Lavorare in Italia

visto d ingresso per motivi di lavoro

come avere il visto d ingresso per lavoro??

l’emigrazione in Italia 2019 attraverso il visto d ingresso per contratti di lavoro e un dei modi migliori su cui una persona può contare per il  e per il resto della sua famiglia

Questo articolo spiega tutti i dettagli dei contratti di lavoro in Italia e parleremo anche dei privilegi che una persona ottiene se riesce ad ottenere un contratto in Italia.

Come faccio ad avere un visto d ingresso in italia per lavoro?

In Italia, il numero di immigrati che entrano in Italia per lavorare attraverso le quote di reddito stabilite nei decreti sull’immigrazione è determinato se è normale, stagionale o indipendente.

Tuttavia, alcune persone possono entrare in Italia anche fuori dai limiti specificati nelle quote, ma in conformità con la legge italiana.

Chi può migrare in Italia per lavorare al di fuori delle quote?

L’immigrazione in Italia attraverso un contratto di fuori delle quote e possibile solo con un contratto da almeno un anno e non ha un numero spicifico

Ad esempio, ci sono alcune aree professionali che richiedono un certo numero di lavoratori stranieri per riempire le posizioni vacanti.

In questo caso, i datori di lavoro devono rispettare le quote specificate nell’ordinanza sull’immigrazione rilasciata ogni anno.

Da leggere:  Come leggere la propria busta paga 2020?

Ma ci sono altri settori che hanno bisogno di un lavoratore o di un lavoratore dall’estero per lavorare in una posizione vacante di cui hanno bisogno.

È quindi difficile attendere il decreto delle quote per il flusso di lavoratori stranieri in modo che un dipendente o un lavoratore possa essere impiegato.

In situazioni generali in cui possono entrare in Italia per lavorare al di fuori delle quote fissate è quando lo straniero si trova all’interno del seguente elenco stabilito dalla legge italiana di cui all’articolo 27 e seguenti. Del D.Lgs 98/286, che

  • Dirigenti o individui specializzati di grado superiore;
  • Insegnanti presso università in Italia
  • ;Chi ha un certificato di istruzione superiore e desidera svolgere programmi di ricerca in Italia;
    traduttori
  • Volontari in ONG tra 20 e 30 anni

I datori di lavoro ordinari possono anche entrare in Italia al di fuori delle quote, a condizione che il loro lavoro sia nel seguente elenco:

  • Lavoratori occupati nel servizio domestico e residenti all’estero da almeno un anno nel
  • settore del lavoro domestico a tempo pieno con cittadini italiani o dell’Unione europea
  • residenti all’estero e che desiderano rientrare in Italia;
    Dipendenti o lavoratori in enti o società operanti nel territorio italiano;
  • marinai
  • Operai di festival e spettacoli teatrali o circensi …;
  • Artisti (attori, cantanti, ballerini …);
  • Giornalisti o reporter televisivi …;
  • Infermiere professionali presso autorità sanitarie pubbliche o private.

Ottieni un permesso di soggiorno in Italia per lavoro:

Può una persona che è entrata in Italia con un contratto di lavoro al di fuori delle quote specificate ottenere il permesso di soggiorno se ha competenze

Questa affermazione è chiamata la carta blu UE.

Da leggere:  Congedo di paternità obbligatorio per 3 mesi!

La durata del soggiorno di questa carta è di due anni in caso di ottenere un contratto di lavoro a tempo indeterminato.

Negli altri casi, la durata del soggiorno è lo stesso periodo specificato nel contratto.

Come ottengo la carta blu UE?

Il metodo per ottenere la carta blu si riferisce al datore di lavoro, dove deve presentare una richiesta di modulo nulla osta (BC) all’unico centro di immigrazione tramite link del Ministero dell’Interno italiano

Il datore di lavoro deve indicare quanto segue:

  • Un contratto di lavoro vincolante per almeno un anno nell’ambito di qualifiche professionali più elevate.
  • Certificato di formazione e qualifiche più alte di impiegato o lavoratore.
  • Lo stipendio annuale, che non dovrebbe essere inferiore a 3 volte l’esenzione minima dal contributo fiscale per l’assistenza sanitaria, è equivalente a 8.263 x 3 = 24.789
  •  garantire l’alloggio per lo straniero e l’offerta di un contratto di lavoro in Italia.

Dopo aver ottenuto il contratto entro un periodo non superiore a 90 giorni, il lavoratore straniero può andare al consolato italiano nel suo paese per richiedere il visto italiano

Ottenere un visto italiano con un contratto di lavoro è facile e non .

Ma il problema si trova quando ottiene un visto ed entra in Italia e poi non non se presenta al centro di immigrazione per firmare il contratto in non più di 8 giorni.

i lavoratori possono beneficiare del  ricongiungimento familiare in Italia?

Le persone che risiedono legalmente in Italia e che hanno un permesso di soggiorno per un anno o più hanno il diritto di chiedere il ricongiungimento familiare come segue:

  • Persone con permesso di soggiorno per lavoro subordinato.
  • immigrati che hanno un investimento in Italia.
  • stranieri con residenza permanente in Italia.
  • Persone che risiedono in Italia per studio.
  • Persone con asilo in Italia.
  • Tutti coloro che hanno il permesso di soggiorno per almeno un anno hanno il diritto di chiedere l’unificazione familiare o il ricongiungimento familiare in Italia.
Da leggere:  Disoccupazione per chi si sposta nei paesi UE, SEE e in Svizzera

Chi sono i familiari che hanno diritto a beneficiare del  ricongiungimento familiare in Italia?

L’immigrante ha il diritto di portare alcuni membri della sua famiglia al primo grado come segue:

  • Moglie o marito
  • Bambini non adulti (sotto i 18 anni).
  • Bambini con disabilità (senza età).
  • i genitori Ma a condizione che non abbiano altri bambini nella madrepatria, o che abbiano figli, ma che soffrano di disabilità o disabilità che impediscono loro di prendersi cura dei genitori, in questo caso i genitori devono avere più di 65 anni
  • Il figlio della moglie può essere portato da un altro coniuge se è minorenne, a condizione che il padre originale sia d’accordo.

Alcune persone si interrogano sui documenti richiesti per ricongiungimento familiare  in Italia, quindi consigliamo loro di tornare su questo articolo, dove troveranno dettagli importanti su tutto ciò che riguarda  ricongiungimento familiare in Italia

leggi qui:    Ricongiungimento familiare per extracomunitari

Questa è stata l’informazione più importante sul tema dell’immigrazione in Italia 2019 attraverso contratti di lavoro che speriamo possano beneficiare tutti..

Leggi di più:

Seguici su Facebook– Stranieriditalia.com e Instagram per ulteriori aggiornamenti ♥ 

Seguici su Facebook– Stranieriditalia.comGoogle News Per rimanere aggiornato e ricevere i nostri ultimi articoli e novità ♥

stranieriditalia.com autorizza a copiare contenuto dei nostri articoli in tutto o in parte, a condizione che la fonte sia chiaramente indicata con un link direttamente all'articolo originale. In caso di mancato rispetto di questa condizione, qualsiasi copia dei nostri contenuti sarà considerata una violazione dei diritti di proprietà

Articoli Correlati

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Back to top button

Adblock Detected

Se ti piacciono i nostri contenuti, supporta il nostro sito disabilitando il blocco degli annunci.