Documenti e moduliTasse e imposte

Cosa è la Co Unilav? Scopriamolo insieme!

Co Unilav comunicazione di assunzione

La comunicazione Unilav serve a comunicare le assunzioni, le cessazioni, le proroghe e le trasformazioni dei lavoratori.

Da qualche anno per l’assunzione dei dipendenti non è più necessaria la comunicazione presso ciascuno degli enti competenti (Inps, Inail, ecc), è sufficiente inviare per  via telematica la “Comunicazione obbligatoria Unificato Lav” abbreviato “Unilav”, un modulo standard compilato da lui stesso

Vediamo insieme come funziona.

Come inviare il modulo?

Obblighi di comunicazione:

Con la trasmissione del modello Unilav il datore di lavoro pubblico o privato di qualsiasi settore adempie all’obbligo di comunicazione di eventi che coinvolgono la propria forza lavoro.
  • assunzioni per qualunque tipo di rapporto;
  • proroghe di contratti in scadenza;
  • trasformazioni, modifiche del contratto;
  • cessazione di rapporti di lavoro.

Leggi ancheAssegni per il nucleo familiare 2019 – Guida completa..

Quali soggetti sono coinvolti nella Unilav?

  • Datori di lavoro privati;
  • Enti pubblici economici;
  • Pubbliche amministrazioni;
  • Agenzie di somministrazione.

Quali dati trasmettere?

  • Dati identificativi dell’azienda e del legale rappresentante;
  • dati anagrafici del lavoratore (se lavoratore extracomunitario nel modello dovranno essere indicati gli estremi del titolo di soggiorno in corso di validità ad esempio il permesso di soggiorno);
  • tipologia di comunicazione (assunzione, proroga, cessazione, trasformazione che comprende anche distacco e trasferimento del dipendente);
  • data di inizio del rapporto;
  • ” fine rapporto (da indicare nelle comunicazioni di cessazione);
  • ” scadenza (per i rapporti a tempo determinato, lavoro a chiamata a tempo determinato, tirocini, co.co.co. e altri contratti “a scadenza”);
  • qualifica ISTAT da individuarsi sulla base della mansione attribuita;
  • CCNL applicato e livello di inquadramento (per i lavoratori dipendenti);
  • orario di lavoro (per i lavoratori dipendenti);
  • eventuali agevolazioni legate all’assunzione;
  • compenso lordo complessivo;
  • codice identificativo dell’azienda presso l’INPS (cosiddetta “matricola INPS”);
  • codice identificativo dell’azienda presso l’INAIL (cosiddetta “PAT INAIL”).

Leggi ancheAssicurazione sanitaria: I vantaggi per i cittadini extra comunitari

Il tipo di contratto attivato:

  1. Rapporti di lavoro dipendente in tutte le loro forme (a tempo indeterminato, a termine, lavoro a chiamata, part-time, a domicilio);
  2. Lavoro a domicilio;
  3. Co.co.co;
  4. Tirocinio;
  5. Lavori socialmente utili;
  6. Lavoro marittimo;
  7. Lavoro dipendente o autonomo nello spettacolo;
  8. Contratto di agenzia.

Quali sono i soggetti abilitati?

I soggetti abilitati nell’invio della comunicazione Unilav sono:

  • datori di lavoro;
  • consulenti del lavoro, avvocati, commercialisti, ragionieri e periti commerciali;
  • agenzie di somministrazione;
  • agenzie del lavoro;
  • il soggetto che ospita il tirocinante;
  • il preponente di un contratto di agenzia.

Non sono invece abilitati:

  • tributaristi, esperti tributaristi;
  • consulenti fiscali;
  • centri di elaborazione dati (CED).

Leggi ancheConto corrente senza residenza – tutto ciò che devi sapere!

Come deve essere compilato il Co unilav?

  1. datore di lavoro: la prima parte del modello in cui deve indicare:
  • il codice fiscale del datore di lavoro
  • la sua denominazione
  • il settore in cui opera l’azienda, l’ente o lo studio: è richiesto il codice Ateco, ad esempio, 56.10.30 – Gelaterie e pasticcerie
  • se si tratta di una Pubblica Amministrazione
  • l’indirizzo della sede legale ed il recapito telefonico
  • l’indirizzo della sede di lavoro ed il recapito telefonico

2. il lavoratore deve consegnare:

  • codice fiscale
  • cognome e nome
  • sesso
  • data di nascita
  • comune / stato estero di nascita: in questa sezione è richiesto anche il codice del comune; se non lo conosci, devi cercarlo dall’apposito menu di ricerca;
  • cittadinanza: per la cittadinanza italiana il codice è 000;
  • domicilio
  • livello di istruzione: ad esempio diploma di istruzione secondaria superiore che permette l’accesso all’università.
  • dati aggiuntivi, tra i quali il titolo di studio posseduto, sono fondamentali per la compilazione del form online, ma anche per la fruizione di incentivi all’assunzione; ciò è specificato se il lavoratore si trova o meno in stato di disoccupazione.
  • Se il lavoratore è uno straniero con regolare permesso di soggiorno, bisogna compilare, anche il cosiddetto Modello Q (all’interno dell’Unilav), in cui si dichiara, oltre si dati del permesso di soggiorno, l’esistenza di un’idonea sistemazione di alloggio per il dipendente e si assume l’impegno di sostenere le spese in caso di rimpatrio.

3. Nell’ultima parte occorre compilare i dati relativi a chi effettua l’invio della comunicazione, (ad esempio l’azienda) con i seguenti dati:

  • soggetto che effettua la comunicazione: ad esempio 001 – Consulenti del Lavoro (art. 1, co. 1, Legge 12/1979)
  • codice fiscale del soggetto che effettua la comunicazione
  • e-mail del soggetto che effettua la comunicazione
  • Tipo comunicazione: nella generalità dei casi si indica 01 – comunicazione obbligatoria;
  • codice comunicazione: questo codice è compilato in automatico dal sistema;
    bisogna infine specificare se l’assunzione è avvenuta per cause di forza maggiore.

Dopo aver inviato il documento, il sistema permette di stampare la ricevuta col numero di protocollo. Una copia della comunicazione deve essere poi consegnata al lavoratore assunto.

Leggi ancheContratto a tempo indeterminato – Cosa significa?

Cosa fare in caso di errori nella comunicazione?

Se ti accorgi di aver inserito dei dati sbagliati nella comunicazione di assunzione, puoi correggerli entro 5 giorni dallo stesso portale dei servizi per il lavoro.

Per correggere puoi servirti della funzione rettifica ed intervenendo direttamente sul form inviato.

Leggi anche:

Tags

Seguici su Facebook– Stranieriditalia.comInstagram per ulteriori aggiornamenti ♥

stranieriditalia.com autorizza a copiare contenuto dei nostri articoli in tutto o in parte, a condizione che la fonte sia chiaramente indicata con un link direttamente all'articolo originale. In caso di mancato rispetto di questa condizione, qualsiasi copia dei nostri contenuti sarà considerata una violazione dei diritti di proprietà

roxi

"Nessuno di noi è giunto dove è unicamente per essersi issato da solo. Siamo qui perché qualcuno… si è chinato e ci ha aiutato." (Thurgood Marshall)

Articoli Correlati

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Back to top button
Close
Close

Adblock Detected

Please consider supporting us by disabling your ad blocker