Bonus

Bonus carburante 2022: Ecco come funziona e chi potrebbe richiederlo!

Bonus carburante 2022 al via? Mentre il caro benzina e diesel sta letteralmente mettendo in ginocchio gli italiani, inizia a prendere forma l’ipotesi di un aiuto economico da parte del Governo Draghi per ammortizzare l’impennata dei costi diretta conseguenza della guerra Ucraina-Russia.

Il bonus carburante 2022:

L’idea sopraggiunta nelle ultime settimane è l’istituzione del bonus carburante, sulla scia degli altri incentivi concepiti in periodo di pandemia. Tale sussidio sarebbe destinato in prima battuta ad autotrasportatori e famiglie con più difficoltà economiche, al fine di ammortizzare i costi.

La proposta è stata messa sul tavolo dal viceministro allo sviluppo economico, Gilberto Pichetto. Nell’attesa che il governo si pronunci in tal senso, sono stati già stanziati un miliardo e mezzo di fondi da destinare al “caro carburante”.

Come funziona il bonus carburante 2022:

Poiché le sorti del Bonus carburante sono ancora appesa ad un filo, non è possibile stabilire a priori chi sarà la platea dei beneficiari a cui il contributo contro il caro benzina e diesel si rivolgerà e come potrebbe funzionare.

Da leggere:  Novità Coronavirus: Bonus da 600 euro ci sarà anche ad aprile!

Voci di corridoio, però, avanzano circa la predisposizione di un Bonus carburanti da parte del Governo Draghi a immagine e somiglianza del Bonus bollette luce e gas.

Ricordiamo, infatti, che il funzionamento del Bonus sociale sulle bollette è ancorato all’ISEE: il contributo spetta esclusivamente ai richiedenti con ISEE non superiore a 8.000 euro o, in alternativa, alle famiglie con almeno 4 figli a carico ma con un ISEE sotto i 20.000 euro.

E allo stesso modo potrebbe essere formulata la misura sui carburanti per dire addio al caro benzina e diesel su cui il Governo sta lavorando.

Requisiti e beneficiari del bonus carburante 2022:

Le prime ipotesi trapelate parlano di un sistema di rimborso simile a quello applicato agli aumenti di luce e gas. Il bonus sarebbe erogato in funzione del valore ISEE delle famiglie, in particolare a quelle che rientrino al di sotto della soglia di 8.000 euro o quelle con almeno quattro figli a carico (ma con ISEE inferiore ai 20.000 euro).

L’altra categoria destinataria dell’intervento sarebbero i dipendenti delle società di trasporto, come gli autotrasportatori, autisti o coloro che sono quotidianamente costretti a fare rifornimento di carburante.

Le notizie si rincorrono e dunque si attendono conferme dal Governo per conoscere le eventuali modalità di accesso al sussidio.

Bonus carburante 2022: Ecco come Draghi intende bloccare l’aumento dei prezzi!

L’introduzione di una misura, per certi versi simile ad un vero e proprio Bonus carburante, fino a qualche giorno fa era stata lasciata in cantina dal Governo Draghi.

Da leggere:  Ecco come presentare la domanda per il bonus 200 euro online

La motivazione è semplice: intervenire con una serie di misure sul caro benzina e diesel incide sui tassi d’interesse del debito pubblico.

L’ok dell’Esecutivo al Bonus carburante, però, non è più rimandabile nel tempo.

L’ipotesi più accreditata per bloccare l’aumento dei prezzi di benzina e diesel è di intervenire sull’IVA, escludendo per il momento azioni sulle accise.

A sostegno di questa tesi, si è espresso ai microfoni del programma Tg3 fuori Tg lo stesso Ministro allo Sviluppo economico Gilberto Pichetto.

Insomma, se mai il Bonus carburante venisse introdotto dal Governo con ogni probabilità non andrebbe a far lave sulle accise, anche se quando l’argomento si concentra sul taglio dei costi delle bollette si potrebbero fare diverse valutazioni.

Tutti bonus 2022: Guida completa di tutte le agevolazioni!

BONUS GOVERNO 2022: Guida sui Bonus da Richiedere in Italia (e RISPARMIARE MIGLIAIA di Euro)

Leggi anche:

Seguici su Facebook– Stranieriditalia.comGoogle News Per rimanere aggiornato e ricevere i nostri ultimi articoli e novità ♥

stranieriditalia.com autorizza a copiare contenuto dei nostri articoli in tutto o in parte, a condizione che la fonte sia chiaramente indicata con un link direttamente all'articolo originale. In caso di mancato rispetto di questa condizione, qualsiasi copia dei nostri contenuti sarà considerata una violazione dei diritti di proprietà

Articoli Correlati

Back to top button

Adblock Detected

Se ti piacciono i nostri contenuti, supporta il nostro sito disabilitando il blocco degli annunci.