay;
  • Perù;
  • Stati Uniti (che richiedono però l’ESTA, Electronic System for Travel Authorization)
  • Suriname;
  • Uruguay;
  • Venezuela..

Viaggio senza visto: Africa

Basta il passaporto italiano in

  • Botswana;
  • Burkina Faso;
  • Egitto;
  • Etiopia;
  • Gabon;
  • Gambia;
  • Gibuti;
  • Guinea-Bissau;
  • Capo Verde,
  • Isole Comore;
  • Kenya;
  • Lesotho;
  • Madagascar;
  • Malawi;
  • Marocco;
  • Mauritania,
  • Mauritius;
  • Mayotte;
  • Mozambico;
  • Namibia;
  • Reunion;
  • Ruanda;
  • Sant’Elena;
  • Sao Tome e Principe;
  • Senegal;
  • Seychelles;
  • Somalia;
  • Sudafrica;
  • Swaziland;
  • Tanzania;
  • Togo;
  • Tunisia;
  • Uganda;
  • Zambia;
  • Zimbabwe.

Viaggio senza visto: Oceania

Non è richiesto il passaporto per:

  • Isole Cook;
  • Fiji;
  • Guam;
  • Kiribati;
  • Isole Marianne Settentrionali;
  • Isole Marshall, Micronesia;
  • Nuova Caledonia;
  • Nuova Zelanda;
  • Niue;
  • Isole Palau;
  • Papua Nuova Guinea;
  • Polinesia Francese;
  • Samoa, Samoa Americane;
  • Isole Salomone;
  • Tonga;
  • Tuvalu;
  • Vanuatu;
  • Australia (visto elettronico):

  I nostri visitatori hanno letto anche: 

Seguici su Facebook– Stranieriditalia.comGoogle News Per rimanere aggiornato e ricevere i nostri ultimi articoli e novità ♥

stranieriditalia.com autorizza a copiare contenuto dei nostri articoli in tutto o in parte, a condizione che la fonte sia chiaramente indicata con un link direttamente all'articolo originale. In caso di mancato rispetto di questa condizione, qualsiasi copia dei nostri contenuti sarà considerata una violazione dei diritti di proprietà

Articoli Correlati

Back to top button

Adblock Detected

Se ti piacciono i nostri contenuti, supporta il nostro sito disabilitando il blocco degli annunci.