Attaulità e NewsLavorare in Italia

flussi stagionali 2019 : come si presenta la domanda?

flussi stagionali 2019 – è un’opportunità per molte persone di entrare nel paese con l’obiettivo di lavoro stagionale, ma come si evince dalle domande alcuni cittadini extracomunitari, troviamo che c’è un grande equivoco del soggetto.

La ragione di ciò è dovuta alle frequenti voci e false notizie trasmesse da alcuni siti e pagine su piattaforme di social networking.

Pertanto, dedicheremo questo articolo per chiarire l’immagine di tutto ciò che riguarda il lavoro stagionale in Italia per l’anno 2019

Quanti persone usufruiranno el decreto flussi stagionali  2019?

Ogni anno, il governo italiano assegna un certo numero di contratti di lavoro per portare i lavoratori stranieri e riempire la mancanza di manodopera ​​in alcuni settori professionali stagionali.

Nel 2018, ad esempio, le autorità italiane hanno fornito 30.850 contratti di lavoro stagionali. Questa è una cifra enorme che consente a un gran numero di persone in tutto il mondo di migrare in Italia senza grandi complicazioni.

Il governo dovrebbe annunciare a gennaio il numero di contratti disponibili per lavori stagionali in Italia nel 2019.

Fino a quando il governo non annuncia questa cifra, le persone che desiderano beneficiare di questi contratti devono prepararsi per ora a ciò che dovrebbero sapere e fare anche loro

Cosa significa lavoro stagionale e quali sono i settori interessati?

Il lavoro stagionale non è disponibile tutto l’anno, ma solo in un  periodo di tempo limitato o durante una stagione particolare.

Pertanto, la voce lavoratore straniero in Italia, al fine di impegnarsi in lavoro stagionale è disponibile solo per alcuni settori di attività.

Questi settori appartengono a ciascuno dei

  • Turismo e ospitalità settore;
  • Il settore agricolo;

Nel senso che il lavoratore non può trovare lavoro stagionale in edilizia, per esempio, o la meccanica, o di qualsiasi altro lavoro tranne che per tutto ciò che è contadino o turista.

Ad esempio, a lavorare in un ristorante o un bar o un hotel … rientra nella business turistico stagionale, che sono in estate, per esempio, dove i turisti e visitatori frequenti …

Lavorare in agricoltura o raccogliere frutti (fragole, mele …) fa parte delle attività agricole stagionali.

L’autorizzazione è concessa per flussi stagionali 2019 dall’Ufficio federale della migrazione in Prefettura

Da leggere:  Sanatoria dei migranti per agricoltura e pesca: Il Governo conferma!

Tale approvazione deve essere effettuata quando il sistema delle quote specificato per i lavori annuali è confermato e dopo che una domanda personale è stata presentata per l’approvazione da:

  • Il datore di lavoro;
  • O un’associazione professionale per conto di diversi datori di lavoro appartenenti a questa associazione;

L’unico ufficio che può concedere l’approvazione è l’ufficio in cui si trova il datore di lavoro o la sua azienda o dove gestisce la sua attività.

Nel caso in cui il datore di lavoro non ha le conoscenze dirette del lavoratore straniero, ha il diritto di presentare una domanda numerica a un cittadino straniero o più, a condizione che siano registrati nel regolamento relativo ai lavoratori stranieri all’interno delle ambasciate italiane.

Quanto dura il lavoro stagionale in Italia?

Il periodo di residenza concesso nel lavoro stagionale varia da almeno 20 giorni a 6 mesi

E può raggiungere fino a 9 mesi a seconda della durata del contratto di lavoro e anche da settori ed estensioni.

L’occupazione stagionale può essere rinnovata?

Sfortunatamente, i lavoratori stagionali in Italia non possono rinnovare il loro soggiorno.

Non appena il contratto scade, dovrà tornare nel suo paese altrimenti  diventa un immigrato clandestino.

Tuttavia, il lavoratore stagionale che è rientrato nel suo paese dopo la scadenza del permesso di soggiorno ha la priorità di rientrare in Italia per lavoro stagionale l’anno dopo

Questo privilegio è concesso a lui perché è diventato una affidabile per le autorità italiane e quindi ha la priorità all’ammissione

Se il permesso di soggiorno scade per motivi di lavoro stagionale per la seconda volta, questo permesso può diventare un permesso di lavoro retribuito.

