Bonus

Bonus casalinghe 2020: ecco gli aiuti per le disoccupate

Sono previsti molti aiuti per le donne disoccupate, casalinghe o neo mamme, e uno di questi è il bonus casalinghe 2020 con cui si possono avere sostegni economici.

Nel decreto agosto, non vi sono bonus economici ma degli aiuti veri e propri dallo Stato per poter diminuire la distanza lavorativa tra uomo e donna.

Come richiedere il bonus casalinghe 2020 e come funziona?

Tra i molti sostegni e indennità presenti nel decreto agosto vi è anche l’aiuto per le donne disoccupate, mamme e casalinghe.

Quest’ultima categoria oltre a dedicarsi alla casa si occupano anche della famiglia.

A disposizione ci sono 3 milioni di euro e il governo ha predisposto delle misure che sono parte del bonus casalinghe 2020.

Coloro che possono usufruire del bonus casalinghe 2020 saranno circa 7 milioni e 400 mila donne che per il momento sono senza lavoro.

Per attivare il sussidio serve una disposizione dal ministero delle pari Opportunità.

Da leggere: Bonus donne disoccupate: ecco chi può averlo nel 2020

Che cosa è il bonus casalinghe?

Si tratta di un sussidio da 3 milioni di euro dedicati a 7 milioni di donne che sono attualmente disoccupate o che si occupano del nucleo familiare e dei figli.

Da leggere:  Bonus rottamazione tv, domande dal 23 agosto! Ecco come funziona

Con il bonus potranno usufruirne beneficiari che otterranno un sostegno monetario ma anche formativo al fine di avere un percorso di crescita professionale.

Elena Bonetti, ministro alle pari Opportunità, ha illustrato la novità annunciando che si tratta di un aiuto che serve alle categorie più deboli come le donne disoccupate e le casalinghe.

Precisiamo che il bonus ha lo scopo di formare le donne e ad aumentare le opportunità lavorative.

Non è un sostegno economico destinato solo alle casalinghe ma anche alle mamme, alle neo mamme disoccupate che siano in difficoltà economica.

Oltre ad offrire un aiuto economico si cercherà di diminuire l’abisso tra uomini e donne e aiutare le donne ad inserirsi nel mondo lavorativo.

Da leggere: Bonus figli fino ai 14 anni (come richiederlo) | Stranieri d’Italia

Chi può utilizzare i sostegni economici?

Precisiamo che non c’è un bonus casalinghe ma molti aiuti economici che le categorie prima elencati possono farne domanda.

Coloro che possono richiederlo sono le donne che attuano attività nell’ambito domestico senza un compenso monetario e con lo scopo di prendersi cura dei membri della famiglia.

Aiuti economici e Bonus casalinghe:

Sono previsti 25 miliardi di euro per il decreto agosto per favorire il sostegno economico a famiglie, aziende, lavoratori e donne che sono in difficoltà a causa dell’emergenza Coronavirus.

Da leggere:  Tutti i bonus famiglie: in attesa dell’assegno unico figli

Ciascuna donna casalinga può fare richiesta dei seguenti sostegni economici:

  • Assegno di maternità dei comuni o  bonus mamme disoccupate, possono richiederlo tutte le donne con figli che non hanno un posto di lavoro. L’assegno ha il valore di 1.545,55 euro. Occorre però avere un reddito annuale fino ai 32.222,66 euro e un nucleo familiare composto da 3 persone;
  • Assegno di natalità o il bonus bebè , possono richiederlo le neo mamme che abbiano un reddito entro un massimo di 25.000 euro;
  •  Bonus mamma domani o premio alla nascita , riguarda le neo mamme che hanno partorito un bimbo nell’ultimo anno. L’assegno ha un valore di 800 euro per ogni figlio a carico. L’unico requisito è la presentazione di un certificato da richiedere direttamente alla propria ginecologa. La domanda si può effettuare a partire dal settimo mese di gravidanza;
  • Bonus asilo nido 2020 : il governo ha stanziato dei fondi per il pagamento delle rate di iscrizione all’asilo nido per i bambini con gravi patologie. Il sussidio è di 1.000 euro all’anno per 3 anni. L’unico requisito è avere un bambino con gravi patologie che non superi i 3 anni di età;
  • Reddito di cittadinanza : si tratta di una misura che sostiene le famiglie che hanno difficoltà economiche che viene erogato in mensilità insieme allo scopo di trovare lavoro ai disoccupati. Tutte le informazioni per richiedere il reddito si possono trovare sito dell’Inps;
  • Social card o carta degli acquisti: è come una carta di credito che va data alle famiglie che abbiano a loro carico un anziano di età sopra i 65 anni o un bambino che abbia sotto i 3 anni. È una carta prepagata in cui viene accreditata una somma di 80 euro ogni 2 mesi con cui si possono comprare cibi, medicine o pagare bollette.  Per poter richiedere la carta degli acquisti bisogna avere un reddito ISEE sotto ai 6.863,29 euro e un immobile proprio del valore inferiore ai 15.000 euro.
Da leggere:  Bonus affitti: Ecco i contributi per ottenere il credito

Da leggere: Bonus e sussidi famigliari: ecco gli aiuti INPS per luglio 2020

Come fare la richiesta del bonus?

Per fare la domanda, si può andare all’inps se il bonus è erogato da quest’ultimo. Altrimenti si può contattare il Contact center dell’inps o ai patronati e il CAF.

Per i bonus comunali come il bonus mamme disoccupate o assegno di maternità bisogna entrare nel sito comunale e consultare i bandi.

Per la social card o carta degli acquisti, bisogna compilare dei moduli che si possono trovare negli uffici postali.

I nostri visitatori hanno letto anche:

Seguici su Facebook– Stranieriditalia.comGoogle News Per rimanere aggiornato e ricevere i nostri ultimi articoli e novità ♥

stranieriditalia.com autorizza a copiare contenuto dei nostri articoli in tutto o in parte, a condizione che la fonte sia chiaramente indicata con un link direttamente all'articolo originale. In caso di mancato rispetto di questa condizione, qualsiasi copia dei nostri contenuti sarà considerata una violazione dei diritti di proprietà

Articoli Correlati

One Comment

  1. buongiorno
    come mai il bonus casalinghe è riservato solo alle donne? ci sono uomini che sono disoccupati e si dedicano alla famiglia, sostituendo di fatto la donna nei lavori di casa???

Back to top button

Adblock Detected

Se ti piacciono i nostri contenuti, supporta il nostro sito disabilitando il blocco degli annunci.