Passaporto italiano

Documenti di viaggio equivalenti al passaporto : le varie tipologie

Documenti di viaggio equivalenti al passaporto | Come ben sapete il passaporto è uno dei documenti che dà facoltà al cittadino di uno stato di allontanarsi dal territorio nazionale per entrare in quello di un altro o di più altri stati.

Ciò che non sanno molti è che in realtà ci sono altri documenti che equivalgono ad esso. In questo articolo ve ne elenchiamo i principali.

Titolo di viaggio per apolidi:

Gli apolidi sono soggetti ad obbligo di visto per l’Italia, a meno che non dispongano di un titolo di soggiorno rilasciato da uno degli Stati Schengen. Molto spesso viene riconosciuto ai bambini adottati da genitori italiani.

Titolo di viaggio per rifugiati:

I rifugiati sono soggetti ad obbligo di visto per l’Italia, a meno che non dispongano di un titolo di soggiorno rilasciato da uno degli Stati Schengen o di un documento di viaggio rilasciato da uno dei Paesi firmatari dell’Accordo di Strasburgo;

Titolo di viaggio per stranieri:

Rilasciato a coloro che non possono ricevere un valido documento di viaggio dalle Autorità del Paese di cui sono cittadini.

Libretto di navigazione:

Documento professionale rilasciato ai marittimi per la loro attività. Valido per l’ingresso nello spazio Schengen solo per le esigenze professionali del marittimo;

Documento di navigazione aerea:

Tra i Documenti di viaggio equivalenti al passaporto abbiamo il documento di navigazione area rilasciato ai piloti ed al personale di bordo delle compagnie aeree civili solo per motivi inerenti la loro attività lavorativa

Lasciapassare delle Nazioni Unite:

Rilasciato al personale ONU e a quello delle Istituzioni dipendenti;

Documento rilasciato da un Quartier generale della NATO:

Tra i documenti di viaggio equivalenti al passaporto abbiamo anche quest’ultimo rilasciato dal personale civile e militare dall’Alleanza Atlantica(e alle persone a loro carico), inviato a prestare servizio in uno Stato dell’Alleanza Atlantica. I membri delle forze NATO (ma non i familiari né personale civile al seguito) è esente dal visto;

Carta d’identità per i cittadini degli Stati della U.E.

La carta d’identità per i cittadini degli stati del UE è Valida anche per l’espatrio per motivi di lavoro. E’ esente da visto;

Carta d’identità (ed altri documenti) per i cittadini degli Stati aderenti all’Accordo europeo sull’abolizione del passaporto.

Valida per andare, a scopo turistico, nel territorio di uno degli stati stessi per i viaggi di durata inferiore a 3 mesi. E’ esente da visto.

Elenco di partecipanti a viaggi scolastici all’interno della U.E

Tra i Documenti di viaggio equivalenti al passaporto abbiamo anche l’elenco di partecipanti a viaggi scolastici all’interno del U.E. Esso è rilasciato a studenti stranieri residenti negli stati della U.E.. I titolari sono esenti dall’obbligo di visto;

Lasciapassare:

Foglio sostitutivo del passaporto rilasciato allo straniero che non dispone di un titolo di viaggio valido per tutti gli stati Schengen, o solo per l’Italia. Il regime di visto è quello in vigore nel Paese in cui l’interessato è cittadino;

Lasciapassare (o tessera) di frontiera:

Concesso ai cittadini domiciliati in zone di frontiera. Valida per il transito della frontiera stessa e la circolazione nelle corrispondenti zone degli degli Stati confinanti, in esenzione dal visto.

Leggi di più: 

Seguici su Facebook– Stranieriditalia.comGoogle News Per rimanere aggiornato e ricevere i nostri ultimi articoli e novità ♥

stranieriditalia.com autorizza a copiare contenuto dei nostri articoli in tutto o in parte, a condizione che la fonte sia chiaramente indicata con un link direttamente all'articolo originale. In caso di mancato rispetto di questa condizione, qualsiasi copia dei nostri contenuti sarà considerata una violazione dei diritti di proprietà

Articoli Correlati

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Back to top button

Adblock Detected

Se ti piacciono i nostri contenuti, supporta il nostro sito disabilitando il blocco degli annunci.