Attraverso questa dichiarazione, il lavoratore può ottenere un contratto di lavoro specifico o non specificato che gli consente di ottenere documenti di residenza

Un permesso di soggiorno stagionale  può essere convertito in uno subordinato?

Sì, il lavoratore straniero che viene in Italia tramite contratti di lavoro stagionali può convertire il suo permesso di soggiorno da un lavoro stagionale a un contratto di lavoro regolare, temporaneo o permanente.

Occorre operare una distinzione tra il rinnovo di un contratto di lavoro stagionale in Italia e la trasformazione di un contratto di lavoro stagionale in un regolare contratto di lavoro.

Il primo può essere fatto solo tornando nel paese e aspettando l’annuncio di contratti di lavoro stagionali per il prossimo anno.

Il secondo è possibile, ovvero convertire un contratto di lavoro stagionale in uno regolare senza rientrare nel paese a determinate condizioni in base alle opportunità disponibili.

Questo è diventato disponibile dal 20 ottobre 2012 con l’approvazione del Primo Ministro italiano.

È inoltre necessario che un permesso di lavoro stagionale sia valido quando il lavoratore desidera presentare domanda per il convertimento di permesso di soggiorno da lavoro stagionale al lavoro subordinato

Il lavoratore deve inviare una richiesta per trasferire il permesso di soggiorno da lavoro stagionale a lavoro subordinato all’ufficio di immigrazione

In caso di approvazione della domanda, il lavoratore straniero deve controllare l’unico centro di immigrazione al fine di firmare il contratto di lavoro regolare e compilare il modulo

Da leggere:  Bonus bollette potenziato: proroga fino ad ottobre 2022

Per convertire il permesso di soggiorno stagionale devo tornare al mio paese?

In passato, un lavoratore straniero che desiderava trasformare il suo permesso di soggiorno stagionale in un lavoro normale doveva tornare nel suo paese d’origine dopo il lavoro stagionale e poi tornare in Italia con un contratto stagionale l’anno prossimo.

Ma una circolare congiunta tra il Ministero del Lavoro e il Ministero dell’Interno italiano ha permesso al migrante di trasferire il suo permesso di soggiorno da stagionale a subordinato senza rientrare nel suo paese in conformità con il decreto del 5 novembre 2013, paragrafo 4 dell’articolo 24

I termini e le condizioni dell’appuntamento devono essere disponibili nello spazio assegnato di assegnazione nonché nella validità dei termini del contratto di lavoro.

Come fa un lavoratore a registrarsi per i contratti di lavoro stagionali in Italia 2019?

Questa è una domanda sbagliata, perché?

Perché semplicemente non è la persona che vuole lavorare che se deve registrare  sul sito web del Ministero dell’Interno italiano ma il dattore di lavoro

Purtroppo, ci sono siti e video che spiegano il metodo di registrazione e questa è una falsa verità.

Questo sito (ovvero il sito web del Ministero dell’Interno italiano) non è un sito di ricerca di lavoro, quindi non sprecare il tuo tempo in registrazione

Allora, qual è la strada giusta?

Il modo giusto è trovare un datore di lavoro residente in Italia che accetti il ​​tuo impiego con un contratto stagionale (questo operatore può essere un cittadino italiano o un immigrato e legalmente residente e ha un investimento che vuole attrarre lavoratori)

Se accetta il ​​tuo impiego, devi fornire il tuo nome completo, la data di nascita , una copia del tuo passaporto, la validità del tuo passaporto e dove hai preso questo passaporto …

L’operatore prende quindi tali informazioni e le invia sul sito web del Ministero degli Interni italiano

In altre parole, è lui che ti registra e non sei tu che ti registri.

Quindi se hai un parente in Italia o qualcuno che conosci, questa è l’opportunità per aiutarti a raggiungere l’Italia cercando un datore di lavoro o lavorando per lui se ha un’azienda

In altre parole, se hai un familiare o un amico che possiede un bar, un ristorante o una fattoria … può aiutarti ad entrare in Italia in questo modo

Perché è il modo più semplice per immigrare legalmente e legalmente in Italia

Nota: il sito potrebbe essere sospeso fino a quando il governo italiano non annuncia l’inizio della registrazione.

Ho un membro della mia famiglia che è cittadino italiano, mi aiuta a rimanere in Italia?

