Bonus

Bonus di 600 euro per chi assiste un familiare malato o disabile

E’ in arrivo un nuovo bonus di 600 euro per chi assiste, infatti destinato ai caregiver, quelle persone che si prendono cura di un parente in condizioni di disabilità oppure anche di non autosufficienza.

Vieni previsto dalla nuova bozza di emendamento dai relatori al Dl Rilancio, durante l’esame della commissione Bilancio alla Camera.

Questo bonus ha la durata di ben due mesi, ovvero il mese di aprile e maggio 2020. Così come è stato spiegato nella relazione, “è compatibile con il reddito di emergenza e il reddito di cittadinanza”.

Da leggere: Bonus 600 euro domanda respinta? Ecco cosa devi fare!

La somma di questo intervento è stimato in 75 milioni di euro. Questa misura viene adottata:

“In considerazione dell’emergenza epidemiologica da Covid-19, nelle more della definizione di una più organica disciplina”.

Un ulteriore bonus, dunque, potrebbe addizionarsi ai numerosi contributi all’interno del decreto Rilancio.

L’Inps in questo momento – è stato in grado di annunciare il ministro del Lavoro Nunzia Catalfo – ha avviato le procedure di pagamento per le prime 100 mila domande di bonus per quanto riguarda i lavoratori domestici.

“Con questa misura, introdotta col decreto Rilancio, garantiamo un aiuto concreto a una categoria di lavoratori duramente colpita dall’emergenza Covid19”, ha scritto su Twitter.

Da leggere: Cassa integrazione di aprile e Bonus 600 euro in pagamento

Bonus 600 euro per chi assiste il familiare malato:

Il Bonus 600 euro per chi assiste un familiare gravemente malato come sopracitato è contenuto nella bozza del decreto legge Rilancio.

“Dato che è stato pensato a dare sollievo alle famiglie maggiormente esposte a rischio di impoverimento a causa della presenza di componenti con disabilità. E’ compatibile con il Reddito di cittadinanza e il Reddito di emergenza”.

Di conseguenza, un bonus 600 euro è totalmente compatibile con il reddito di cittadinanza e il reddito di emergenza.

Per il REM ovvero domanda per la fruizione è stata prorogata fino al 31 luglio 2020 con una circolare Inps. La scadenza in origine era 30 giugno 2020.

Il bonus per le persone disabile è un grosso passo avanti per coloro che devono prendersi cura nel quotidiano dei propri cari, che non sono in grado di farlo da soli.

Il “Caregiver” è colui che si dedica all’assistenza continua del familiare con una grave malattia. Anche ad esempio il genitore che si occupa del proprio figlio si può identificare nella figura del Caregiver in pieno.

In questo momento questo è un emendamento del Decreto Rilancio, infatti di tratta solamente di una bozza che si spera venga approvata.

I nostri visitatori hanno letto anche:

Tags

Seguici su Facebook– Stranieriditalia.comGoogle News Per rimanere aggiornato e ricevere i nostri ultimi articoli e novità ♥

stranieriditalia.com autorizza a copiare contenuto dei nostri articoli in tutto o in parte, a condizione che la fonte sia chiaramente indicata con un link direttamente all'articolo originale. In caso di mancato rispetto di questa condizione, qualsiasi copia dei nostri contenuti sarà considerata una violazione dei diritti di proprietà

Lina F.

Tutti i cittadini hanno pari dignità sociale e sono eguali davanti alla legge, senza distinzione di sesso, di razza, di lingua, di religione, di opinioni politiche, di condizioni personali e sociali. Art 3

Articoli Correlati

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Moderazione dei commenti attiva. Il tuo commento non apparirà immediatamente.

Back to top button
Close

Adblock Detected

Please consider supporting us by disabling your ad blocker