Attaulità e NewsVARI ARGOMENTI

Irequisiti Isee per ottenere il Bonus bebè 2019 Inps – Ultime notizie!

Bonus bebè 2019 Inps – L‘INPS mette a disposizione strumenti a sostegno della famiglia in favore dei lavoratori stranieri che risiedono in Italia e che soddisfano determinati requisiti di legge.
Tra questi abbiamo l’Assegno di natalità (anche detto “Bonus Bebè”)

Cos’è il Bonus bebè?

L’assegno di natalità (Bonus Bebè) è un assegno mensile destinato alle famiglie per ogni figlio nato, adottato o in affido preadottivo tra il 1° gennaio 2018 e il 31 dicembre 2018 con un ISEE non superiore a 25.000 euro.

Leggi anche: INPS & Assegno di invalidità per persone con capacità lavorativa ridotta

La circolare INPS:

Successivamente la circolare INPS n. 93, ne ha spiegato le modalità di presentazione della domanda bonus bebè per via telematica, approvato il modulo da utilizzare, indicato la scadenza entro la quale la neo mamma, o il genitore, che ha avuto un nuovo nato o ha adottato o preso in affido un bimbo, deve presentare la richiesta all’Inps e quali documenti necessari per il riconoscimento del beneficio sulla base dell’Isee.

Bonus bebè novià introdotte con la scorsa Legge di Bilancio: arriviamo a giorni nostri e parliamo delle modifiche apportate all’assegno di natalità INPS dalla precedente Legge di Bilancio.

In primis è cambiata la durata del bonus bebè ridotta dall’anno scorso da 3 anni ad 1 anno.

Nessun cambiamento invece riguardo all’importo dell’assegno di natalità che è rimasto pari a 80 euro e 160 euro a seconda del reddito Isee della famiglia beneficiaria.

Bonus bebè 2019 Inps proroga e aumento importo:

Dal 2019, per le famiglie che avranno un nuovo nato o adottato nel corso dell’anno, sono state previste delle importanti novità:

  • la proroga bonus bebè 2019 alle stesse condizioni dello scorso anno;
  • aumento 20% importo bonus bebè 2019 a partire dal secondo figlio in poi.

Per quanto riguarda invece tutti gli altri bonus famiglia 2019 riconfermati o cancellati dalla legge di Bilancio 2019, ti rimandiamo alla nostra guida aggiornata.

Alla luce delle ultime novità apportate al testo definitivo della nuova legge d Bilancio 2019, andiamo ora a vedere nel dettaglio il bonus bebè 2019 cos’è e come funziona, i requisiti Isee, quale modulo occorre compilare e presentare all’Inps, i documenti necessari, il limite reddito e il modulo SR163 Inps.

Leggi anche: Ius Soli: possibile svolta del governo Giallo-Rosso!

Bonus bebè 2019 Inps proroga e novità secondo figlio:

proroga bonus bebè 2019 Inps: approvata in via definitiva la proroga bonus bebè 2019 all’interno del decreto fiscale collegato alla legge di bilancio 2019, il cui testo è legge ed è stato pubblicato in Gazzetta Ufficiale.

Bonus bebè proroga e nuovo pacchetto famiglia del ministro Fontana:

In base alle ultime notizie circa la Legge di Bilancio 2019 Bonus bebè Inps, è stato presentato dal ministro Fontana un pacchetto famiglia ad hoc con diverse misure che vanno dalla proroga bonus bebè, riconfermato e potenziato, al fondo per le crisi familiari, dalla Carta famiglia alla proroga bonus papà di 4 giorni, dalla proroga bonus baby sitter all’aumento delle detrazioni figli disabili, dall’estensione del congedo parentale ai figli fino a 16 anni fino all’Iva agevolata al 5% per pannolini ed assorbenti.

