Documenti e moduli

Quante cittadinanze si possono avere?

Quante cittadinanze si possono avere? Molti di noi si chiedono se l’Italia riconosce la cittadinanza plurima.

La risposta è si, ma è importante anche capire se i paesi di cui ha la cittadinanza la riconoscono o meno.

Quante cittadinanze si possono avere?

La cittadinanza plurima è regolata da vari accordi internazionali tra i differenti stati del mondo. Per farla breve, vi indichiamo in questo paragrafo gli stati per cui è impossibile avere la doppia cittadinanza.

Questi stati sono:

  • Andorra,
  • Bielorussia,
  • Bolivia,
  • Bosnia Erzegovina,
  • Botswana,
  • Burundi,
  • Camerun,
  • Capo Verde,
  • Cina Repubblica Popolare,
  • Congo Repubblica Democratica,
  • Congo Brazzaville,
  • Corea del Sud,
  • Costa d’Avorio,
  • Cuba,
  • Emirati Arabi Uniti,
  • Estonia,
  • Etiopia,
  • Filippine,
  • Gabon,
  • Georgia,
  • Ghana,
  • Giappone,
  • Gibuti,
  • Haiti,
  • Honduras,
  • India,
  • Indonesia,
  • Iran,
  • Iraq,
  • Irlanda,
  • Islanda,
  • Kazakistan,
  • Kenia,
  • Kuwait,
  • Liberia,
  • Madagascar,
  • Malesia,
  • Mali,
  • Mauritania,
  • Mauritius,
  • Messico,
  • Mozambico,
  • Nepal,
  • Nicaragua,
  • Nigeria,
  • Norvegia,
  • Pakistan,
  • Panama,
  • Paraguay,
  • Ruanda,
  • Senegal,
  • Somalia,
  • Spagna,
  • Sri Lanka,
  • Sudafrica,
  • Tanzania,
  • Tonga,
  • Trinidad e Tobago,
  • Ucraina,
  • Uganda,
  • Venezuela,
  • Zambia.

Ciò significa che il cittadino straniero proveniente dai seguenti paesi non può mantenere la sua cittadinanza di origine una volta ottenuta quella italiana.

Se invece il paese di origine riconosce la cittadinanza plurima, allora può ottenere tranquillamente la cittadinanza italiana, cosi come la cittadinanza di tutti quei paesi che a loro volta riconoscono la cittadinanza plurima.

Da leggere:  Ho diritto al buono spesa con il reddito di cittadinanza?

I nostri visitatori hanno letto anche: 

Seguici su Facebook– Stranieriditalia.comGoogle News Per rimanere aggiornato e ricevere i nostri ultimi articoli e novità ♥

stranieriditalia.com autorizza a copiare contenuto dei nostri articoli in tutto o in parte, a condizione che la fonte sia chiaramente indicata con un link direttamente all'articolo originale. In caso di mancato rispetto di questa condizione, qualsiasi copia dei nostri contenuti sarà considerata una violazione dei diritti di proprietà

Articoli Correlati

Back to top button

Adblock Detected

Se ti piacciono i nostri contenuti, supporta il nostro sito disabilitando il blocco degli annunci.