Bonus

Bonus regionali per famiglie 2021: ecco quelli attivi

In arrivò i bonus regionali per famiglie 2021 e le imprese nel corso di quest’anno e quali siano le procedure per fare la richiesta.

Ricordiamo anche l’esistenza dei sostegni per lo Smart working e la didattica a distanza.

In caso non fosse stato possibile avere i bonus che sono messi a disposizione dal governo, questi bonus potranno essere utili.

Si parla di incentivi, bandi e incentivi per lo smart working, bonus baby sitter, didattica online, credito alle imprese e ammortizzatori sociali.

Fondo Calabria Competitiva per la Calabria:

Bonus regionali per famiglieDal 27 gennaio 2021 ha avuto inizio il Fondo Calabria Competitiva del valore di 40 milioni.

Hanno come obiettivo di sostenere le imprese e microimprese con finanziamenti a tasso agevolato.

Dal 9 giugno 2020, per la regione Calabria hanno avuto inizio le misure del valore di 10 milioni di euro per i buoni spesa destinate alle famiglie in difficoltà.

Dal 1 aprile 2020 per la regione Calabria ha varato “Riparti Calabria”, un Fondo da 150 milioni per sostenere le imprese calabresi e i professionisti a partita IVA.

Questi ultimi hanno ricevuto i bonus regionali per un valore tra i 10 mila e i 400 mila euro.

Campania per imprese e famiglie:

Dal 8 aprile 2020 la Campagna ha un fondo del valore di 604 miliardi di euro per aiutare le famiglie in difficoltà.

Imprese e lavoratori Friuli Venezia Giulia:

Bonus regionali per famiglieDal 21 aprile 2020 la commissione europea ha concordato per 50 milioni di euro per aiutare i settori agricoli.

Dal 1 aprile 2020 la Regione FVG ha pubblicato la LR 5-2020.

Con quest’ultimo si beneficiano di ulteriori misure per far fronte all’emergenza epidemiologica da COVID-19”:

  • Le erogazioni anticipate degli incentivi regionali;
  • L’anticipo del 50% del contributo agli enti, associazioni e istituzioni dei corregionali all’estero;
  • L’avvio del “Programma anticrisi Covid-19” per sostenere la liquidità del settore agricolo, ittico e agroalimentare, grazie all’attivazione di finanziamenti agevolati.

Lazio con 51 milioni per il Ristori:

Bonus regionali per famiglieÈ stato concesso il contributo “Ristoro Lazio IRAP” per le micro, piccole e medie imprese e liberi professionisti titolari di partita Iva.

Da leggere:  Domanda per la carta d'acquisti: come fare la procedura

Le domande andavamo effettuate dall’11 gennaio fino all’8 febbraio 2021.

Mentre il 10 aprile 2021 avrà termine il bando da 2 milioni di euro.

Questo andrà a rimborsare le spese che sono state sostenute dagli enti del Terzo settore.

Si tratta di persone che sono impegnate nelle attività socio assistenziali, per l’esecuzione dei test antigenici.

Misure per imprese e cittadini in Liguria:

Com il Fondo We Start Up si beneficiano di 1,5 milioni di euro per le startup liguri.

Queste devono aver implementato modelli di innovazione e anche la sottoscrizione di aumenti capitale e/o strumenti finanziari partecipativi.

Bonus regionali per famiglieInoltre, l’importo minimo minimo di investimento delle risorse pubbliche arriva a 10mila euro per ogni impresa.

È stato pubblicato un bando del valore di  1 milione di euro grazie a prestiti rimborsabili alle MPMI liguri.

Questi hanno iniziato la riconversione e l’ammodernamento di impianti produttivi della produzione di DPI come le mascherine.

Infatti, il 10 aprile la regione ligure ha optato per coloro che hanno perso il lavoro o visto diminuire il reddito del 20%.

Questi possono non pagare per i primi due mesi l’affitto o gli alloggi popolari che sono previsti.

Contributi per famiglie Lombardia:

Per la regione Lombardia un “Fondo famiglia emergenza Covid-19” del valore di 21,4 milioni di euro per aiutare i nuclei familiari con figli.

