Coronavirus (COVID-19) News

Nuova autocertificazione COVID-19!

Dalle 23 alle 5, si esce solo per lavoro o comprovata urgenza

Con il nuovo Dpcm del 18 ottobre 2020 le nuove misure misure per il contrasto e il contenimento includono anche il divieto di uscire dalle 23 alle 5 senza la nuova autocertificazione COVID-19.

Il permesso è consentito solo ed esclusivamente in caso di lavoro o comprovata urgenza.

Torna l’autocertificazione COVID per spostamenti in Campania e in Lombardia?

L’aggravarsi della situazione sanitaria in tutta Italia, e in particolare nelle regioni di Lombardia e Campania, ha spinto i rispettivi governatori a imporre quello che viene ormai definito “coprifuoco” sui loro territori, operativo a partire dal 22 ottobre dalle 23 alle 5 del mattino, con l’obiettivo di ridurre la crescita dei contagiati del covid-19.

Qualora la situazione dovesse peggiorare anche in altre regioni, potrebbe essere preso lo stesso provvedimento.

Chi potrà utilizzare la nuova autocertificazione Coronavirus ?

Quindi, come abbiamo già anticipato all’inizio di quest’articolo, solo determinate categorie di cittadini potranno uscire dal proprio domicilio in queste sei ore, e per farlo potrebbe essere necessaria un’autocertificazione, proprio come nei mesi scorsi.

Al momento non sono ancora state pubblicate le ordinanze ufficiali dei governatori, né i moduli per le autocertificazioni, il loro arrivo è previsto nelle prossime ore.

Da leggere:  Reddito di cittadinanza: sì bonus 600 euro ai beneficiari!

I cittadini autorizzati a muoversi durante il coprifuoco utilizzando l’autocertificazione sono:

  1. Coloro che devono spostarsi con urgenza per motivi di salute (senza necessità di permesso per i minori, i disabili e gli anziani);
  2. Chi deve spostarsi per motivi di lavoro, che dovrà indicare nell’autocertificazione la destinazione che sta raggiungendo;
  3. Tutte le altre motivazioni legate a necessità o urgenza dovranno essere corredate sia dal luogo di partenza che di arrivo, oltre alla spiegazione dello spostamento.

Sanzioni e Controlli:

I controlli su eventuali violazioni del coprifuoco e sulla legittimità dell’autocertificazione saranno eseguiti dalle forze dell’ordine.

Ogni regione ha inoltre facoltà di imporre sanzioni amministrative in caso di violazione dell’ordinanza.

Chiusure in Lombardia, servirà di nuova l’autocertificazione COVID-19!

Chiusure in Lombardia, coprifuoco dalle 23 alle 5 di mattina: ecco cosa sta per cambiare

I nostri visitatori hanno letto anche:

Seguici su Facebook– Stranieriditalia.comGoogle News Per rimanere aggiornato e ricevere i nostri ultimi articoli e novità ♥

stranieriditalia.com autorizza a copiare contenuto dei nostri articoli in tutto o in parte, a condizione che la fonte sia chiaramente indicata con un link direttamente all'articolo originale. In caso di mancato rispetto di questa condizione, qualsiasi copia dei nostri contenuti sarà considerata una violazione dei diritti di proprietà

Articoli Correlati

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Back to top button

Adblock Detected

Se ti piacciono i nostri contenuti, supporta il nostro sito disabilitando il blocco degli annunci.