Attaulità e NewsBonus

Assegno unico Inps 2022, il sito online per sapere se la domanda è stata accolta

L’Assegno unico inps 2022 è erogato al richiedente ovvero, a richiesta anche successiva, in pari misura tra coloro che esercitano la responsabilità genitoriale, mediante accredito su conto corrente bancario o postale, ovvero scegliendo la modalità del bonifico domiciliato.

Ma come si fa a sapere se la propria domanda Inps è stata accolta?

Cos’è L’Assegno unico e universale inps:

L’Assegno unico e universale è un sostegno economico alle famiglie attribuito per ogni figlio a carico fino al compimento dei 21 anni (al ricorrere di determinate condizioni) e senza limiti di età per i figli disabili.

L’importo spettante varia in base alla condizione economica del nucleo familiare sulla base di ISEE valido al momento della domanda, tenuto conto dell’età e del numero dei figli nonché di eventuali situazioni di disabilità dei figli.

L’Assegno è definito unico, poiché è finalizzato alla semplificazione e al contestuale potenziamento degli interventi diretti a sostenere la genitorialità e la natalità, e universale in quanto viene garantito in misura minima a tutte le famiglie con figli a carico, anche in assenza di ISEE o con ISEE superiore alla soglia di euro 40mila.

Da leggere:  Inps & congedo maternità e paternità per lavoratori/rici dipendenti

A chi spetta l’assegno unico inps 2022:

L’assegno unico universale, che sostituisce tutte le altre prestazioni, spetta a tutti i nuclei familiari indipendentemente dalla condizione lavorativa dei genitori (lavoratori dipendenti, lavoratori autonomi, pensionati, non occupati, disoccupati, percettori di reddito di cittadinanza) e viene erogato da INPS sull’ iban indicato dal richiedente.

Il sito online per l’assegno unico inps 2022:

È online da oggi il sito www.assegnounicoitalia.it dedicato all’assegno unico e universale.

“Crescere un figlio è la sfida più bella, noi la sosteniamo”.

Con questo messaggio l’INPS lancia il nuovo sito, che si affianca alla comunicazione sul web, sui social media e agli spot radiofonici, dove è possibile reperire tutte le informazioni sull’assegno unico e universale: chi può fare domanda, chi sono i beneficiari, quanto spetta, quali voci della busta paga o della pensione sostituisce.

È inoltre possibile consultare una sezione dedicata alle FAQ, ovvero alle risposte elaborate dall’INPS sulla base delle domande poste dagli utenti.

Assegno unico  inps 2022: quando arrivano i pagamenti? Risponde l’INPS

Chi ha richiesto l’assegno unico entro la scadenza del 28 febbraio 2022 riceverà i primi pagamenti già a partire dalla seconda metà di marzo.

Nei primi due mesi dell’anno, che hanno anticipato il debutto delle novità, è stato già possibile presentare domanda per i nuclei familiari con figli a carico, a partire dal settimo mese di gravidanza e fino ai 21 anni (in presenza di specifici requisiti) o senza limiti di età in caso di disabilità.

Da leggere:  2.000 euro in più in busta paga dal 2021, però addio ai bonus!

I beneficiari che hanno agito tempestivamente dovrebbero ricevere dal 15 marzo in poi gli importi a cui hanno diritto.

Assegno unico universale, dal 15 marzo i primi pagamenti:

💶 ASSEGNO UNICO PAGAMENTO E ASSEGNO TEMPORANEO FIGLI INPS RDC/NO: 🗓 NUOVE DATE, ISTRUTTORIA, IMPORTO

assegno unico  inps 2022: Come si può presentare la domanda?

  • il sito internet INPS (con accesso diretto al servizio in evidenza tramite SPID, Carta di Identità Elettronica 3.0 – CIE – o Carta Nazionale dei Servizi – CNS – )
  • il numero verde 803.164 (gratuito da rete fissa) o il numero 06 164.164 (da rete mobile, con la tariffa applicata dal gestore telefonico);
  • gli enti di patronato.

Assegno unico Inps 2022, come sapere se la domanda è stata accolta:

Come sapere se la domanda dell’Inps è stata accolta? Bisogna entrare nella sezione del sito Inps dedicata all’assegno unico e in particolare dove è scritto “Consulta e gestisci le domande che hai presentato”. Nella sezione si può visualizzare anche lo stato della domanda stessa che può essere.

ACCOLTA: quando la domanda può essere messa in pagamento

RESPINTA

DECADUTA

RINUNCIATA

IN EVIDENZA ALLA SEDE: vuol dire che c’è qualche problema forse sanabile con un supplemento di istruttoria della sede

IN EVIDENZA AL CITTADINO: vuol dire che l’utente deve integrare la domanda con della documentazione, che trova indicata sempre nel sistema di gestione di cui sopra.

Da leggere:  Il Reddito di cittadinanza modificato oppure cancellato?

Assegno unico Inps 2022, Inps rispondi

Tutorial Assegno Unico

Leggi anche:

Seguici su Facebook– Stranieriditalia.comGoogle News Per rimanere aggiornato e ricevere i nostri ultimi articoli e novità ♥

stranieriditalia.com autorizza a copiare contenuto dei nostri articoli in tutto o in parte, a condizione che la fonte sia chiaramente indicata con un link direttamente all'articolo originale. In caso di mancato rispetto di questa condizione, qualsiasi copia dei nostri contenuti sarà considerata una violazione dei diritti di proprietà

Articoli Correlati

Back to top button

Adblock Detected

Se ti piacciono i nostri contenuti, supporta il nostro sito disabilitando il blocco degli annunci.