Attaulità e News

Decreto Semplificazioni 2020: Ecco cosa prevede il testo

Decreto Semplificazioni 2020 dovrebbe arrivare, e ad annunciarlo sarebbe stato proprio il premier Giuseppe Conte.

Con una conferenza stampa, datata il 16 maggio, per comunicare la firma sul nuovo DPCM riaperture Fase 2 dal 18 maggio.

«Stiamo lavorando sul decreto semplificazioni, con l’obiettivo di rendere più rapidi e trasparenti processi amministrativi, ha sottolineato il premier Conte, aggiungendo che l’obiettivo principale è velocizzare la ripresa economia e sociale»”.

“Nel decreto Rilancio abbiamo già semplificato qualche processo. La semplificazione della burocrazia è molto difficile da fare, occorre superare le resistenze”.

Da leggere: Bonus 1.000 euro decreto Rilancio: Ecco chi è escluso!

Che cos’è il decreto Semplificazioni 2020?

Il decreto Semplificazioni è un disegno di legge che ha come compito quello di una serie di “facilitazioni” ed interventi che possono riguardare diverse tematiche in grado di facilitare.

Dunque, nel nuovo decreto Semplificazioni 2020 precedentemente illustrato dal governo Conte ci sono diverse ed importanti novità che concernano i cantieri, gli investimenti, il codice appalti.

Da leggere: Decreto rilancio: per bonus e contributi da oggi basta l’autocertificazione!

Cosa prevede il testo Decreto Semplificazioni 2020?

Entro due settimane quindi sarà in arrivo un decreto ad hoc da pubblicare subito dopo nella Gazzetta ufficiale. In questo momento è in corso di elaborazione da parte ministero delle Infrastrutture, guidato da Paola De Micheli, un doppio pacchetto.

Da leggere:  Superpremio da 1500 euro Cashback a rischio!

Il primo contiene delle modifiche al Codice degli appalti, invece il secondo che bisogna allegare al Documento di economia e finanza. 200 miliardi in 15 anni per sbloccare i cantieri e 12 commissari per velocizzare la realizzazione di ben 25 opere pubbliche che siano strategiche.

Nonostante le modalità siano differenti tra 5 stelle e i renziani, tutta la Maggioranza confluisce sul bisogno di mettere in campo un decreto in grado di liberare investimenti, sbloccare immediatamente cantieri e azzerare la burocrazia.

Da leggere: Decreto maggio: Ecco tutte le novità che sono state previste e testo

Decreto Semplificazioni 2020 cosa prevede il testo:

Inoltre il ministero delle Infrastrutture e dei Trasporti deve lavorare in questo momento al primo pacchetto del decreto, contenente determinate voci del Codice degli appalti che devono essere riviste, come:

  • Verifica di anomalie dell’offerta;
  • Appalto integrato;
  • Criterio del minor prezzo;
  • Quantificazione delle stazioni appaltanti.

Queste modifiche hanno come obiettivo quello di semplificare, velocizzare e sbloccare i cantieri e gli investimenti e quindi l’economia del Paese.

Questa non sarà una sospensione del codice quanto una ottimizzazione al fine di rendere il tutto più efficiente.

Tuttavia il secondo pacchetto citato poco prima sarà invece un’allegato Infrastrutture al Def 2020 che ha previsto un piano da 200 miliardi, da spalmare in 15 anni.

Da leggere:  Sposarsi senza permesso di soggiorno in Italia, è possibile?

Questo al fine di sbloccare tutti i cantieri, compresi i lavori di manutenzione ordinaria e straordinaria.

Il numero dei commissari sarà limitato, ovvero 12 per 25 opere per quelle più complicate da chiudere.

I nostri visitatori hanno letto anche:

Seguici su Facebook– Stranieriditalia.comGoogle News Per rimanere aggiornato e ricevere i nostri ultimi articoli e novità ♥

stranieriditalia.com autorizza a copiare contenuto dei nostri articoli in tutto o in parte, a condizione che la fonte sia chiaramente indicata con un link direttamente all'articolo originale. In caso di mancato rispetto di questa condizione, qualsiasi copia dei nostri contenuti sarà considerata una violazione dei diritti di proprietà

Articoli Correlati

Back to top button

Adblock Detected

Se ti piacciono i nostri contenuti, supporta il nostro sito disabilitando il blocco degli annunci.