BonusEconomia

Come ottenere l’assegno di 286 euro mensili per invalidità civile

Come poter acquisire l’assegno di 286 euro mensili per invalidità civile? Ma soprattutto chi spetta il contributo Inps per la durata di ben 13 mesi?

Vediamo insieme quali sono i casi in cui l’Inps riconosce il diritto al beneficiario. E quali sono le condizioni che devono presentare affinché si possa ottenere il diritto all’assegno?

Leggi anche: Assegno unico per i figli dalla nascita fino a 21 anni!

Cos’è l’assegno di assistenza per invalidi civili?

L’assegno mensile di assistenza per invalidi civili è una tipologia di trattamento che l’Inps decide di assegnare ogni mese ai beneficiari per un totale di 13 mesi.

Parliamo di una tipologia di trattamento riservata solamente agli invalidi civili che hanno un’età compresa tra i 18 e i 65 anni. Queste persone invalide devono possedere una invalidità certificata che non sia inferiore al 74%.

In aggiunta, è necessario mostrare di essere in uno stato di bisogno economico e non fare nessuna attività di lavoro.

Leggi anche: Bonus diabete 2020: Come fare domanda per ottenerlo?

Assegno di 286 euro mensili per invalidità civile: Quale importo mensile per il 2020?

Per l’anno 2020, la somma all’interno dell’assegno di assistenza equivale a € 286,81 per un totale di 13 mesi. Il limite di reddito personale annuo che bisogna ottenere per essere in grado di richiedere il  sussidio è di € 4.926,35.

Da leggere:  Esito per il RdC: quanto occorre per riceverlo?

L’assegno di assistenza è di diritto alle persone che hanno una invalidità compresa tra il 74% e il 99%.

Nel caso in cui l’invalidità civile fosse certificata sia del 100% o se sussistono casi reddituali particolari, di conseguenza l’importo avrà una maggiorazione.

Leggi anche: Bonus busta paga, da oggi disponibile! Come fare domanda

Come inoltrare richiesta all’Inps per l’ottenimento dell’assegno mensile?

Per poter ottenere questo nuovo assegno, la persona interessata dovrà inoltrare una specifica richiesta all’Inps.

Questa tipologia di trattamento non risulta compatibile con le pensioni dirette di invalidità e anche con le pensioni dirette di:

  • Invalidità per guerra;
  • Per lavoro;
  • Per servizio.

Tutte le persone che fossero interessate all’invio della richiesta dovranno presentare il modello AP70 indicando il ricevuto riconoscimento dell’invalidità sul portale Inps.

Un’altra alternativa disponibile sul portale, si trova all’interno della mediazione di patronati o associazioni di categoria.

Invece per quanto riguarda questo caso, la persona interessata dovrà presentare la documentazione necessaria per la richiesta presso l’ufficio competente.

I nostri visitatori hanno letto anche:

Seguici su Facebook– Stranieriditalia.comGoogle News Per rimanere aggiornato e ricevere i nostri ultimi articoli e novità ♥

stranieriditalia.com autorizza a copiare contenuto dei nostri articoli in tutto o in parte, a condizione che la fonte sia chiaramente indicata con un link direttamente all'articolo originale. In caso di mancato rispetto di questa condizione, qualsiasi copia dei nostri contenuti sarà considerata una violazione dei diritti di proprietà

Articoli Correlati

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Back to top button

Adblock Detected

Se ti piacciono i nostri contenuti, supporta il nostro sito disabilitando il blocco degli annunci.