Tra tutte queste misure abbiamo visto c’è anche la proroga bonus bebè 2019 che prevede:

  • durata bonus bebè di 1 anno, come è adesso;
  • fondo bonus natalitàpassa da 400 a 444 milioni di euro;
  • aumento importo del + 20% dal secondo figlio successivo al primo: per cui potrebbe il bonus bebè 2019 secondo figlio pari a 96 euro al mese, per chi ha un reddito tra 7mila e 25mila euro, che sale a 192 euro per i redditi più bassi.

Leggi anche: Finanza e RDC: Guerra ai furbetti, i lavoratori in nero rischiano tanto!

importo bonus bebè legato al reddito ISEE, per cui mantenimento degli attuali importi spettanti:

  • 80 euro al mese per i redditi fino a 25.000 euro;
  • 160 euro al mese per i redditi fino a 7.000 euro.

Bonus bebè 2019 proroga e aumento per il secondo figlio:

Nel nuovo disegno di legge proroga bonus bebè 2019 approvato è previsto l’aumento dell’importo dell’assegno natalità pari al 20% dal secondo figlio in poi, ecco quindi i nuovi importi bonus bebè 2019:

Primo figlio:

  • bonus bebè 2019 di 160 euro per i redditi fino a 7.000 euro.
  • bonus bebè 2019 pari a 80 euro al mese: com’è adesso, per i redditi ISEE fino a 25.000 euro.

Nuovi importi bonus bebè 2019 secondo figlio:

  • secondo figlio 192 euro: per le famiglie che hanno un reddito ISEE 2019 fino a 7.000 euro;
  • secondo figlio pari a 96 euro per le famiglie che hanno un reddito ISEE fino a 25mila euro.

Bonus bebè 2019 Inps: nuovi requisiti e importi Decreto Crescita?

Bonus bebè 2019 nuovi requisiti e importi Decreto Crescita: in base al nuovo pacchetto famiglia che il ministro della famiglia, Lorenzo Fontana stava preparando per inserirlo nel testo del decreto Crescita, ci sarebbero dovute essere 3 novità.

  • nuovi importi: previsto l’aumento dell’importo del bonus bebè da 80,00 euro a 110 euro al mese. L’importo quindi passerebbe da 960,00 euro a 1.320,00 euro annui, mentre non sono previste novità per i nuclei con ISEE inferiore a 7.000€ per i quali l’assegno resta pari a 160 euro;
  • Bonus bebè 2019 confermato aumento dal secondo figlio: confermata la maggiorazione del 20% per i figli successivi al primo;
  • Bonus bebè 2019 nuovi requisiti ISEE: aumento da 25.000 euro a 35.000 euro per la soglia massima di reddito Isee per accedere all’assegno di natalità INPS.

Prevista inoltre anche l’introduzione del bonus pannolini e latte 2019 con detrazione 19% delle spese fino a 1.800 euro l’anno.

Alla fine il decreto Crescita è stato approvato e pubblicato in Gazzetta Ufficiale ma del pacchetto famiglia non vi è traccia.

Leggi anche: Quanto tempo puoi stare fuori dall’italia senza perdere il permesso?

Chi ha diritto al bonus bebè 2019 Inps?

A chi spetta il bonus bebè 2019 Inps: per richiedere il bonus bebè di 80 euro, 92 euro, 160 euro o 192 euro al mese, in base al fatto che si tratti del primo o secondo figlio e del proprio reddito Isee, occorre presentare all’INPS l’apposita domanda bonus bebè Inps entro una specifica scadenza,

entro 90 giorni dalla nascita o dall’entrata in famiglia del minore.

Chi ha diritto al bonus bebè?

  1. Le neo mamme, mamme adottive o affidatarie:
  2. Cittadine Italiane;
  3. Cittadine di uno Stato membro dell’Unione Europea;
  4. Cittadine Extracomunitarie munite di regolare permesso di soggiorno o carta di soggiorno.

