Bonus

Bonus per la spesa Italiana: non occorre la carta di credito!

Ecco in arrivo il bonus per la spesa italiana. A causa del Covid-19 le abitudini degli italiani hanno preso una strada diversa.

Inizialmente col fatto di dover stare a casa e lavorare tramite smart working e poi con il mantenimento delle distanze.

Queste misure, che sono ottimali per i cittadini italiani, ha però portato al calo di molti bar e ristoranti.

Confermato dunque il bonus ristoranti per usare i prodotti Italiani, per poter aiutare la filiera agricola italiana.

Secondo Coldiretti, a causa della pandemia c’è stato un crollo notevole per i consumi come la colazione fuori casa, i pranzi e le cene.

Coldiretti e Ismea pensano che ci sia stata una perdita nel settore agroalimentare di 8 miliardi di euro in quest’anno.

 Leggi anche: Ho diritto al buono spesa con il reddito di cittadinanza?

Bonus per la spesa italiana: acquisti 100% italiani

Il bonus spesa è indirizzato a tutti coloro che abbiano voglia di comprare solo prodotti Made in Italy.

Si contano 3,6 milioni di persone che lavorano nel settore agricolo e oltre 740 mila aziende agricole, 70 mila industrie, 230 mila negozi e 330 mila imprese che adoperano nella ristorazione.

Molti si chiederanno in cosa consiste il bonus spesa, il fatto che molti stiano lavorando tramite smart working rende il consumo dei ticket restaurant quasi impossibile.

Inoltre, ad alimentare la crisi economica è la mancanza di turisti provenienti dall’estero. Si tratta di 16 milioni di persone che non viaggeranno in Italia per il 2020.

Inoltre molti turisti stranieri cercano sempre di risparmiare sui pasti facendo si che il settore ristorazione diventi più critico.

Da leggere:  Bonus 600 euro in arrivo sui conti dei lavoratori autonomi e partita Iva!

Il settore alimentare italiano rischia la perdita di 34 miliardi di euro nel 2020 dovuti alla crisi economica e di conseguenza del crollo del turismo e del consumo fuori dalle case.

Leggi anche: Coronavirus, crollo del settore agricolo: “Regolarizzare lavoratori stranieri”

Bonus Spesa: novità contro l’inflazione

Apportare il bonus per la spesa italiana  porterebbe un maggiore aiuto alle famiglie.

Negli ultimi giorni, infatti, si nota un aumento dei prezzi per quanto riguarda la frutta, ha un aumento del 8% rispetto al 2019.

L’aumento deriva dal lockdown effettuato durante il virus che ha portato allo “spreco” della frutta che marciva a causa del clima.

Nelle campagne il clima è impazzito con il variare tra il gelo, grandine, nubifragi, siccità e caldo torrido che ha distrutto le fioriture e le produzioni.

A causa di ciò si è perso un frutto su tre:  pesche alle nettarine (-28%), albicocche (-58%) e ciliegie. Ma i danni sono stati causati anche alle verdure.

Una situazione alquanto allarmante per i produttori italiani dove, oltre alla crisi della frutta e verdura si aggiungono i compensi sotto i costi di produzione.

Per poter aiutare questa situazione, il consiglio della Coldiretti è di comprare più prodotti Made in Italy per dare una mano alla campagna italiana.

I nostri visitatori hanno letto anche:

Da leggere:  Bonus 100 euro Naspi: arrivo del pagamento per settembre

Seguici su Facebook– Stranieriditalia.comGoogle News Per rimanere aggiornato e ricevere i nostri ultimi articoli e novità ♥

stranieriditalia.com autorizza a copiare contenuto dei nostri articoli in tutto o in parte, a condizione che la fonte sia chiaramente indicata con un link direttamente all'articolo originale. In caso di mancato rispetto di questa condizione, qualsiasi copia dei nostri contenuti sarà considerata una violazione dei diritti di proprietà

Articoli Correlati

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Back to top button

Adblock Detected

Se ti piacciono i nostri contenuti, supporta il nostro sito disabilitando il blocco degli annunci.