Documenti e moduli

Patente di guida disabili

Patente di guida disabili è una speciale patente rilasciata alle persone affette da disabilità. Vediamo insieme in questo articolo come avviene il rilascio.

Patente di guida disabili:

Le persone disabili che vogliono guidare un autoveicolo devono ottenere il rilascio di una patente A, B, C o D “speciale”.

Per ottenere la patente di guida disabile bisogna sottoporsi ad una visita che accerti l’idoneità a guidare.

Commissione medica locale per disabili:

Gli accertamenti relativi all’idoneità a guidare sono effettuati  dalla Commissione medica locale, costituita presso le Asl delle principali città italiane.

Per poter fissare un appuntamento è necessario presentare:

  • Un certificato medico;
  • Un documento di riconoscimento che attesti le effettive condizioni del richiedente.
  • Documentazione clinica che si ha a disposizione.

Le minorazioni e mutilazioni fisiche oggetto di valutazione da parte della Commissione Medica Locale, nei casi dubbi e quando espressamente previsto dal Regolamento di esecuzione del Codice della Strada (art. 321 e ss.), sono le seguenti:

  • Efficienza degli arti;
  • Amputazioni;
  • Minorazioni anatomiche o funzionali a carico degli arti o della colonna vertebrale;
  • Anchilosi invalidanti;
  • Malattie dell’apparato visivo;
  • Diminuzione della vista;
  • Diminuzione dell’udito;
  • Anomalie della conformazione e/o dello sviluppo somatico.
Da leggere:  Obbligo carta d'identità elettronica e Spid per PA: Da marzo 2021

Se i componenti della Commissione lo ritengono opportuno, possono decidere di dare luogo ad una prova pratica su un veicolo prima di stabilire il rilascio della patente al disabile.

Il certificato di idoneità ha una validità di novanta giorni. Nel certificato di idoneità vengono indicati dalla CML i mezzi di guida che il disabile è in grado di utilizzare per la Patente di guida per disabili.

Nel caso in cui l’esito della visita non sia positivo (perché il richiedente risulta “non idoneo”) il disabile può chiedere di essere nuovamente ad un’altra visita di accertamento inoltrando apposito ricorso.

Rilascio del foglio rosa:

Dopo il rilascio del foglio rosa, il disabile dovrà sostenere gli esami teorici e pratici per conseguire la patente di guida, osservando le modiche previste e gli adattamenti prescritti dalla Commissione medica locale.

Durata e costi patente di guida disabili:

Le patenti “speciali” durano cinque anni o anche meno, e questo dipende dalla patologia e dalle singole situazioni.

Si segnala che le spese per le visite mediche della patente di guida disabili , gli accertamenti strumentali e di laboratorio richiesti dalla Commissione Medica Locale sono totalmente a proprio carico, non essendo previste dal Servizio Sanitario Nazionale.

I nostri visitatori hanno letto anche: 

Da leggere:  Lotteria degli Scontrini: come funziona e quando comincia?

Via
disabilinews.com

Seguici su Facebook– Stranieriditalia.comGoogle News Per rimanere aggiornato e ricevere i nostri ultimi articoli e novità ♥

stranieriditalia.com autorizza a copiare contenuto dei nostri articoli in tutto o in parte, a condizione che la fonte sia chiaramente indicata con un link direttamente all'articolo originale. In caso di mancato rispetto di questa condizione, qualsiasi copia dei nostri contenuti sarà considerata una violazione dei diritti di proprietà

Articoli Correlati

Back to top button

Adblock Detected

Se ti piacciono i nostri contenuti, supporta il nostro sito disabilitando il blocco degli annunci.