Bonus

Bonus casalinghe 2020 requisiti: ecco le novità e le date del decreto agosto

Dopo la conversione del Decreto Agosto in legge, è sempre più vicino il bonus casalinghe 2020 requisiti. Vediamo, insieme, quali sono i requisiti e la data prevista per l’incentivo che sarà presto erogato.

Il bonus casalinghe 2020 requisiti diventa finalmente reale essendo che il decreto agosto è diventato legge.

Più precisamente si parlerebbe di fondo casalinghe per poter sostenere la formazione di coloro che si sono dedicati ai lavori domestici.

Sarà destinato anche a coloro che vogliono fare parte o reinserirsi nel mondo del lavoro.

In questo articolo spiegheremo quali saranno i requisiti necessari e le tempistiche che servono.

Bonus casalinghe 2020: li quanto è l’importo?

Lo stato italiano ha messo a disposizione 3 milioni e mezzo di euro per il bonus casalinghe 2020 requisiti.

Precisiamo che il bonus non verrà versato sul conto corrente delle casalinghe.

Non ci saranno nemmeno soldi in contanti o voucher per i richiedenti.

Semplicemente, saranno dei servizi a cui si può accedere online che saranno a disposizione delle casalinghe e casalinghi.

Bonus casalinghe 2020
Bonus casalinghe 2020

Come funziona il bonus casalinghe?

É prevista la creazione di una piattaforma destinata alla formazione online.

Da leggere:  Reddito di Emergenza 2021: Istruzioni dell'INPS

Ma anche per lo sviluppo delle competenze digitali e per lo sviluppo dell’inserimento del mondo del lavoro.

A questo nuovo progetto si aggiungono anche le aziende private.

Entro quando si potrà utilizzare?

Adesso che il decreto agosto è legge occorre solo aspettare il bonus casalinghe 2020 requisiti.

La sua pubblicazione è prevista per il 31 dicembre 2020.

Ricordiamo, inoltre, che nel 2021 ci sarà anche l’entrata in vigore dell’assegno unico figli.

Bonus casalinghe 2020 requisiti inps:

Attualmente é già esistente un fondo per le casalinghe in gestione dell’istituto Inps.

Il fondo é destinato alle persone che effettuano lavori domestici non pagati per il nucleo famigliare.

Si possono iscrivere al nuovo fondo di previdenza, tutti dai 16 anni  ai 65 anni di età se:

  • Effettuano lavoro in famiglia non retribuito;
  • Non siano titolari di pensione diretta;
  • Non fanno attività lavorativa dipendente o autonoma;
  • Effettuano attività lavorativa part-time se, si stabilisce una contrazione delle settimane per il diritto a pensione.

Come si ci può iscrivere?

La domanda per il fondo casalinghe va presentata unicamente online sul sito dell’Inps.

La si può fare anche telefonando al numero gratuito 803164 da fisso o il numero 06164164 da telefono cellulare.

Se non ci sono problemi, la domanda viene presa automaticamente e si potranno iniziare i primi versamenti, con i bollettini di conto corrente postale.

Da leggere:  Nuovo Bonus da 480 anche con il Reddito di Cittadinanza!

L’iscrizione per il fondo inizia dal primo giorno del mese in cui si presenta la domanda.

Una volta fatta continua ad essere valida anche se non ci sono stati versamenti.

Le persone che si sono iscritti alla “Mutualità pensioni” sono iscritti di conseguenza al fondo e possono beneficiare dei contributi versati come “premio unico d’ingresso”.

Quanto si paga per il fondo?

Bonus casalinghe 2020
Bonus casalinghe 2020

La somma da versare è libera, ma sarebbe comunque da versare almeno 25,92 euro con cui verrà accredito un mese di contributi.

L’Inps verserà per ogni anno tanti mesi di contributi quanti se ne ottengono dividendo la cifra totale per 25,82 euro.

Si può fare il versamento in ogni momento dell’anno con i bollettini di conto corrente postale che l’Inps manderà a casa con alla lettera dell’iscrizione.

Si può stampare il bollettino di c/c postale.

Lo si può trovare in formato pdf nel sito dell’INPS nella sezione: Cittadino > Fondo previdenza Casalinghe > Stampa bollettino.

I nostri visitatori hanno letto anche:

Seguici su Facebook– Stranieriditalia.comGoogle News Per rimanere aggiornato e ricevere i nostri ultimi articoli e novità ♥

stranieriditalia.com autorizza a copiare contenuto dei nostri articoli in tutto o in parte, a condizione che la fonte sia chiaramente indicata con un link direttamente all'articolo originale. In caso di mancato rispetto di questa condizione, qualsiasi copia dei nostri contenuti sarà considerata una violazione dei diritti di proprietà

Articoli Correlati

Back to top button

Adblock Detected

Se ti piacciono i nostri contenuti, supporta il nostro sito disabilitando il blocco degli annunci.