Documenti e moduli

Come funziona la maternità in Germania?

Come funziona e quanto dura la maternità in Germania

La maternità in Germania è diversa poiché inizia subito quando al datore di lavoro viene portato il certificato medico dell’attestata gravidanza, da quel momento inizia subito per le donne tedesche il programma di protezione delle madri il “Mutterschutz”.

Leggi anche: Congedo di maternità Inps 2020: Cosa cambia, come fare domanda?

Gravidanza in Germania

In generale, quando si parla di gravidanza in Germania, si sa che per le mamme (in attesa) che hanno il loro posto di lavoro in Germania c’è la legge sulla tutela della maternità (MuSchG).

Questa legge sulla maternità in Germania protegge dai pericoli sul posto di lavoro le mamme e fornisce una speciale tutela dal licenziamento illegittimo proprio per le gravidanze (spesso purtroppo capitava).

In questo modo le donne incinte che vanno incontro a una gravidanza in Germania, possono lavorare nelle ultime 6 settimane prima della nascita solo con il loro consenso e non fino a 8 settimane dopo la nascita.

Quanto dura la maternità in germania?

La durata maternità Germania dipende da che tipo di sussidio state richiedendo e dalle vostre necessità, ma anche da certe leggi.

Infatti, il periodo di congedo parentale può durare fino a tre anni di età del bambino ma scaduti i 12 mesi il sussidio diventerà sempre più basso fino ad arrivare quasi a zero.

Andiamo a vedere nel dettaglio quali sono i sussidi in caso di gravidanza in Germania.

La maternità in Germania come funziona?

In Germania, quando si parla di maternità tedesca, ci sono diversi diritti a cui può avvalersi una futura o neo mamma:

  • La Mutterschutz (che corrisponde alla maternità obbligatoria come in Italia);
  • La Elternzeit (la maternità facoltativa come in Italia);
  • Ulteriore periodo di astensione al lavoro;
  • Elterngeld;
  • Congedo maternità Germania.
Da leggere:  Nuova Autocertificazione covid: Scaricala qui!

Mutterschutz come funziona 

Secondo la procedura, per ottenere la maternità in Germania Mutterschutz si compila un modulo che assicuri alla futura mamma delle condizioni lavorative non troppo pesanti.

Perciò un impiegato dell’ufficio maternità andrà a far visita nel posto di lavoro della donna, per controllare che realmente venga svolta un’attività adeguata e abbastanza leggera.

Sei settimane prima del parto la donna è obbligata a smettere di lavorare e potrà rientrare solo dopo le 8 settimane dopo il parto  e lo stipendio rimarrà lo stesso al 100%.

Le mamme inoltre, possono stare a casa per i primi 3 anni di vita del bambino, ricevendo comunque il 67%  del loro stipendio netto.

Elternzeit come funziona 

Per ottenere i soldi della maternità Elternzeit, bisogna andare in un ufficio chiamato Elterngeldstelle con diversi documenti tra cui le ultime 13 buste paga.

L’Elternzeit viene dato per massimo 14 mesi a famiglia. Se è solo la mamma a stare a casa, può avere l’Elterngeld per massimo 12 mesi. Se invece sta a casa anche il papà, allora i mesi diventano 14 e si possono prendere i soldi un po’ a testa.

L’importo massimo dell’assegno è 1800 euro al mese. Chi invece non lavora, riceve comunque un importo mensile di 300 euro al mese.

Se poi, nella famiglia è presente un altro minore di età inferiore ai 3 anni, è previsto un piccolo bonus extra di €75 mensili.

Mentre si beneficia l’Elternzeit si può lavorare per un massimo di 30 ore  come freelancer, anche per altri datori di lavoro, ma il guadagno si toglie dall’assegno che si riceve mensilmente.

Da leggere: Come funziona il Reddito di cittadinanza in Germania?

Da leggere:  Permesso di soggiorno paesi europei per extracomunitari: Prima parte

Ulteriore astensione

In Germania è possibile, anche dopo la maternità facoltativa, fare domanda per un ulteriore periodo di astensione al lavoro relativo alla maternità in Germania. In pratica si ha il diritto di rimanere a casa fino al compimento del terzo anno del proprio figlio.

Durante questo periodo però non si riceve lo stipendio, ma se si rimane a casa tre anni dal lavoro è sicuro che la donna ritorni esattamente a lavorare nella stessa azienda prima della sua maternità; meno chiara invece sarà la sua posizione in ufficio visto che nel corso dei tre anni, l’azienda potrebbe aver apportato qualche modifica.

