Documenti e moduli

Conversione codice fiscale provvisorio in alfanumerico definitivo

La conversione del codice fiscale provvisorio in alfanumerico definitivo avviene quando al soggetto straniero viene concessa l’autorizzazione di risiedere legalmente sul territorio italiano.

In questa piccola guida vediamo insieme come avviene la conversione.

Codice fiscale numerico provvisorio:

Il codice numerico provvisorio viene rilasciato a tutti i soggetti che sono in attesa di permesso di soggiorno o di asilo in Italia.

A differenza di quello definitivo, quello provvisorio è costituito da 11 cifre:

  • Le prime sette rappresentano il numero di matricola del soggetto;
  • Dall’ottava alla decima identificano l’ufficio che attribuisce il numero di codice fiscale;
  • L’undicesimo numero indica il carattere numerico di controllo.

Numero di controllo: Come viene determinato?

Come riporta il sito dell’Agenzia delle entrate, il numero di controllo viene determinato nella seguente maniera:

  • Si sommano i valori di ciascuna delle cinque cifre di ordine dispari,partendo da sinistra;
    si raddoppia ogni cifra di ordine pari e, se il risultato è un numero di due cifre, esso si riduce ad una sola sommando la cifra relativa alle decine e quella relativa alle unità; si sommano quindi tutti i precedenti risultati;
  • Si determina il totale delle due somme di cui sopra;
  • Si sottrae da dieci la cifra relativa alle unità del precedente totale. Il carattere di controllo è la cifra relativa alle unità del risultato.
Da leggere:  Pubblicato il nuovo decreto immigrazione in Gazzetta ufficiale!

Quanto dura?

La tessera sanitaria provvisoria ha una durata di 6 mesi, entro i quali lo straniero deve richiedere il codice fiscale definito.

Conversione codice fiscale provvisorio in alfanumerico definitivo:

Una volta che lo straniero ha ottenuto il titolo per soggiornare legalmente in Italia, può procedere a richiedere il codice fiscale alfanumerico definitivo.

Può effettuare la richiesta personalmente o tramite una persona delegata presso l’ufficio territoriale dell’Agenzia dell’Entrate.

Cosa serve per richiedere il codice fiscale alfanumerico definitivo?

Gli stranieri possono richiedere la tessera sanitaria per loro stessi e per i famigliari a loro carico.

Indipendentemente dal luogo di nascita o residenza devono esibire i seguenti documenti.

La richiesta deve essere presentata all’agenzia delle entrate. In particolare, bisogna compilare il (mod. AA4/8 – pdf).

Una volta compilato e sottoscritto, bisogna allegare la documentazione necessaria. Da qualche anno è possibile effettuare la sottoscrizione del modulo anche con firma digitale.

I nostri visitatori hanno letto anche:

Seguici su Facebook– Stranieriditalia.comGoogle News Per rimanere aggiornato e ricevere i nostri ultimi articoli e novità ♥

stranieriditalia.com autorizza a copiare contenuto dei nostri articoli in tutto o in parte, a condizione che la fonte sia chiaramente indicata con un link direttamente all'articolo originale. In caso di mancato rispetto di questa condizione, qualsiasi copia dei nostri contenuti sarà considerata una violazione dei diritti di proprietà

Articoli Correlati

One Comment

  1. Salve, il mio CF provvisorio e CF alfanumerico non combaciano, nel CF provvisorio ho il nome COMPLETO, ma nel CF alfanumerico il mio nome mancano 3 lettere. Adesso che sto facendo la Carta di identità elettronica mi risultava nel nome che manca 3 lettere, cosa posso fare? Dal comune mi ha detto che non riesce a modificarlo perché si devono combaciare, cosa potrei fare per aggiustare questo? Dove posso andare? Non riesco a prenotare l’esame di guida perché nella Carta di identità risulta meno 3 lettere e nel Permesso di Soggiorno c’è l’ho completo il nome. La ringrazio spero che mi aiuti.

Back to top button

Adblock Detected

Se ti piacciono i nostri contenuti, supporta il nostro sito disabilitando il blocco degli annunci.