Documenti e moduliAttaulità e NewsCoronavirus (COVID-19) News

Nuovo modulo Autocertificazione Coronavirus: aggiornamento al 26 marzo

Nuovo modulo autocertificazione Coronavirus è di nuovo cambiato, e qui troverete modello aggiornato del pdf che data il 26 marzo 2020.

Il capo della Polizia ha dovuto spiegare spiegare che: “Ci sono nuove disposizioni e dobbiamo aggiornarlo anche per intercettare i quesiti che arrivano dai cittadini”. E sui controlli spiega: “Dobbiamo essere rigorosi ma anche umani, colpire i furbi ma aiutare chi ha bisogno”.

Da leggere: Coronavirus, Inps: Arriva il bonus baby sitter da 600 euro!

Qui troverete il nuovo modulo autocertificazione Coronavirus:

Nuovo_modello_autodichiarazione_26.03.2020

Il nuovo modulo:

In base a ciò che è previsto dal nuovo decreto aggiornato l’ 8 marzo 2020, dal Dpcm 9 marzo 2020, che riguardano le limitazioni alle possibilità di spostamento delle persone fisiche. All’interno di tutto il territorio nazionale limitandolo infatti solamente al proprio comune di residenza.

Gli spostamenti possono avvenire solamente se in presenza di comprovate esigenze lavorative. Esigenze di assoluta urgenza e motivi di salute da attestare mediante nuova autodichiarazione. Che può essere resa anche seduta stante attraverso la compilazione di moduli forniti dalle forze di polizia.

Ciò ha fatto si che ci sia un aggiornamento del nuovo modello di autodichiarazione da compilare per motivare lo spostamento stesso. Si possono effettuare gli spostamenti solamente per i seguenti motivi: comprovate esigenze lavorative, esigenze di assoluta urgenza e motivi di salute.

Da leggere:  Certificato storico del lavoro 2020: A cosa serve il C2 storico?

Da leggere: Basta tasse fino a giugno e 1.000 euro in più al mese!

Questo rientro è stato consentito solamente nel caso in cui lo spostamento all’esterno è legato ai motivi sopra elencati. Per esempio, è incluso negli spostamenti per comprovate esigenze lavorative, il tragitto (anche pendolare) effettuato dal lavoratore dal proprio luogo di residenza, dimora e abitazione al luogo di lavoro.

Sono incluse nelle esigenze di assoluta urgenza, anche i casi in cui la persona interessata si è recata presso grandi infrastrutture del sistema dei trasporti (aeroporti, porti e stazione ferroviari) per trasferire propri congiunti alla propria abitazione.

 I nostri visitatori hanno letto anche: 

Seguici su Facebook– Stranieriditalia.comGoogle News Per rimanere aggiornato e ricevere i nostri ultimi articoli e novità ♥

stranieriditalia.com autorizza a copiare contenuto dei nostri articoli in tutto o in parte, a condizione che la fonte sia chiaramente indicata con un link direttamente all'articolo originale. In caso di mancato rispetto di questa condizione, qualsiasi copia dei nostri contenuti sarà considerata una violazione dei diritti di proprietà

Articoli Correlati

Back to top button

Adblock Detected

Se ti piacciono i nostri contenuti, supporta il nostro sito disabilitando il blocco degli annunci.