La paternità in Germania è riconosciuta quasi allo stesso livello della maternità mentre in Italia purtroppo non ci sono gli stessi diritti ai padri e se si, davvero molto poco.

Congedo maternità Germania

L’indennità di congedo parentale Germania è un supporto finanziario per famiglie dopo la nascita di un figlio, ovvero in caso di maternità in Germania.

L’indennità di congedo maternità Germania compensa una parte del reddito mancante se volete essere presenti per il vostro figlio dopo il parto e per questo motivo interrompete o limitate il vostro lavoro professionale.

Il diritto all’indennità di congedo maternità Germania si ha se il figlio risiede in Germania o se un genitore è o è stato occupato in Germania.

Il congedo maternità Germania è richiedibile da chi

  • non lavora in media più di 30 ore settimanali al mese durante i mesi per i quali viene richiesto l’indennità di congedo parentale;
  • si prende cura ed educa il bambino stesso;
  • vive con il bambino in una casa;
  • ha la residenza o la dimora abituale in Germania.

Mutterschaftsgeld come funziona

Abbiamo poi anche il Mutterschaftsgeld, ovvero un congedo che ti permette di non lavorare prima e dopo il parto, pur continuando a ricevere un’indennità. È molto simile al congedo di maternità italiano.

Da leggere:  Certificati plurilingue destinati ad altri Stati dell'Unione Europea

Mentre starete percependo il Mutterschaftsgeld, percepirete il 100% del vostro stipendio netto medio degli ultimi tre mesi di lavoro.

Sarà la Krankenkasse a pagarlo, fino a un massimo di 13€ al giorno.

Come richiedere il Mutterschaftsgeld?

Per ottenere il Mutterschaftsgeld come contributo alla maternità in Germania, la domanda viene fatta direttamente alla Krankenkasse.

L’ente responsabile del Mutterschaftsgeld è la Mutterschaftsstelle.

Elterngeld come funziona

L’Elterngeld sostanzialmente è equivalente a aiuto statale che può essere paragonato alla maternità italiana.

Ne hanno diritto tutti i lavoratori dipendenti e liberi professionisti che dopo la nascita di loro figlio si devono occupare del bambino.

Elterngeld modulo in italiano

Potete inoltrare la richiesta per Elterngeld cliccando qui.

Purtroppo non è ad oggi disponibile il modulo o la procedura in italiano!

Elterngeld documenti

Per completare la procedura in caso di maternità in Germania, inoltre, avrete bisogno anche di altri documenti, come:

  • la copia originale del certificato di nascita del bambino, senza la quale non può essere finalizzata la richiesta;
  • le copie dei documenti e dell’anmeldung di entrambi genitori
  • i numeri fiscali di entrambi i genitori (Steuer-ID)
  • le copie delle tessere sanitarie,
  • il certificato di matrimonio internazionale (in caso siano sposati)
    o il riconoscimento di paternità (Vaterschftsanerkennung) e di maternità (solo nel caso dell’Italia) in caso di genitori conviventi.
  • Se la madre prende il cosiddetto Mutterschaftsgeld, ovvero l’indennità di maternità che consuetamente ammonta a 4 settimane successive alla nascita, bisogna allegare anche la certificazione della propria assicurazione sanitaria relativa ad importo e periodo (bescheinigung A).
  • Per il versante lavorativo bisogna allegare la dichiarazione delle tasse relativa all’anno precedente in caso di lavoro freelance o le ultime 12 buste paga in caso di lavoro dipendente.
  • I lavoratori dipendenti dovranno ottenere anche un certificato specifico compilato e firmato dal datore di lavoro (bescheinigung B)

Come funziona la maternità in Germania? – Video

Ecco un utile video sui sussidi di maternità in Germania.

Potrebbe interessarti anche:

Seguici su Facebook– Stranieriditalia.comGoogle News Per rimanere aggiornato e ricevere i nostri ultimi articoli e novità ♥

stranieriditalia.com autorizza a copiare contenuto dei nostri articoli in tutto o in parte, a condizione che la fonte sia chiaramente indicata con un link direttamente all'articolo originale. In caso di mancato rispetto di questa condizione, qualsiasi copia dei nostri contenuti sarà considerata una violazione dei diritti di proprietà

Articoli Correlati

Back to top button

Adblock Detected

Se ti piacciono i nostri contenuti, supporta il nostro sito disabilitando il blocco degli annunci.