Bonus regionali per famiglieCon lo scopo di rimborsare le spese che sono state effettuate per la tassa dei rifiuti comunali o i servizi integrativi scolastici.

Un Fondo alternativo di credito per le imprese lombarde emergenti” (il Fondo FACILE) del valore di  15 milioni euro.

Questo permette di garantire un credito differente a quello garantito dal tradizionale sistema di credito bancario.

Fra i bonus regionali che sono attivi per i comuni:

  • Il bando borghi storici di 30 milioni per la riqualificazione a livello turistico-culturale;
  • Il bando da 100 milioni per la rigenerazione urbana dei comuni lombardi.

Marche: bandi per imprese e cittadini

Bando da 36,6 milioni per attuare misure a favore di commercio, artigianato, attività produttive, lavoro e istruzione.

Un bando da 514 mila euro che concede contributi a fondo perduto alle aziende dell’editoria e dell’informazione o direttamente ai giornalisti per compensare la perdita di fatturato.

Contributi anti-Covid per le imprese in Molise:

Bonus regionali per famiglieUn banco messo a disposizione per le imprese che hanno dovuto sospendere le loro attività.

La domanda per poter inviare la domanda va fatta entro il 18 febbraio 2021.

Il bando “Agevolazioni per supportare le imprese e favorire la ripresa produttiva” sostiene il continuo dell’attività e la ripresa produttiva.

In questo caso le domande da inviare entro il 23 febbraio 2021.

Un bando da 2 milioni di euro invece destinato alla ripartenza delle attività sportive che è uno dei settori più in crisi.

Da leggere:  Dal 23 Novembre è attivo il pagamento Bonus 1000 euro Decreto Agosto!

Per poter beneficiare dei contributi occorre fare la domanda entro l’8 febbraio 2021.

Contributi anti-Covid a imprese e lavoratori in Piemonte:

Bonus regionali per famiglie
Bonus 1000 euro

Per la fine del 2020 il Piemonte ha prorogato fino al 31 marzo 2021 un bando di ben 18 milioni di euro.

Un fondo per sostenere le liquidità delle imprese e dei lavoratori autonomi che hanno subito delle perdite sul fatturato per via del Covid.

A partire dal 4 maggio, il Piemonte ha presentato il Piano Riparti Piemonte.

So tratta di un pacchetto contenente bonus regionali e altre misure del valore di 800 milioni di euro.

Un importo che occorre a sostenere la ripartenza del settore economico e sociale piemontese.

Bonus regionali per famiglie 2021: Provincia autonoma di Bolzano

Per un’auto riguarda le imprese di tutti i settori economici ci sono:

  • Le sospensioni fino a 24 mesi del pagamento della quota capitale relativamente ai mutui o finanziamenti leasing agevolati;
  • Estensioni temporanee delle “nuova impresa” (da 24 a 36 mesi) e “successione d’impresa” (da 6 a 12 mesi);
  • Il prolungamento dei termini per le piccole imprese che hanno chiesto il sostegno provinciale;
  • Ma anche aiuti per gli investimenti aziendali e quelle che hanno chiesto supporto per l’internazionalizzazione o la formazione del personale;
  • Le associazioni di categoria e le loro cooperative, istituti, enti e organizzazioni che hanno sostenuto spese per favorire le imprese.
    Queste sono state poi annullate a causa delle misure legate all’epidemia.

Contributi per imprese e cittadini in Puglia:

Bonus regionali per famiglieCon il Bando “START” del valore di 124 milioni di euro è stato messo ed aiutare i lavoratori autonomi.

Destinato anche a partite IVA e professionisti che hanno avuto perdite del fatturato per via del Covid.

Ricordiamo che si tratta di lavoratori con un reddito non superiore a 23mila euro.

La Regione Puglia ha pensato per loro ad un bonus da 2 mila euro, ovvero si tratta di una tantum.

Ricordiamo che la chiusura è prevista per il 29 gennaio 2021.

Sostegno alle famiglie Sardegna:

Con Il Fondo (R)Esisto da 63,5 milioni  si vuole aiutare le imprese sarde ad adattarsi al cambiamento.

Questo è stato imposto per poter attenuare l’impatto dello shock causato dalla pandemia.

