Lavorare in Italia

Quanto costa chiudere una Partita Iva e come fare?

Quanto costa chiudere la Partita Iva e come si potrebbe fare in determinati casi? Quali sono le realizzazioni da svolgere e cosa serve per poter chiudere una Partita Iva inutilizzata?

Ciò succede molto spesso, ovvero che un lavoratore autonomo, un imprenditore o un professionista titolare di Partita Iva decida di chiudere la propria attività per varie ragioni.

Forse analizza un’impresa in via di fallimento oppure, semplicemente, hanno scelto di cambiare lavoro e quella partita iva non serve più.

Quest’ultima a come conseguenze determinati adempimenti fiscali che prevedono la comunicazione all’Agenzia delle Entrate della cessata attività.

Quindi quanto costa chiudere una Partita Iva e come fare dunque?

Da leggere: Reddito d’impresa, cambiano le nuove regole sull’evasione fiscale

Come comunicare la chiusura all’Agenzia delle Entrate?

Per poter effettuare la chiusura della Partita Iva si chiede un lasso di tempo inferiore ai 30 giorni dalla cessazione della propria attività.

Ciò dipende dalla tipologia della Partita Iva che possiede. Il contribuente dovrà compilare il modulo AA9/12 per persone fisiche o il modulo AA7/10 nel caso si trattasse di una società.

Questo modulo è necessario per effettuare una comunicazione all’Agenzia delle Entrate circa la chiusura.

Da leggere:  Il decreto flussi 2019: il 16 aprile partono le domande !

Questi moduli da compilare, con i relativi dati dell’intestatario, si può inoltrare all’AdE tramite:

  • Piattaforma Entrate dell’Agenzia delle Entrate;
  • Per mezzo raccomandata A/R;
  • Consegna personale o per mezzo di delega.

Prima di valutare i costi della chiusura di una partita Iva bisogna considerare alcuni aspetti, riguarda il D.L. 193/2016.

Infatti l’Agenzia delle Entrate sta provvedendo a chiudere d’ufficio le P.Iva inattive da almeno 3 anni.

In questa posizione, non bisognerà fare nulla per chiudere la propria partita iva. Poiché sarà l’Agenzia delle Entrate ad occuparsene senza l’applicazione di ammende.

Da leggere: Partita Iva, nuovo bonus fino a 1.200 €: Come ottenerlo!

Quali costi prevede la chiusura e per quali tipologie di Partite Iva si applicano?

La chiusura della Partita Iva non ha nessun costo chiusura di per sé. Però faranno eccezione le attività che risultano iscritte al Registro delle imprese.

In questo caso, le spese da sostenere per la chiusura della P. Iva sono:

  • Modelli UL e S5 telematici, € 30,00;
  • Costi di segreteria, € 90,00;
  • Modelli su supporto digitale, € 50,00;
  • Dichiarazione società semplice, € 18,00;
  • Marca da bollo da € 17,50 per le ditte individuali;
  • Modello cartaceo per associazioni, fondazioni o enti non societari da € 23,00.

Questo è quanto costa chiudere una Partita Iva e come fare. Bisogna ricordare che per colpa della recente emergenza sanitaria, alcune scadenze fiscali previste per le P. Iva sono slittate come si indica qui.

Da leggere:  Bonus famiglia 2020: Ecco tutte le novità che devi sapere!

I nostri visitatori hanno letto anche:

Seguici su Facebook– Stranieriditalia.comGoogle News Per rimanere aggiornato e ricevere i nostri ultimi articoli e novità ♥

stranieriditalia.com autorizza a copiare contenuto dei nostri articoli in tutto o in parte, a condizione che la fonte sia chiaramente indicata con un link direttamente all'articolo originale. In caso di mancato rispetto di questa condizione, qualsiasi copia dei nostri contenuti sarà considerata una violazione dei diritti di proprietà

Articoli Correlati

Back to top button

Adblock Detected

Se ti piacciono i nostri contenuti, supporta il nostro sito disabilitando il blocco degli annunci.