Attaulità e NewsCoronavirus (COVID-19) NewsLavorare in Italia

Proroga permessi 104 e congedi Covid: Istruzioni INPS

L’INPS ha deciso di introdurre online la circolare che attua la proroga permessi 104 per i dipendenti del settore privato.

Ma anche dei congedi parentali straordinari con causale Covid-19 per i lavoratori dipendenti del privato, gli autonomi e gli iscritti alla gestione separata.

Saranno fornite le istruzioni per poter ricevere l’ampliamento del numero di giornate fruibili per i permessi 104. Ed i congedi parentali straordinari (da 15 a 30 giorni complessivi per nucleo familiare, fermi restando requisiti e compatibilità).

Da leggere: Permessi di soggiorno prorogati fino al 31 agosto | Stranieri d’Italia

Proroga permessi 104:

Non scatterà la conversione d’ufficio in congedo Covid-19, per le richieste per il nuovo congedo parentale. Oppure di prolungamento presentate dopo il 29 marzo, e per periodi nell’arco temporale tra il 5 marzo al 31 luglio 2020

Coloro che avessero presentato domanda di congedo o prolungamento di congedo ordinario, saranno in grado di presentare nuova domanda di congedo Covid al posto di quella precedente.

Senza la necessità di doverla annullare.

In questa situazione, i dipendenti hanno l’obbligo di avvertire il datore di lavoro in manirea da ottenere l’indennità al 50% invece che al 30% (serve infatti una rettifica dei flussi Uniemens verso l’INPS).

Viene effettuato il medesimo discorso per coloro che sono iscritti in Gestione separata con committente.

Da leggere: Rimborso 730 e dichiarazione redditi: Chi ne usufruirà a luglio?

Domanda di congedo Covid-19:

La procedura per poter presentare il congedo Covid-19 è la stessa di quella per la “Domanda di congedo parentale”.

Di conseguenza sarà possibile e sufficiente selezionare la categoria per il congedo straordinario oppure per quella con figlio disabile.

Estensione permessi 104:

Il Dl Rilancio era riuscito ad aumentare il numero di giorni di permesso retribuiti di ulteriori 12 giorni complessivi. Utilizzabili nei mesi di maggio e giugno 2020.

Di conseguenza, chi utilizzerà la 104 può godere, oltre ai tre giorni mensili già a disposizione, di altri 12 giorni da in aggiunta nei due mesi indicati.

I 12 giorni possono di conseguenza essere usufruiti anche tutti anche in 30 giorni, senza toccare il diritto ai consueti 3 giorni mensili. In ogni caso, resta fermo il diritto della fruizione a ore.

Per poter utilizzare altri giorni, il lavoratore non è obbligato a presentare una nuova domanda.

I datori di lavoro, dunque dovranno considerare validi i provvedimenti di autorizzazione, precedentemente emessi per la normale fruizione dei permessi 104 (per i casi di pagamento diretto, l’indennità è erogata dall’INPS).

La richiesta sarà invece necessaria in mancanza di provvedimenti di autorizzazione in corso di validità. E la fruizione delle giornate addizionate, affinché siano inclusi nei mesi di maggio e giugno, potrà avvenire solo dopo tale domanda.

Da leggere: Novità Bonus 600 euro: Chi ha diritto alla riforma?

Compatibilità congedo e bonus Covid-19.

I possibili casi di compatibilità/incompatibilità fra congedi e bonus Covid in:

Assenza di domanda di bonus presentata da uno dei genitori è possibile fruire di 30 giorni di congedo COVID-19;

Presenza di una o più domande di bonus baby-sitting di importo pari o inferiore a 600 euro, presentate da uno o entrambi i genitori, è possibile fruire di 15 giorni di congedo COVID-19;

Presenza di una o più domande di bonus baby-sitting per 600 euro, presentate da uno o da entrambi i genitori, non è possibile fruire di congedo COVID-19;

In caso di genitori dipendenti di cui all’articolo 25, comma 3, del decreto-legge n. 18/2020, il limite di importo di 600 euro è aumentato a 1.000 euro.

Inoltre, se la vostra domanda è stata respinta, in data antecedente alla pubblicazione della circolare, sarà possibile chiedere il riesame oppure anche presentare nuova domanda di congedo Covid-19 per lo stesso o altro periodo.

I nostri visitatori hanno letto anche:

Tags

Seguici su Facebook– Stranieriditalia.comGoogle News Per rimanere aggiornato e ricevere i nostri ultimi articoli e novità ♥

stranieriditalia.com autorizza a copiare contenuto dei nostri articoli in tutto o in parte, a condizione che la fonte sia chiaramente indicata con un link direttamente all'articolo originale. In caso di mancato rispetto di questa condizione, qualsiasi copia dei nostri contenuti sarà considerata una violazione dei diritti di proprietà

Lina F.

Tutti i cittadini hanno pari dignità sociale e sono eguali davanti alla legge, senza distinzione di sesso, di razza, di lingua, di religione, di opinioni politiche, di condizioni personali e sociali. Art 3

Articoli Correlati

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Moderazione dei commenti attiva. Il tuo commento non apparirà immediatamente.

Back to top button
Close

Adblock Detected

Please consider supporting us by disabling your ad blocker