Cittadinanza Italiana

Il giuramento per cittadinanza italiana: In che cosa consiste e quali diritti si acquisiscono

In che cosa consiste il giuramento per cittadinanza italiana e quali diritti si acquisiscono? In questo articolo cerchiamo di rispondere insieme a queste due domande!

In che cosa consiste il giuramento per cittadinanza italiana:

Entro sei mesi dal ricevimento della concessione da parte dell’autorità competente, chi ha richiesto la cittadinanza italiana deve prestare giuramento di fedeltà alla Repubblica.

Per richiedere di rendere giuramento davanti al Sindaco occorre prenotare un appuntamento all’Ufficio di Stato civile.

Il giorno dell’appuntamento viene fatta la verifica della documentazione e viene fissata la data per prestare giuramento.

Sono sempre richiesti:

  • il decreto di concessione della cittadinanza italiana,
  • il documento di identità (eventualmente anche quello dei figli)
  • il permesso di soggiorno.

A questi documenti si aggiungono, poi, gli altri previsti dall’ufficio al quale ci si rivolge.

Giuramento per cittadinanza italiana testo:

Il giuramento di fedeltà alla Repubblica italiana consiste nella pronuncia della formula :

Giuro di essere fedele alla Repubblica e di osservare la Costituzione e le leggi dello Stato“.

Cosa fare dopo il giuramento per cittadinanza italiana?

Nei giorni successivi al giuramento, il cittadino straniero naturalizzato deve richiedere.

  • Prenotare la carta d’identità per cittadini Italiani;
  • Il passaporto italiano;
  • Restituire il permesso di soggiorno;
  • Richiedere la cittadinanza italiana per figli minori;
  • Richiedere la cittadinanza italiana per i figli maggiorenni;
  • Richiedere la cittadinanza per il coniuge;
  • Richiedere il ricongiungimento familiare con cittadino italiano;
  • Richiedere per i parenti più stretti la Carta di soggiorno di familiare di un cittadino dell’Unione.

Oltre a questo potrà finalmente beneficiare anche dei vantaggi della cittadinanza italiana.

Vantaggi di chi ha la cittadinanza italiana:

Il cittadino straniero naturalizzato acquisisce una serie di diritti e doveri:

  • Diritto di voto attivo e passivo;
  • Elezioni politiche per eleggere i membri del parlamento:
  • Elezioni europee per eleggere i rappresentati italiani al parlamento europeo:
  • Elezioni amministrative per votare gli enti regionali e comunali:
  • Referendum per esprime la propria opinione su una determinata legge:
  • Cittadinanza italiana = Cittadinanza dell’Unione: Il diritto di circolare e di soggiornare liberamente nel territorio degli Stati Membri, L’elettorato attivo e passivo al Parlamento europeo, Elettorato attivo e passivo all’elezioni municipali del comune di residenza. In qualsiasi paesi si trovi, il cittadino europeo, può godere della tutela da parte delle autorità diplomatiche e consolari di uno stato dell’unione. 
  • Diritto a ricoprire cariche pubbliche:
  • Meno burocrazia : Avere il passaporto italiano ti permette di non richiedere il visto per tantissimi paesi. Inoltre ti permette anche di risparmiare per quanto riguarda il portafoglio perché il passaporto ha una validità di 10 anni e soprattutto non devi continuamente rinnovare il permesso di soggiorno e sostenere ulteriori costi.
  • Doveri: I principali doveri, infatti, non sono connessi alla cittadinanza, ma alla RESIDENZA.  Se risiedi in uno Stato per più di 183 giorni all’anno devi denunciarti al Comune ed alla Questura di residenza.

I nostri visitatori hanno letto anche:

Seguici su Facebook– Stranieriditalia.comGoogle News Per rimanere aggiornato e ricevere i nostri ultimi articoli e novità ♥

stranieriditalia.com autorizza a copiare contenuto dei nostri articoli in tutto o in parte, a condizione che la fonte sia chiaramente indicata con un link direttamente all'articolo originale. In caso di mancato rispetto di questa condizione, qualsiasi copia dei nostri contenuti sarà considerata una violazione dei diritti di proprietà

Articoli Correlati

Back to top button

Adblock Detected

Se ti piacciono i nostri contenuti, supporta il nostro sito disabilitando il blocco degli annunci.