Se hai un membro della tua famiglia di 2 grado che è cittadino italiano, puoi cercarti un datore di lavoro anche con un contratto di un mese o che lavori per lui se ha un’azienda

Quando arrivi in ​​Italia è tuo diritto avere un permesso di soggiorno per mottivi familiare

A condizione che il parente di primo o secondo grado sia un padre, una madre, un nonno, un fratello o una figlia devono essere presenti i seguenti documenti:

Da leggere:  Quote flussi aggiuntive per conversione permessi di soggiorno 2019

Certificato di parentela tradotto in italiano;

Certificato di nascita tradotto in italiano;

Tutti i documenti devono essere autenticati dal portale nazionale per la certificazione dei documenti depositati all’estero APPOSTILLE.

Poi vanno all’ufficio immigrazione in Italia per la domanda del permesso di soggiorno

Ho un amico che è un impiegato in Italia, può assumermi con un contratto stagionale?

Il fatto che il tuo amico o parente sia un dipendente non gli permette di attirare le persone attraverso contratti stagionali, anche se il suo reddito è molto alto.

Come menzionato sopra, deve essere un’azienda, e questa azienda deve essere registrata e regolare

Quali sono le condizioni richieste al datore di lavoro che possa attrarre lavoratori stranieri?

Il datore di lavoro è un cittadino italiano o un immigrato che vive in Italia con una carta di soggiorno.

Deve avere un investimento (ad esempio, una caffetteria, un ristorante o una fattoria, e vuole attrarre lavoratori stranieri a lavorare per lui durante un certo periodo)

Oltre ad essere uguale alle questioni legali degli imprenditori che attirano manodopera straniera come:

  • Avere un reddito che copra tutte le necessità della sua famiglia in modo sicuro
  • Essere coinvolti nella sicurezza sociale
  • Pagare le tasse
  • Non avere precedenti penali;
  • Per fornire una casa adatta per il lavoratore nel settore agricolo o turistico

Quali sono le condizioni richieste nel mondo?

Una persona che vuole beneficiare di contratti di lavoro stagionali in Italia 2019 deve rispettare i seguenti condizioni

  • Non essere presenti nel territorio italiano illegalmente
  • Non avere precedenti penali in Italia;
  • Essere registrato dal datore di lavoro sul sito dell’interno tra nomi che desidera attrarre
  • Il suo datore di lavoro soddisfa tutte le condizioni.

Se tutti i passaggi sopra menzionati sono disponibili, il datore di lavoro deve accedere al sito web del Ministero dell’Interno

Vengono inoltre registrati, le informazioni e il nome del lavoratore e le informazioni personali che gli vengono fornite

Pertanto, tutte le procedure sono state completate.

Puoi comprare un contratto di lavoro in Italia?

I contratti di lavoro stagionali non sono né venduti né acquistati, e chiunque ti chieda una somma di denaro in cambio di un contratto di lavoro per due o tre mesi … è solo un truffatore

Soprattutto se ti viene detto che questi contratti sono rinnovabili, come abbiamo menzionato questi contratti non sono rinnovabili.

Inoltre, quando trovi il tuo datore di lavoro, non pagherai soldi se non per i 16 Euro il prezzo della marca da bollo

Quando ti registri il datore di lavoro ti fornirà  un acuont email tramite il quale monitorerai da Internet se sei accettato o meno.

Quando vieni accettato, andrai al consolato italiano nel tuo paese per ottenere il visto .

Questa era l’informazione più importante che interessano i persone che pensano di emigrare in Italia attraverso contratti di lavoro stagionali.

Leggi di più:

Seguici su Facebook– Stranieriditalia.comGoogle News Per rimanere aggiornato e ricevere i nostri ultimi articoli e novità ♥

stranieriditalia.com autorizza a copiare contenuto dei nostri articoli in tutto o in parte, a condizione che la fonte sia chiaramente indicata con un link direttamente all'articolo originale. In caso di mancato rispetto di questa condizione, qualsiasi copia dei nostri contenuti sarà considerata una violazione dei diritti di proprietà

Articoli Correlati

4 Commenti

  1. Voglio sapere quanto tempo ci vuole dopo avere fatto la domanda e avéré il nulla osta grazie

  2. Questo è un post incredibile, visito il vostro blog ogni giorno
    e condivido gli articoli interessanti anche con i miei follower su Facebook
    e la mia lista di e-mail. Vi prego di continuare a scrivere e
    a condividere le vostre idee. Grazie.

Back to top button

Adblock Detected

Se ti piacciono i nostri contenuti, supporta il nostro sito disabilitando il blocco degli annunci.