Bonus

Bonus sanificazione, scadenza il 7 settembre: come richiederlo

Bonus sanificazione, Manca solo un giorno per la scadenza del credito d’imposta per quanto riguarda le spese di sanificazione e l’acquisto dei dispositivi di protezione individuale.

Ci sarà tempo fino al 7 settembre per poter inviare un’apposita  comunicazione all’Agenzia delle Entrate, con sopra l’importo delle spese pagate e che viene previsto di sostenere.

La somma totale del credito che spetta sarà comunicato con un provvedimento direttoriale dall’Agenzia delle Entrate entro l’11 settembre.

A partire dal giorno successivo della pubblicazione di questo provvedimento, il credito sarà in grado di essere usufruito in compensazione con F24.

In dichiarazione dei redditi oppure in alternativa ceduto a terzi.

A chi spetta il Bonus sanificazione? E a quanto ammonta?

Il Bonus sanificazione spetta alle persone che hanno:

  • Un’attività d’impresa;
  • Arti e professioni;
  • Enti non commerciali compresi quelli del Terzo settore;
  • Enti religiosi civilmente riconosciuti.

Equivale al 60% delle spese dell’anno 2020 (con un importo massimo del credito di 60.000 euro per ciascun beneficiario).

L’agenzia delle Entrate ha fatto chiarezza delle spese ammissibili:

  • Bonus copre gli investimenti in sanificazione ambienti (strumenti e prestazioni) e in DPI;
  • Oppure dispositivi per garantire la salute di lavoratori e utenti o clienti.

Sono incluse anche le spese ordinarie, che non sono incluse alla pandemia da Covid, che hanno degli obiettivi di sanificazione (es.: presso studi medici e odontoiatrici).

Da leggere:  Naspi dicembre 2020: in arrivo le date e il pagamento

Invece non sono incluse all’interno delle spese di ordinaria pulizia dei condizionatori, però sono ammissibili le spese riguardanti la pulizia degli impianti di condizionamento finalizzate ad aumentare la capacità filtrante del riciclo.

Per fare un esempio la sostituzione dei filtri con ulteriori classi superiori.

Come fare il credito d’imposta sanificazione?

Per poter usufruire del credito d’imposta sanificazione, bisogna presentare una comunicazione delle spese ammissibili attraverso il modello disponibile sempre sul sito dell’agenzia delle entrate.

L’istanza deve essere presentata  entro lunedì 7 settembre 2020, in via telematica mediante i canali telematici , direttamente dal contribuente o tramite intermediario.

In modo diretto con i canali disponibili dell’agenzia oppure attraverso il servizio web.

La somma del credito che spetta verrà comunicato poi con apposito provvedimento direttoriale dell’Agenzia delle Entrate (entro l’11 settembre).

A partire dal successivo giorno lavorativo alla pubblicazione del provvedimento.

Il credito potrebbe essere utilizzato attraverso F24, in dichiarazione dei redditi o in alternativa ceduto a terzi.

I nostri visitatori hanno letto anche:

Seguici su Facebook– Stranieriditalia.comGoogle News Per rimanere aggiornato e ricevere i nostri ultimi articoli e novità ♥

stranieriditalia.com autorizza a copiare contenuto dei nostri articoli in tutto o in parte, a condizione che la fonte sia chiaramente indicata con un link direttamente all'articolo originale. In caso di mancato rispetto di questa condizione, qualsiasi copia dei nostri contenuti sarà considerata una violazione dei diritti di proprietà

Articoli Correlati

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Back to top button

Adblock Detected

Se ti piacciono i nostri contenuti, supporta il nostro sito disabilitando il blocco degli annunci.