Documenti e moduli

Carta d’identità elettronica per cittadini italiani residenti all’estero

Come avviene il rilascio della Carta d’identità elettronica per cittadini italiani residenti all’estero? A chi bisogna rivolgersi e quali documenti servono per la richiesta e il rinnovo? Scopriamolo insieme!

Molti cittadini italiani vivono all’estero e hanno bisogno della carta d’identità per poter dimostrare la loro identità e circolare liberamente sul suolo europeo senza bisogno del passaporto italiano.

La Carta di identità elettronica è l’evoluzione del documento di identità in versione cartacea. Ha le dimensioni di una carta di credito ed è caratterizzata da:

  • Un supporto in policarbonato personalizzato mediante la tecnica del laser engraving con la foto e i dati del cittadino e corredato da elementi di sicurezza (ologrammi, sfondi di sicurezza, micro scritture, guilloches ecc.);
  • Un microprocessore a radio frequenza che costituisce:
  • una componente elettronica di protezione dei dati anagrafici, della foto e delle impronte del titolare da contraffazione;
  • uno strumento predisposto per consentire l’autenticazione in rete da parte del cittadino, finalizzata alla fruizione dei servizi erogati dalle PP.AA.;
  • un fattore abilitante ai fini dell’acquisizione di identità digitali sul Sistema Pubblico di Identità Digitale (SPID)
  • un fattore abilitante per la fruizione di ulteriori servizi a valore aggiunto, in Italia e in Europa.
Da leggere:  Controllo pratica cittadinanza k10 c step by step

A chi rivolgersi?

La richiesta del rilascio della Carta d’identità elettronica per cittadini italiani residenti all’estero iene rilasciata esclusivamente dagli Uffici consolari nell’Unione Europea e in Svizzera, Norvegia, Principato di Monaco, San Marino e Santa Sede – Città del Vaticano.

L’emissione della CIE è in fase di graduale sperimentazione presso gli Uffici consolari in Europa. Si suggerisce di visitare il sito del Consolato di riferimento per verificare la possibilità di richiedere la CIE (qui tutti i contatti della rete consolare).

Requisiti e documenti per il rilascio della carta d’identità elettronica per cittadini italiani residenti all’estero:

Per il rilascio della carta d’identità elettronica per cittadini italiani residenti all’estero è necessario:

  • Essere regolarmente residenti nella propria circoscrizione consolare,;
  • Che i vostri dati siano già registrati nello schedario consolare e nella banca dati A.I.R.E.
  • Essere in possesso del codice fiscale.
  • 1 fototessera, in formato cartaceo dello stesso tipo di quelle utilizzate per il passaporto;
  • Documento di riconoscimento ai sensi del D.P.R. 445/2000. Se non ne è in possesso, il richiedente dovrà presentarsi accompagnato da due testimoni;
  • Atto di assenso dell’altro genitore nel caso in cui il richiedente abbia figli minori di 18 anni (a prescindere dallo stato civile del richiedente: celibe/nubile, coniugato, separato o divorziato)
  • Atto di assenso al rilascio da parte dell’altro genitore;
  • Atto di assenso di entrambi genitori nel caso in cui il richiedente sia un minore di 18 anni;
  • Atto di assenso di entrambi genitori.
Da leggere:  Modello UNILAV pdf 2022: cos'è e come richiederlo

La procedura di richiesta è online. Il giorno dell’appuntamento. l’operatore consolare acquisirà la foto e, salvo che per i minori di 12 anni, le impronte digitali, e la firma, che saranno registrate in sicurezza all’interno del microchip presente nella propria CIE e non depositate in nessun altro luogo.

Costo e consegna della carta d’identità elettronica per cittadini italiani residenti all’estero:

Il costo del documento è di:

  • 21,95 euro complessivi, in caso di primo rilascio o rinnovo;
  • 27,11 euro complessivi in caso di duplicato per furto o smarrimento.

Il pagamento dovrà essere effettuato il giorno dell’appuntamento secondo le modalità previste dal proprio Ufficio consolare di riferimento.

La consegna avviene entro 15 giorni dalla richiesta.

Quanto dura la carta d’identità elettronica per cittadini italiani residenti all’estero:

La carta d’identità elettronica, ha una durata diversa a seconda che si tratti di un soggetto neonato, minorenne o maggiorenne.

In particolar ha la validità di:

  • 3 anni per i minori con meno di 3 anni;
  • 5 anni per i minori tra i 3 e i 18 anni;
  • 10 anni per i maggiorenni.

I nostri visitatori hanno letto anche:

Seguici su Facebook– Stranieriditalia.comGoogle News Per rimanere aggiornato e ricevere i nostri ultimi articoli e novità ♥

stranieriditalia.com autorizza a copiare contenuto dei nostri articoli in tutto o in parte, a condizione che la fonte sia chiaramente indicata con un link direttamente all'articolo originale. In caso di mancato rispetto di questa condizione, qualsiasi copia dei nostri contenuti sarà considerata una violazione dei diritti di proprietà

Articoli Correlati

Back to top button

Adblock Detected

Se ti piacciono i nostri contenuti, supporta il nostro sito disabilitando il blocco degli annunci.