Bonus

Bonus zanzariere 2021: come ottenerlo?

Il bonus zanzariere 2021 si tratta di uno sconto nella fattura sull’acquisto ed anche sull’istallazione di zanzariere con schermatura solare e altri interventi ammessi.

Vediamo come essere in grado di trarre il massimo da questo bonus.

Cos’è il bonus zanzariere 2021?

Il bonus zanzariere 2021, è uno sconto che riesce a garantire una riduzione del 50% delle imposte sui redditi (IRPEF e IRES), per quanto riguarda le spese per l’acquisto di:

  • Zanzariere con schermatura solare;
  • Rimuovere sistemi preesistenti;
  • finanziare altre opere accessorie ammesse.

Questo bonus consente di poter recuperare la spesa in dieci anni con rate uguali.

Come si calcola la detrazione?

Vediamo un esempio di calcolo su 10 anni:

  1. Costo totale sostenuto: 3500 €;
  2. Detrazione totale : 3000 € x 50% = 1750 euro;
  3. Detrazione annuale: 175 €/anno per 10 anni.

Quali sono le spese ammesse al bonus zanzariere?

bonus zanzariere 2021

Ecco qui pronto un elenco delle spese che sono detraibili:

  • Acquisto delle zanzariere (schermatura);
  • Posa in opera;
  • Opere accessorie);
  • Smontaggio e smaltimento delle vecchie zanzariere;
  • Spese professionali come quella per il geometra;
  • Eventuali oneri e imposte comunali.
Da leggere:  Bonus spesa Poste Italiane: novità su come richiederlo nel 2020!

Non si è in grado di ricevere la detrazione fiscale per il cambio di singoli componenti della zanzariera come le reti.

Come ottenere il bonus zanzariere 2021?

Entro 3 mesi dal termine dei lavori oppure anche dall’avvenuta valutazione sarà necessario inviare una comunicazione all’Enea.

I dati dovranno essere inviati a questo indirizzo web https://ecobonus2020.enea.it.

Per essere in grado di ottenere la detrazione, sarà necessario pagare le spese con bonifico parlante dove all’interno troviamo tutti i riferimenti principali del lavoro che beneficerà dell’agevolazione.

Sarà necessario conservare i documenti per almeno una decina di anni, in vista di eventuali controlli.

Quali documenti vanno conservati?

Tutti i documenti che attestano (prova) il pagamento della spesa detraibile.

Per fare un esempio:

  • Certificazione del fornitore (o produttore o assemblatore);
  • Originale della documentazione firmata inviata all’ENEA;
  • Schede tecniche dei componenti e/o certificazione del fornitore;
  • Fatture relative alle spese sostenute;
  • Copia contabile del/dei bonifico/i bancario o postale, che deve avere nella causale il riferimento alla legge finanziaria 2007, numero e data della fattura, dati di chi chiede la detrazione e di chi ne è destinatario;
  • Ricevuta dell’invio effettuato all’ENEA (codice CPID), che costituisce garanzia che la documentazione è stata trasmessa.

I nostri visitatori hanno letto anche:

Da leggere:  Bonus 500 euro extra in arrivo per tre mesi! ecco come

Seguici su Facebook– Stranieriditalia.comGoogle News Per rimanere aggiornato e ricevere i nostri ultimi articoli e novità ♥

stranieriditalia.com autorizza a copiare contenuto dei nostri articoli in tutto o in parte, a condizione che la fonte sia chiaramente indicata con un link direttamente all'articolo originale. In caso di mancato rispetto di questa condizione, qualsiasi copia dei nostri contenuti sarà considerata una violazione dei diritti di proprietà

Articoli Correlati

Back to top button

Adblock Detected

Se ti piacciono i nostri contenuti, supporta il nostro sito disabilitando il blocco degli annunci.