Si possono fare le domande fino al 22 febbraio 2021.

I Bandi per le famiglie e i cittadini della Sardegna sono:

Bonus regionali per famiglieBando “Primi Passi – servizi per l’infanzia” del valore di 11 milioni per poter rafforzare i servizi socio-educativi.

Derivato ai bambini da 0 a 3 anni grazie al contributo erogato ai Comuni.

Mentre ricordiamo che il 2 dicembre 2020, la regione della Sardegna ha reso pubblico il bando per il settore della pesca e dell’acquacoltura.

Da leggere:  Bonus spesa da 500 euro: ecco in arrivo l’incentivo e a chi spetta!

Si tratta di sovvenzioni destinate alle perdite di fatturato del 2019.

Le domande per i bonus regionali si possono inviare fino al 30 giugno 2021.  

Contributi per famiglie e imprese in Sicilia:

Bonus regionali per famiglieL’isola ha deciso di prorogare fino al 19 febbraio 2021 il bando del valore di oltre 8,4 milioni.

È destinato principalmente alle scuole per acquistare PC in comodato d’uso per gli studenti di famiglie in difficoltà.

Prorogati anche i mutui con il sistema bancario prima del 31 gennaio.

Prorogata anche agli enti regionali Irfis Finsicilia, Ircac e Crias.

Vi è un accordo che permette:

  • Di sospendere le rate mensili non pagando la quota capitale per un anno;
  • Allungare il debito fino al 100% della durata residua dell’ammortamento, dunque dimezzare la somma della rata e liberazione di liquidità.

Contributi per la Toscana:

Per la Toscana è stata reso pubblico il bando del 2,5 milioni di euro.

Si ha come scopo quello di sostenere gli interventi per la frequenza universitaria.

Anche tramite iniziative come la didattica a distanza.

Ricordiamo che Università e altri enti possono mandare la domanda fino al 15 febbraio 2021.

Contributi anti-Covid universitari Umbria:

Bonus regionali per famigliePer quanto riguarda i bonus regionali dell’Umbria, per il 2021 sostiene gli studenti precisamente con:

  • Bando di 4 milioni per borse di studio agli studenti della scuola primaria e secondaria di I e II grado.
  • Questo permette di evitare la dispersione scolastica. Ricordiamo che le borse si possono richiedere fino al 24 febbraio 2021;
  • Il bando da 2 milioni per studenti universitari 2020/2021.
  • Devono essere inviate le domanda entro il 10 febbraio 2021;
  • Il bando da 3,4 milioni per famiglie e il pagamento delle rette dei servizi socio-educativi 0-6 anni.
    Le domande devono essere inviate prima del 24 febbraio 2021.

Veneto: del settore turismo

Bonus regionali per famiglie
Con il  Fondo di rotazione “Anticrisi attività produttive” il Veneto aiuta le imprese colpite dalla pandemia.

Si tratta di una dotazione di 60 milioni di euro per piccole e medie imprese.

Ricordiamo che il Fondo resterà attivo fino al 31 dicembre 2021.

Mentre per il 29 maggio è stato reso pubblico il bando da 30 milioni di euro per finanziamenti agevolati.

Inoltre l’importo è da destinarsi anche per le esigenze di liquidità delle Piccole e medie imprese colpite dall’emergenza Covid.

NUOVO BONUS per famiglie (fino a 840€) & proroga REDDITO D'EMERGENZA 👉 Come fare domanda

Le richieste devono essere inviate fino al 31 dicembre 2021.

I nostri visitatori hanno letto anche:

Seguici su Facebook– Stranieriditalia.comGoogle News Per rimanere aggiornato e ricevere i nostri ultimi articoli e novità ♥

stranieriditalia.com autorizza a copiare contenuto dei nostri articoli in tutto o in parte, a condizione che la fonte sia chiaramente indicata con un link direttamente all'articolo originale. In caso di mancato rispetto di questa condizione, qualsiasi copia dei nostri contenuti sarà considerata una violazione dei diritti di proprietà

Articoli Correlati

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Back to top button

Adblock Detected

Se ti piacciono i nostri contenuti, supporta il nostro sito disabilitando il blocco degli annunci.