Documenti e moduli

Patente internazionale: Il permesso internazionale di guida

La Patente internazionale o il permesso internazionale di guida è un documento che può essere utile richiedere nel momento in cui si vuole intraprendere un viaggio in auto. Vediamo insieme quando è necessario richiederlo!

Che cos’è la patente internazionale:

Si tratta di un permesso di guida internazionale, necessario per poter guidare la vostra auto (o una a noleggio) in molti Paesi del mondo.

Non è un’altra patente, ma la traduzione “ufficiale” in più lingue della vostra patente italiana. e il permesso di guida internazionale non è valido senza la patente dello Stato d’origine.

Tipologie di patente internazionale:

Esistono due tipi di permesso di guida internazionale:

  • Ginevra 1949;
  • Vienna 1968.

Il modello “Convenzione di Ginevra 1949”

Vale per un anno (se nel frattempo la vostra patente non scade).

Il modello “Convenzione di Vienna 1968”

Ha una validità di tre anni, sempre nei limiti di validità della patente italiana.

Quale modello viene rilasciato in Italia?

Entrambi i modelli sono ottenibili facilmente in Italia. Prima di partire però ricordatevi di verificare quale modello è riconosciuto dal paese di destinazione.

Da leggere:  Bollette scaricate nel 730? Vediamo se possibile!

Dove serve una patente internazionale?

In alcuni Paesi non è necessario un permesso internazionale per guidare: è il caso:

  • Unione Europea;
  • Della Svizzera;
  • Dell’Islanda;
  • Della Serbia;
  • Della Turchia;
  • Di Cuba e del Marocco, tra gli altri.

Qui di seguito le norme relative al permesso di guida internazionale in alcuni Paesi del mondo.

1. Argentina: Per guidare nella mitica Patagonia, entrambi i modelli di permesso di guida internazionale sono accettati.

2. Australia: Anche l’Australia accetta indifferentemente entrambi i modelli di permesso internazionale.

3. Bosnia Erzegovina: La patente italiana è valida, ma per un periodo di soggiorno fino a 6 mesi.

4. Cambogia: Per poter guidare in Cambogia dovrete convertire la patente internazionale in loco (l’operazione dovrebbe costare intorno ai 25 dollari americani)

5. Canada: Sebbene la patente sia valida in alcuni Stati e per brevi periodi, è consigliabile disporre del permesso secondo il modello “Ginevra 1949”.

6. Cina: La Cina non riconosce le patenti internazionali, ma si può richiedere una patente temporanea direttamente in Cina: la procedura prevede anche una lezione di guida di due ore!

7. Egitto: Viene accettato sia il modello “Vienna 1968”, sia “Ginevra 1949”.

8. Federazione Russa: Serve il permesso internazionale, in uno dei due modelli indifferentemente.

9. Giappone: Se visitate il Giappone per un breve periodo e non disponete di un visto di lunga durata, vi servirà la patente internazionale conforme alla convenzione “Ginevra 1949”.

Da leggere:  Certificati che vanno in bollo: Quali sono?

10. Indonesia: I modelli “Vienna 1968” e “Ginevra 1949” sono entrambi accettati.

11. Messico: Se noleggiate un veicolo, serve un permesso internazionale: entrambi i modelli sono accettati.

12. Stati Uniti d’America: Dal momento ogni singolo Stato adotta leggi proprie circa il riconoscimento dei permessi di guida, è caldamente consigliato – soprattutto se avete in mente un viaggio on the road attraverso gli Stati Uniti – disporre della patente internazionale di guida conforme alla Convenzione di Ginevra del 1949.

13. Nuova Zelanda: Entrambi i modelli sono validi.

14. Thailandia: Vi servirà il modello “Ginevra 1949”.

15. Vietnam: Non è consentito ai viaggiatori con visto turistico di guidare: meglio non rischiare sanzioni

Come e dove ottenere la patente internazionale:

Il documento rilasciato dagli uffici provinciali della direzione generale della Motorizzazione civile e i passaggi per richiederlo sono davvero semplici.

Documenti rilascio patente internazionale:

  • Modello TT 746 compilato. Potete ottenere il modulo direttamente alla motorizzazione civile; in alternativa, molti uffici locali lo rendono disponibile direttamente su internet (e lo trovate anche sul sito del Ministero);
  • Patente di guida in corso di validità;
  • Fotocopia fronte-retro della patente di guida;
  • Due foto formato tessera recenti, uguali;
  • Marca da bollo da €16;
  • Attestazione del versamento di €10,20 sul c/c 9001;
  • Attestazione del versamento di €16 sul c/c 4028.
Da leggere:  Certificato di stato libero per matrimonio con cittadino italiano

Se non siete voi in prima persona a presentare domanda, ma intendente delegare qualcuno, ricordate che serviranno anche:

  • Delega in carta semplice, firmata da voi;
  • Copia del vostro documento di identità;
  • Una fototessera autenticata;
  • Tempi di rilascio del permesso di guida internazionale;
  • I tempi necessari per ottenere una patente internazionale variano da ufficio a ufficio. Il nostro consiglio è muoversi con ampio preavviso, idealmente almeno un mese prima di partire.

Costo patente internazionale di guida:

In tutto, spenderete €42,20, contando una marca da bollo da €16 e due versamenti, rispettivamente da €16 e €10,20.

I nostri visitatori hanno letto anche: 

Via
www.skyscanner.it

Seguici su Facebook– Stranieriditalia.comGoogle News Per rimanere aggiornato e ricevere i nostri ultimi articoli e novità ♥

stranieriditalia.com autorizza a copiare contenuto dei nostri articoli in tutto o in parte, a condizione che la fonte sia chiaramente indicata con un link direttamente all'articolo originale. In caso di mancato rispetto di questa condizione, qualsiasi copia dei nostri contenuti sarà considerata una violazione dei diritti di proprietà

Articoli Correlati

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Back to top button

Adblock Detected

Se ti piacciono i nostri contenuti, supporta il nostro sito disabilitando il blocco degli annunci.