Bonus bebè 2019 requisiti Inps e Isee:

Bonus bebè 2019 requisiti: Il decreto pubblicato in Gazzetta Ufficiale n. 83, ha provveduto ad illustrare le condizioni per accedere al Bonus bebè e che le neo mamme devono possedere al momento della domanda.

In base alla normativa vigente, l’agevolazione spetta per ogni figlio nato fino al 31 dicembre 2019. Tale contributo economico di 80 euro al mese, è aumentato a 160 euro mensili, per chi ha un reddito ISEE fino a 7.000 euro.

Ovviamente, per vedersi riconosciuto l’assegno per il bebè, la mamma o il genitore, sono tenuti a presentare entro i termini precisi, la domanda su apposito modulo, qualora in possesso dei seguenti requisiti:

Bonus bebè 2019 Inps requisiti:Bonus bebè requisiti Isee
  • Possono presentare la richiesta le famiglie che hanno avuto, o che avranno, uno o più bimbi nuovi nati, adottati o in affido dal 1° gennaio 2019;
  • Il pagamento dell’assegno, è mantenuto tale finché rimangono invariati i requisiti di accesso al beneficio fiscale, e comunque non oltre il terzo anno del bambino.
  • Richiesta la residenza in Italia;
  • La convivenza con il figlio (figlio e genitore richiedente devono essere coabitanti e avere dimora abituale nello stesso comune).
  • Limite di reddito Isee pari a 25.000 euro: spetta un bonus da 80 euro al mese se primo figlio e 96 euro dal secondo figlio in poi.
  • Limite Reddito Isee pari o inferiore a 7.000 euro: spetta bonus da 160 euro al mese se primo figlio e 192 euro se secondo figlio.

Leggi anche: Il permesso di soggiorno CE chi non può fare richiesta? (la Ex-Carta di soggiorno)

In merito ai requisiti bonus bebè ISEE e le modalità di concessione dell’agevolazione, la circolare dell’INPS n. 93, fissa il limite di reddito per fruire dell’agevolazione:

  • 25.000 euro;
  • 7.000 euro per i nuclei più poveri con basso reddito ISEE. Tale soglia reddituale va considerata come somma dei redditi dei genitori e riferito all’anno solare precedente a quello della nascita del bambino beneficiario dell’assegno. Il predetto limite di reddito, non è previsto a partire dal quinto figlio in poi.

Bonus bebè –  come richiederlo all’INPS?

I genitori naturali, adottivi o affidatari, ai fini di riconoscimento dell’assegno a sostegno della natalità, devono presentare per via telematica il modulo attraverso le seguenti modalità:

  1. Online: accedendo al sito con PIN INPS dispositivo;
  2. Per telefono chiamando il numero verde Inps 803.164 per chi telefona da rete fissa o allo 06 164.164 per chi chiama da cellulare ma in questo caso la chiamata è a pagamento secondo il proprio tariffario;
  3. Patronati e CAF;

Leggi di più:

  1. Disoccupazione Naspi 2019 Inps: come funziona e a chi spetta?
  2. Differenza tra la pensione di invalidità e di inabilità
  3. Pensioni: L’anticipo delle liquidazioni è rallentato dalla crisi di governo

Fonte
theitaliantimes
Tags

Seguici su Facebook– Stranieriditalia.comInstagram per ulteriori aggiornamenti ♥

stranieriditalia.com autorizza a copiare contenuto dei nostri articoli in tutto o in parte, a condizione che la fonte sia chiaramente indicata con un link direttamente all'articolo originale. In caso di mancato rispetto di questa condizione, qualsiasi copia dei nostri contenuti sarà considerata una violazione dei diritti di proprietà

OL

Attraverso questo sito e questo profilo "OL", vogliamo mantenervi aggiornati sul tema dell'immigrazione, della cittadinanza italiana e dell'integrazione degli stranieri all'interno della nostra società italiana ♥.

Articoli Correlati

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Back to top button
Close

Adblock Detected

Please consider supporting us by disabling your ad blocker