Documenti e moduliTasse e imposte

CUD (Il Certificato Unico Dipendente): Cos’è e a cosa serve?

Nel nostro articolo di oggi, ne parliamo sul CUD o (Il Certificato Unico Dipendente), vi spieghiamo cos’è il CUD? a cosa serve? chi lo rilascia? quando arriva? e come farne richiesta all’INPS? (se sei un pensionato/a).

Iniziamo come sempre con:

Cos’è il CUD e a cosa serve?

Cos’è il Certificato Unico Dipendente?

Ogni mese, dalla tua busta paga, il datore di lavoro preleva le tasse e le versa all’Agenzia delle Entrate per tuo conto.

Quindi tu non devi fare nulla, l’azienda versa le tasse al posto tuo, ecco perché viene chiamato anche “sostituto di imposta”, perché ti sostituisce nel versamento.

Il CUD, il cui nome tecnico preciso è Certificazione Unica, è un documento che le aziende rilasciano ai propri lavoratori e che contiene le informazioni su:

  1. I redditi percepiti durante l’anno;
  2. Le trattenute IRPEF applicate, ossia le tasse versate all’Agenzia delle Entrate per conto del lavoratore.

A cosa serve?

E’ un documento principale che devi presentare al patronato (o ad altro consulente fiscale) per fare la dichiarazione dei redditi, se sei tenuto a farla!

Chi rilascia questo documento?

Tutti i datori di lavoro sono obbligati a rilasciare il CUD, quindi:

  • Aziende pubbliche (scuola, ospedali, enti locali…);
  • Aziende private;
  • INPS;
  • Altri enti previdenziali (Cassa Avvocati, Medici…).

Ricevere il CUD dal tuo datore di lavoro è un tuo preciso diritto: deve rilasciartelo senza che tu lo chieda, in maniera automatica.

La richiesta del CUD:

Se sei dipendente pubblico o privato, il tuo datore di lavoro ti invia il CUD entro inizio aprile, in maniera automatica, senza che tu lo richieda.

Se sei un pensionato INPS puoi avere il tuo CUD in due modi:

  1. Online, collegandoti al sito INPS e accedendo con il tuo PIN;
  2. In formato cartaceo, ma in questo caso devi fare apposita richiesta. L’INPS ti spedisce il CUD direttamente a casa.

Per i pensionati:

Se sei un pensionato, puoi richiedere all’INPS il CUD in formato cartaceo tramite:

  • Gli uffici INPS;
  • Pec (posta elettronica certificata) inviando la richiesta all’indirizzo [email protected];
  • Patronati e CAF;
  • Comune;
  • Uffici di Poste Italiane;
  • Richiesta telefonica: chiamando il numero vedere 800.43.43.20.

Modello CUD: Forma

Ogni anno i datori di lavoro rilasciano il CUD ai propri lavoratori.

Possono rilasciare il modello in forma:

  1. Telematica, purché il datore di lavoro si assicuri che il dipendente abbia gli strumenti necessari per scaricarlo;
  2. Cartacea,Consegnandolo di persona oppure spedendolo per posta.

A cosa serve il CUD?

Il CUD oppure il Certificato Unico Dipendente serve per fare la dichiarazione dei redditi.

La dichiarazione dei redditi può essere presentata al datore di lavoro, oppure a un CAF, un commercialista o altro consulente abilitato.

Dobbiamo compilare noi la dichiarazione dei redditi?

Se vogliamo possiamo compilarla noi, ma se non ci sentiamo particolarmente portati per queste questioni fiscali e quindi per evitare errori, possiamo farla compilare dai consulenti abilitati.

A questi non dovremo far altro che portare il o i CUD, le eventuali certificazioni dei redditi da lavoro autonomo occasionale, scontrini e fatture attestanti le spese sostenute da dedurre o detrarre (spese mediche, scolastiche, interessi passivi su mutuo, etc.).

Il consulente si occuperà di compilare, per noi, la dichiarazione dei redditi sul Modello 730 e di inoltrarla all’Agenzia delle Entrate.

Una volta compilata la dichiarazione dei redditi ed effettuati tutti i calcoli, sapremo se siamo a debito, in pareggio o a credito con l’Erario.

La differenza (l’addebito in caso di debito e il rimborso in caso di credito), ci sarà effettuato direttamente sulla busta paga del mese di luglio (o agosto) dal nostro datore di lavoro- Quindi noi non dovremo fare nulla, poichè farà tutto direttamente il nostro datore di lavoro (sostituto di imposta).

Leggi di più:

  1. Il contratto di lavoro in Italia | tutto ciò che devi sapere
  2. Debiti con l’Inps : Avere debiti con l’inps comporta la perdita del permesso?
  3. Estratto conto inps : cos’è e come funziona?

Tags

Seguici su Facebook– Stranieriditalia.comInstagram per ulteriori aggiornamenti ♥

stranieriditalia.com autorizza a copiare contenuto dei nostri articoli in tutto o in parte, a condizione che la fonte sia chiaramente indicata con un link direttamente all'articolo originale. In caso di mancato rispetto di questa condizione, qualsiasi copia dei nostri contenuti sarà considerata una violazione dei diritti di proprietà

Stranieriditalia

Siamo un gruppo di giovani di diverse nazionalità che credono che l'immigrazione sia un diritto per tutti. Crediamo che la terra sia comune a tutti e che chiunque abbia il diritto di vivere dove vuole.

Articoli Correlati

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Back to top button
Close
Close

Adblock Detected

Please consider supporting us by disabling your ad blocker