Attaulità e News

Visto per cure mediche in italia : ( guida breve)

Come funziona il visto per cure mediche?

Il visto per cure mediche è uno dei modi per entrare legalmente in Italia per i malati e eventuali accompagnatori

Nel campo delle cure mediche l’Italia ha una grande esperienza  e ofre una grande opportunità con poche condizioni rispetto ad altri paesi dell’Unione europea.

Visto per cure mediche in italia quale sono i requisiti per averlo?

  1.  Compilare il modulo di richiesta del visto per cure mediche
  2. Due fotografia personale
  3. Prenota il mio hotel e prenota anche un aereo andata e ritorno
  4.  Documento medico include
  5. Rapporto completo che prova la malattia della persona
  6. Una dichiarazione di un istituto medico accreditato o affiliato al consolato italiano che include il tipo di trattamento
  7. Prova del pagamento di alcune quote di trattamento e alloggio al di fuori dell’istituto medico (almeno il 30 percento)
  8. L’assicurazione sanitaria copre il costo
  9. documento di viaggio in corso di validità con scadenza superiore di almeno tre mesi a quella del visto richiesto
  10. documentazione comprovante la disponibilità in Italia di risorse sufficienti per il pagamento del residuo delle spese sanitarie, di vitto e alloggio fuori della struttura sanitaria, e per il rimpatrio dell’assistito e dell’eventuale accompagnatore
  11. per eventuali accompagnatori dell’infermo, assicurazione sanitaria, avente una copertura minima di € 30.000, che copra le spese necessarie per il ricovero ospedaliero d’urgenza e le spese di rimpatrio.
  12.  per i minori, l’assenso di entrambi i genitori o di chi esercita la potestà genitorial
Da leggere:  Bonus affitto riconfermato nel Sostegni bis?

È obbligatorio l’accompagnatore qualora la persona che deve essere curata sia un minorenne.

L’accompagnatore del malato può aver il visto?

Il visto per cure mediche consente l’ingresso, al fine di un soggiorno di breve o lunga durata, ma sempre a tempo determinato, allo straniero che abbia necessità di sottoporsi a trattamenti medici presso istituzioni sanitarie italiane, pubbliche o private accreditate.

I requisiti e le condizioni per ‘ottenimento del visto sono previsti dall’articolo 36, comma 1 del Testo Unico e dall’articolo 44, comma 1 del Decreto del Presidente della Repubblica 394/1999.

Il visto viene altresì rilasciato, secondo le modalità previste dall’articolo 36, comma 1 del Presidente della Repubblica n. 394/199, nell’ambito ei Programmi umanitari di cui all’articolo 36, comma 2 del testo Unico.

Il visto per cure mediche potrà essere rilasciato anche all’eventuale accompagnatore che assista lo straniero infermo, in presenza di adeguati mezzi economici di sostentamento, non inferiori all’importo stabilito dal Ministero dell’Interno con la direttiva di cui all’articolo 4, comma 3 del testo Unico.

Attenzione:

La certificazione rilasciata all’estero dovrà essere debitamente tradotta in lingua italiana e legalizzata dall’ambasciata italiana del Paese d’origine o, se lo stato in oggetto ha aderito alla Convenzione dell’Aia del 1961, dovrà essere postillata presso il Paese di origine.

Leggi di piu’:

Da leggere:  Contributi Inps mancanti, cosa fare? e come richiederli all’Inps?

Seguici su Facebook– Stranieriditalia.comGoogle News Per rimanere aggiornato e ricevere i nostri ultimi articoli e novità ♥

stranieriditalia.com autorizza a copiare contenuto dei nostri articoli in tutto o in parte, a condizione che la fonte sia chiaramente indicata con un link direttamente all'articolo originale. In caso di mancato rispetto di questa condizione, qualsiasi copia dei nostri contenuti sarà considerata una violazione dei diritti di proprietà

Articoli Correlati

Back to top button

Adblock Detected

Se ti piacciono i nostri contenuti, supporta il nostro sito disabilitando il blocco degli annunci.