Economia

Contributi triennali per auto: ecco come coprire le spese di bollo

Si confermano per i successivi 3 anni i contributi triennali per auto ai residenti che abbiano un budget di 3 milioni di euro.

Ciò porterebbe al miglioramento della qualità dell’aria è a ridurre l’inquinamento.

Tutto aumenterebbe la voglia di continuare tale iniziativa dichiara Andrea Corsini, assessore alla Mobilità.

L’incentivo è già in atto dal 2017 e a partire dal 2020 consiste in una proroga di 3 anni consecutivi.

Le domande riguardanti la richiesta dei contributi triennali per auto, come comunica Corsini, in poco più di due anni sono raddoppiate.

Si è passato dal avere 2.046 nel 2017 ad averne oltre 4.300 nell’anno scorso.

Tratteremo, dunque, come é possibile avere i contributi triennali per poter coprire le spese di bollo per le automobili.

Chi può beneficiare dei contributi triennali per auto?

Il bonus che sarà come una contribuzione economica, verranno concessi a chi vorrà acquistare una nuova auto che abbia alimentazione ibrida.

Ciò include anche automobili che abbiano un basso consumo sul’ ambiente ma anche un ridotto consumo di energia.

Coloro che richiederanno l’incentivo dovranno, oltre che acquistare il veicolo,  essere residenti nella regione Emilia Romagna.

Il veicolo da acquistare dovrà essere ibrida, che abbia la prima immatricolazione che sia di uso privato. Precisiamo che potranno essere ammesse auto che abbiano alimentazione:

  • Benzina-elettrico;
  • Gasolio- elettrico;
  • Gpl-elettrico;
  • Metano-elettrico;
  • Benzina-idrogeno.

Leggi anche: Contributi 2020 per le auto: ecco chi può richiedere gli incentivi

In cosa consistono i contributi economici?

Il contributo massimale che si può erogare e sarebbe pari al costo del bollo auto equivale a 191 euro annui.

Questo importo, una volta che è stato concesso, verrà prorogato automaticamente per i prossimi due anni.

I’incentivo verrà erogato direttamente al richiedente sotto forma di accredito dopo avvenuta registrazione sul sito web dell’Ente.

Leggi anche: Rc Auto e assicurazioni: ecco il contratto base su come risparmiare!

Come richiedere l’incentivo contributi triennali:

Coloro che compreranno una nuova auto, che abbia i requisiti sopra elencati e che abbia immatricolazione del 2020, dovranno effettuare una domanda via telematica.

Bisognerà inserire dati anagrafici, i dati dell’automobile e rispettive coordinate bancarie o postali in cui si riceverà l’importo.

Ricordiamo che l’accredito dovrà a sia volta essere fatto tramite FedeRa o SPID.

La comunicazione dei dati dovrà essere fatta solo una volta, la prima volta in cui ci si registra. Sarà poi la regione che ogni anno farà l’accredito in automatico del contributo triennale.

Le tempistiche in cui effettuare la registrazione è a partire dal 4 maggio  2020 alle ore 14:00 fino al 31 dicembre 2020 alle ore 12:00.

I nostri visitatori hanno letto anche:

Tags

Seguici su Facebook– Stranieriditalia.comGoogle News Per rimanere aggiornato e ricevere i nostri ultimi articoli e novità ♥

stranieriditalia.com autorizza a copiare contenuto dei nostri articoli in tutto o in parte, a condizione che la fonte sia chiaramente indicata con un link direttamente all'articolo originale. In caso di mancato rispetto di questa condizione, qualsiasi copia dei nostri contenuti sarà considerata una violazione dei diritti di proprietà

Articoli Correlati

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Moderazione dei commenti attiva. Il tuo commento non apparirà immediatamente.

Back to top button
Close

Adblock Detected

Please consider supporting us by disabling your ad blocker