Documenti e moduli

Come richiedere il codice fiscale per un neonato?

Come richiedere il codice fiscale per un neonato? – Dopo la nascita di un bimbo è importante compiere subito le pratiche burocratiche che lo riguardano.

Ecco qua come ottenere il codice fiscale e altri documenti importanti da fare.

Il primo documento da fare in assoluto è la denuncia di nascita, di seguito vi spieghiamo cos’è e come si ottiene.

Potrebbe interessarti anche: Passaporto Bambini 2020 (documenti necessari) | Stranieri d’Italia

Cos’è la denuncia di nascita? e come si fa?

La denuncia di nascita è un documento che deve essere fatto appena nasce un bambino. Di solito è il papà che se ne occupa poiché bisogna farlo in tempi brevi,

Come si fa?

Ci sono diversi modi per fare la denuncia di nascita, vediamo quali:

  1. Entro 3 giorni dalla nascita del bambino direttamente nell’ospedale (o la casa di cura privata);
  2. Entro 10 giorni dalla nascita presso gli uffici di Stato Civile del Comune in cui è nato il bebè;
  3. Oppure entro 10 giorni dalla nascita al Comune di residenza dei genitori.

Se la dichiarazione viene effettuata presso l’ospedale sarà compito dell’ospedale comunicarlo al comune di residenza.

Da leggere:  Decreto fiscale: in arrivo la carta Unica!

Al momento della denuncia di nascita deve essere presentata l’attestazione di nascita rilasciata dalla direzione sanitaria dell’ospedale dove è avvenuto il parto e un documento di identità valido della persona che sta effettuando la denuncia.

Dopo la denuncia il comune provvederà ad iscrivere il neonato all’anagrafe e, se richiesto, può essere rilasciato il certificato anagrafico che è il documento che attesta la maternità e la paternità.

Quali sono i documenti necessari per un bambino?

Oltre al certificato anagrafico è importante avere il codice fiscale e la tessera sanitaria, che ormai coincidono.

Serve anche avere la carta d’identità e il passaporto in occasione di un viaggio.

Come avere il codice fiscale per un neonato?

Innanzitutto è importante sapere cos’è il codice fiscale e a proposito alleghiamo un link in un cui abbiamo già spiegato cos’è e come funziona ( Il codice fiscale : Cos’è ? Come funziona e come si calcola ? ).

Il codice fiscale per un neonato viene dato in due modi diversi in base alla Regione in cui avviene la nascita.

Infatti, in alcune Regioni, il comune si occupa della procedura dell’attribuzione del codice fiscale subito dopo che viene fatta la dichiarazione di nascita.

Se la denuncia di nascita di un bambino viene fatta all’ufficio dello Stato Civile del Comune, l’Anagrafe trasmette i dati all’Agenzia delle Entrate ed automaticamente viene dato il codice fiscale al neonato.

Da leggere:  Autocertificazione Natale, 26 e Capodanno

Il comune rilascia un codice fiscale provvisorio cartaceo che serve per la richiesta della pediatra e che comunque sostituisce la tessera definitiva fino al suo arrivo.

Se la denuncia è stata fatta in ospedale, esiste uno sportello dedicato al centro nascite che fa da tramite tra cittadino e comune. Infatti è l’ospedale che si occupa di inviare la dichiarazione al comune che a sua volta appena riceve il documento provvede all’attribuzione del codice fiscale per il neonato.

In alcune regioni i genitori devono andare personalmente all‘Agenzia delle Entrate con il certificato di nascita e compilare un modulo per la richiesta.  (Ti abbiamo allegato qual’è il modulo da compilare).

L’Agenzia delle Entrate rilascerà il codice fiscale del bambino in forma cartacea. Il tesserino magnetico arriverà poi a casa avrà sia la funzione di codice fiscale sia di tessera sanitaria.

I nostri visitatori hanno letto anche:

Seguici su Facebook– Stranieriditalia.comGoogle News Per rimanere aggiornato e ricevere i nostri ultimi articoli e novità ♥

stranieriditalia.com autorizza a copiare contenuto dei nostri articoli in tutto o in parte, a condizione che la fonte sia chiaramente indicata con un link direttamente all'articolo originale. In caso di mancato rispetto di questa condizione, qualsiasi copia dei nostri contenuti sarà considerata una violazione dei diritti di proprietà

Articoli Correlati

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Back to top button

Adblock Detected

Se ti piacciono i nostri contenuti, supporta il nostro sito disabilitando il blocco degli annunci.